Archivio
giovedì 22 gennaio 2009 - Commenta

Lunedi scorso Barack Obama, primo presidente afroamericano della storia, ha prestato giuramento e si è insediato alla casa Bianca.
Obama è diventato un simbolo, la realizzazione del sogno americano; in Kenya, paese d’origine del padre, per celebrare questo evento è stato creato un telefono in suo onore.

lunedì 19 gennaio 2009 - 46 Commenti

Brutte notizie per tutti gli amanti dei televisori, la UE ha in programma di mettere al bando le TV al Plasma in quanto consumano troppa energia, una decisione è attesa per la prossima primavera.
Attualmente si stima che in un anno a parità di dimensione uno schermo al Plasma consumi circa 822 kwh all’anno, un LCD 350 kwh e il “vecchio” CRT da 32 pollici soltanto 322 kwh.

venerdì 16 gennaio 2009 - 21 Commenti

Dalla scorsa settimana è disponibile la beta di Windows Seven, il nuovo sistema operativo di casa Microsoft, e mentre in rete si sprecano i test comparativi, la società di Redmond è a lavoro per garantire un sistema operativo che risollevi le sorti dell’azienda dopo quello che molti ritengono il passo falso di Vista.
Windows 7 migliora rispetto ai suoi predecessori sotto molti punti di vista, uno dei quali è senza dubbio la personalizzazione a livello grafico.

giovedì 8 gennaio 2009 - 10 Commenti

I newyorkesi che scaricano musica sui loro iPod dovranno pagare una tassa del 4% sul costo del brano che hanno acquistato, questa l’idea di David Paterson, governatore dello stato, per tentare di combattere la crisi di bilancio.
La tassa, già stata soprannominata iTax, riguarderà anche gli ebook e qualsivoglia servizio d’intrattenimento digitale. Contro l’aumento di questa tassa si è schierata la NetChoice, che conta in qualità di membri aziende del calibro di eBay, AOL e Yahoo!
Steve DelBianco, direttore esecutivo di NetChoice ha dichiarato: “Con il riscaldamento globale ed un mondo …

mercoledì 7 gennaio 2009 - 17 Commenti

L’unico quotidiano che seguo online è il New York Times, e qualche giorno fa, leggo questa notizia vergognosa. Dove stando ad un’inchiesta condotta dal giornale LaRepubblica grazie a Facebook centinaia e centinaia di utenti sono diventati devoti ai capi della Mafia, sia vecchi che nuovi.
Si va dal fan club di Toto Riina, che ha sulla sua fedina 12 ergastoli, con circa 2000 iscritti ai 200 del Provenzano fans club.

lunedì 5 gennaio 2009 - 7 Commenti

L’iPhone è disponibile solamente in due colori: nero e bianco, ma siamo proprio sicuri di ciò? A quanto pare Apple ha creato una versione femminile del suo cellulare, di colore rosa.
Se non c’è Cupertino dietro questo gadget c’è sicuramente la mano di qualche appassionato con molto tempo libero e tanta pazienza.

giovedì 18 dicembre 2008 - 8 Commenti

Tutti con piacere o dispiacere siamo stati “costretti” a studiare la Divina Commedia del sommo poeta. Il primo pensiero che ebbi quando iniziai a studiare l’opera fu:”strano che non abbiano ancora fatto un film basato sui tre libri”.
A quanto pare qualcuno alla EA Redwood Shores ha fatto un pensiero simile, dato che è stato di recente annunciato un gioco in terza persona basato proprio sull’Inferno di Dante.

giovedì 18 dicembre 2008 - Commenta

“Il nuovo browser di Google potrà anche essere leggero e veloce, ma la gestione delle password è piena di bug.” Non lascia scampo il report su Google Chrome preparato dalla Chapin Information Services (CIS).
In questo vengono segnalate molte vulnerabilità, che ad oggi non sono state ancora risolte. CSI identifica tre problemi principali, i quali si combinano ad altre 17 falle minori rendono il password manager di Chrome una “toxic soup”.

martedì 16 dicembre 2008 - 9 Commenti

Ogni appassionato di tecnologia e nello specifico di Internet sogna di poter entrare negli uffici di Google. Un azienda che ha fatto dell’efficienza e della creatività dei propri dipendenti un punto di forza.
Anche se proprio ieri ci siamo occupati dei tagli  che Google sta facendo alla voce “spese quasi-inutili” e gli uffici di bigG sono noti per essere un esempio di frivolezze, che noi italiani possiamo solamente sognare.

lunedì 15 dicembre 2008 - 15 Commenti

La crisi è arrivata anche per Google, dopo il tracollo in borsa, (un azione Google ad inizio anno valeva 700 dollari, ora si aggira sui 300) ora arrivano i tanto temuti tagli.
L’azienda di Mountain View ha però deciso di adottare una diversa strategia di riduzione costi; a differenza di molte altre società del settore che hanno licenziato il personale bigG ha ridotto le ore del servizio di caffetteria gratuito, ha ridotto le ferie pagate e tante altre piccolezze.