amd
mercoledì 10 marzo 2010 - 9 Commenti
Parti funzionali di una GPU: il tessellator – II parte

Nella scorsa puntata avevamo visto, a grandi linee, come funzionano le operazioni di tessellation e quali sono gli stadi di una moderna pipeline grafica, che si occupano dei relativi calcoli. Volendo riassumere, in presenza delle operazioni di tessellation, lo schema a blocchi di una GPU, relativamente alla parte che si occupa delle geometrie, diventa questo

Vediamo, brevemente e con l’ausilio della grafica, più in dettaglio i vari stadi, partendo dall’input assembler

Dallo schema si vede come gli Hull Shader siano, di fatto formati da due elementi, uno, indicato come constant function (CF) …

giovedì 11 febbraio 2010 - 11 Commenti
APU: il futuro della grafica integrata

C’è stato un periodo nella storia dell’informatica in cui qualsiasi soluzione integrata veniva evitata come la peste quando si era intenti a fare l’elenco delle componenti che avrebbero fatto parte del proprio nuovo e fiammante PC assemblato. Ricordo che quando si osservavano le schede madri che integravano una scheda audio e/o un processore grafico, il dito scorreva oltre andando alla ricerca delle soluzioni audio/video dedicate più desiderabili.
Che cosa è cambiato, dunque, negli ultimi anni al punto da portare i maggiori produttori di processori x86 a presentare, per AMD, e a …

giovedì 4 febbraio 2010 - 56 Commenti
Che fatica obbedire alla legge di Moore

Pubblichiamo un guest post di Lorenzo Tosetto

Non c’è bisogno di essere fisici, ingegneri, o comunque addetti al settore per aver sentito parlare della famigerata previsione che, nonostante cinquant’anni di correzioni, riformulazioni, estensioni e corollari, sostiene fondamentalmente sempre lo stesso concetto: l’innovazione tecnologica è sufficientemente veloce da permettere di crescere sempre più dispositivi su una data area di semiconduttore (un parametro noto come “densità di integrazione”). E questo concetto la legge di Moore lo sostiene a piena ragione.
Quello che magari è oscuro ai più è perché – con l’attuale tecnologia- si …

mercoledì 9 dicembre 2009 - 42 Commenti
La “guerra” dell’ISA x86: l’impatto su decoder, compilatori, e implicazioni varie

Qualche giorno fa Agner Fog, un esperto di architetture x86, ha rilasciato sul suo blog un articolo relativo alle problematiche di quest’ISA relativamente alla sua implementazione, estensione e utilizzo da parte dei programmatori.
I punti salienti sono stati riassunti da AnandTech e consistono sostanzialmente nel fatto che ci sono troppe istruzioni (oltre un migliaio secondo l’autore), ne sono presenti ancora di obsolete, la decodifica è complicata, c’è una guerra che si combatte a colpi di estensioni fra i produttori di CPU x86, e infine il supporto di tutte queste aggiunte / …

mercoledì 25 novembre 2009 - 18 Commenti

Questa settimana metterò, temporaneamente, da parte la trattazione sulle texture, per parlare, di un’altra delle unità funzionali di un chip in generale e di una gpu in particolare. Dopo aver fatto cenno al memory controller, voglio infatti introdurre quelle che sono le unità deputate ad eseguire le istruzioni id tipi matematico. Beh, detta così è un po’ troppo generica; si potrebbe obiettare che tutte le operazioni interne ad un chip hanno a che fare con la matematica. Ok, andiamo un po’ più nello specifico: mi riferisco a quelle unità che …

mercoledì 30 settembre 2009 - 7 Commenti

In questi giorni, mi sono scervellato per tentare di mantenere fede all’impegno preso la scorsa settimana, di parlare di qualcosa di più recente delle matrox G400.  Per giorni ho tentato di trovare un argomento altrettanto interessante ma più attuale dell bump mapping e, devo ammettere che le idee erano molte, ma nessuna soddisfacente. Certo, la vittoria di Del Potro nell’ultimo Open USA ha dei risvolti intriganti, mentre l’incoronazione di Maria Perrusi quale Miss Italia 2009 non è esente da un certo fascino; peccato che nessuno dei due eventi sia legato …

mercoledì 22 luglio 2009 - 10 Commenti

Da quando Asus ha aperto le porte su un mondo presentando il suo primo EeePC, tutte le aziende del settore sono letteralmente cascate dalle nuvole, rendendosi conto che gli utenti pur di spendere poco ed avere un portatile facilmente trasportabile sono disposti a rinunciare a tutto, tranne che alla connettività e a una tastiera il cui uso con due mani sia tollerabile.
Il resto è storia, anche ampiamente documentata in questa sede. Nel marasma che ha coinvolto diverse piattaforme hardware e software anche AMD, con le poche risorse a disposizione …

mercoledì 24 giugno 2009 - 10 Commenti

Prima di iniziare a parlare dell’argomento di questa settimana, intendo ringraziare i miei colleghi che, la scorsa settimana, hanno riempito lo spazio della mia rubrica, lasciato scoperto a causa della mia indisponibilità.
Detto questo, passo subito ad introdurre lo spunto di riflessione odierno. In alcuni dei precedenti articoli,  si è parlato di architetture parallele, di multithreading e dei differenti approcci di ATi e nVidia. Oggi vorrei introdurre, in via del tutto generale, l’idea che sta alla base del modo di progettare le attuali GPU. Ovvero, il motivo per cui, al di …

venerdì 12 giugno 2009 - 18 Commenti

Benvenuti alla nuova puntata di “The Hot Spot“, rubrica settimanale dedicata a tutto ciò che è “cool” e “hot” nel mondo dell’informatica!
Passatemi l’incipit da presentatore televisivo, stavolta, visto che l’argomento della nostra rubrica settimanale è dedicata all’ennesima puntata della telenovela di record di overclock tra i due produttori di cpu più famosi al mondo (se non fosse che a parte qualche piccolissima eccezione, potrebbero essere considerati come gli unici produttori di cpu per personal computer): INTEL e AMD.

Image courtesy of hubpages.com

venerdì 15 maggio 2009 - 56 Commenti

Notizia fresca di qualche giorno fa (al momento della pubblicazione di questo articolo, ovviamente): un processore AMD Phenom II 955 è stato overclocckato sino alla mirabolante frequenza di 7,1GHz! Il povero processore molto probabilmente ha tirato le cuoia dopo questo “canto del cigno”, e c’è da chiedersi se, in fondo, il suo sacrificio sia stato utile alla causa (leggasi: vendite) del produttore di CPU che recentemente si è riorganizzata e letteralmente “fatta in 4” per meglio servire i propri clienti.