musica
giovedì 27 agosto 2009 - 2 Commenti

Spotify è un giovane (e beta) servizio che è entrato nel mercato statunitense dei contenuti in streaming, specializzato nel settore della musica. Il servizio prevede diversi livelli di iscrizione, di cui uno del tutto gratuito e basato sull’advertising.
Dopo l’installazione del software necessario per la fruizione del servizio si ha accesso ad una vasto catalogo che comprende ogni genere e, oltre a poter scegliere tra un nutrito elenco di radio a tema, è possibile cercare all’interno del catalogo, un artista, un album o una singola canzone e ascoltare tutto in …

martedì 23 giugno 2009 - 11 Commenti

 
La questione del “tutto gratis” è già stata trattata da Alessio in un precedente post. Anche se la tesi qui esposta da me è in qualche modo opposta, quanto scriverò non andrà a scontrarsi con le sua analisi. Mi interessa affrontare la questione da un diverso punto di vista, che vada ad ampliare l’argomento.
Le ragioni di chi critica i modelli economici attuali su cui internet ora si basa sono sacrosante, esistono però delle questioni irrisolte che riguardano sia il modo in cui gli utenti sono abituati a …

lunedì 25 maggio 2009 - 12 Commenti

LastFM nella bufera. TechCrunh, dimostrando ancora una volta di essere in grado di fare dell’ottimo giornalismo investigativo, ha rivelato che, secondo fonti definite attendibili, LastFM avrebbe fornito i dati di ascolto dei propri utenti, con i relativi indirizzi IP alla RIAA [Associazione americana dei produttori discografici].
LastFM smentisce, ma a questo puntro entra in gioco un terzo protagonista, la CBS Corporation, di cui LastFM fa parte. Sarebbero stati loro a richiedere i dati degli utenti a LastFM “for internal use”, salvo poi, su richiesta, girarli alla RIAA, violando così le …

lunedì 25 maggio 2009 - 3 Commenti

All’inizio dell’800 Beethoven compose molta musica, tra cui la famosa Nona Sinfonia, pur essendo completamente sordo. Un musicista sente la musica prima di tutto nella propria testa, per poi produrla tramite il suo strumento o la sua voce. Ma cosa succede nella nostra testa quando pensiamo ad una nota, o semplicemente quando pensiamo e basta?
Nel 1924, per la prima volta, Hans Berger scoprì l’esistenza delle onde cerebrali, ovvero onde elettromagnetiche che si formano nel nostro cervello per permettere ai neuroni di comunicare l’un l’altro. Queste onde sono attualmente la base …

mercoledì 20 maggio 2009 - 7 Commenti

Di recente ho parlato del SID , il chip responsabile del sonoro nel glorioso Commodore 64, e di come sapientemente fosse stato sfruttato per regalarci delle bellissime colonne sonore, ancora oggi degne d’essere ascoltate.
Conoscendo le limitazioni dell’hardware e della dotazione software degli home computer dell’epoca, rimane abbastanza difficile comprendere in che modo tutto ciò sia stato reso possibile.
Infatti sappiamo che, nonostante fosse il linguaggio più abbordabile e di semplice utilizzo, il BASIC era molto lento e, soprattutto, spesso non offriva alcun supporto per l’accesso all’hardware, tanto meno per gestire la …

martedì 7 aprile 2009 - 24 Commenti

Pubblichiamo un guest post di Raffaele Fanizzi
Forse non molti sanno che nel 1992 ebbe inizio una silenziosa ed inarrestabile rivoluzione dell’audio in formato digitale destinato alla massa, fino ad allora rappresentato essenzialmente dai CD-Audio. Questo fu, infatti, l’anno in cui l’algoritmo alla base del formato MP3 nacque ad opera del Fraunhofer-Institut für Integrierte Schaltungen (IIS).
Parte di un progetto di ricerca europero denominato EUREKA, iniziato nel 1987 e conclusosi nel 1994, l’allora MPEG 1 Layer 3 è stato uno dei più importanti e maturi frutti nel campo degli algoritmi di …

venerdì 27 marzo 2009 - 9 Commenti

L’incontro fra elettronica e musica rappresenta un punto nodale della storia della tecnologia e dell’arte: si tratta di un meticciamento che non sempre ha prodotto esiti entusiasmanti dal punto di vista qualitativo, ma ha gettato le basi per l’apertura di una nuova epoca nella storia della musica.
Vangelis, Brian Eno, Robert Fripp, Peter Gabriel, Keith Emerson di ELP, i Pink Floyd, sono solo alcuni degli artisti – appartenenti a pieno titolo all’olimpo musicale – che nell’elettronica hanno trovato un moltiplicatore per la loro creatività.
In questo nuovo appuntamento settimanale della rubrica dedicata …

lunedì 19 gennaio 2009 - 2 Commenti

Nonostante le continue iniziative portate avanti da ISP per cercare di fermare (o per lo meno rallentare) la condivisione di file protetti da copyright, secondo quanto dichiara la IFPI (International Federation of the Phonographic Industry) nell’appena pubblicato Digital Music Report 2009: il 95% dei download di musica online sono completamente illegali.
Il business internazionale della musica digitale ha visto un grande incremento nel 2008, crescendo del 25% per una cifra stimata di 3.7 miliardi di dollari americani. Battendo, di gran lunga, altri prodotti come: giornali (4%), riviste (1%), e …

giovedì 15 gennaio 2009 - 9 Commenti

Quando Apple ha annunciato la scomparsa dei DRM dai brani in vendita nell’iTunes Music Store, abbiamo tutti accolto la notizia con estremo piacere. Non è questa gran rivoluzione al contrario di quanto sostenuto da alcuni, visto che Amazon vende brani liberi da lucchetti già da parecchio tempo, ma non possiamo che essere contenti.
Com’è ovvio, in pieno stile Apple, nulla si è saputo degli scambi di pareri tra la compagnia di Cupertino e le major discografiche che hanno aderito all’iniziativa, nei mesi in cui si …

giovedì 8 gennaio 2009 - 10 Commenti

I newyorkesi che scaricano musica sui loro iPod dovranno pagare una tassa del 4% sul costo del brano che hanno acquistato, questa l’idea di David Paterson, governatore dello stato, per tentare di combattere la crisi di bilancio.
La tassa, già stata soprannominata iTax, riguarderà anche gli ebook e qualsivoglia servizio d’intrattenimento digitale. Contro l’aumento di questa tassa si è schierata la NetChoice, che conta in qualità di membri aziende del calibro di eBay, AOL e Yahoo!
Steve DelBianco, direttore esecutivo di NetChoice ha dichiarato: “Con il riscaldamento globale ed un mondo …