Archivio
lunedì 22 dicembre 2008 - 9 Commenti

All’inizio di Dicembre Microsoft ha rilasciato, un po’ in sordina, la sua piattaforma di blogging Open Source Oxite , ancora in fase Alpha ma liberamente scaricabile ed utilizzabile.
Oxite è un vero e proprio content management system capace di gestire anche siti editoriali complessi, spingendo il prodotto oltre il semplice blog.

lunedì 22 dicembre 2008 - 1 Commento

Molti anni fa, quando ancora non esistevano MP3 ed affini, era prassi comune quella di “farsi in casa” musicassette contenenti canzoni registrate dalla radio, prassi assolutamente lecita che permetteva di crearsi le proprie compilation senza spendere capitali in CD.
Tunerec è la versione 2009 di quella prassi. Questo software promette infatti di registrare da web radio i brani musicali che ci interessano, per poi proporceli in una playlist personalizzata.

mercoledì 17 dicembre 2008 - 3 Commenti

Mahalo , la startup californiana dell’imprenditore Jason Calacanis, ha lanciato un nuovo servizio chiamato Mahalo Answers .
Il nome richiama chiaramente l’esistente servizio Yahoo! Answers , del quale mutua molte delle idee e del funzionamento, ma ne arricchisce l’esperienza introducendo alcuni elementi che ricordano il servizio Google Answers di qualche anno fa.

mercoledì 17 dicembre 2008 - 10 Commenti

Tempo fa avevo parlato di un’applicazione dei videogiochi nel mondo delle assicurazioni, oggi voglio invece parlare di Re-Mission , un videogioco pensato per i ragazzi malati di cancro.
Come noto i videogiochi sono utilizzati nei reparti che ospitano i pazienti più piccoli, per aiutarli a trascorrere meglio il tempo negli ospedali anche perché il morale è uno dei fattori che  contribuiscono alla guarigione.

giovedì 11 dicembre 2008 - Commenta

TextFlow è un’applicazione molto interessante perchè mostra contemporaneamente le potenzialità di Adobe Air e dell’editing collaborativo di documenti.
Google Docs ed altri servizi online hanno ormai dimostrato anche ai più scettici, quanto l’editing collaborativo sia utile e faccia risparmiare tempo, evitando costosi (e spesso pericolosi) scambi continui di email con allegati più o meno pensati di cui si perde presto traccia della versione.

martedì 9 dicembre 2008 - 27 Commenti

Recentemente Psystar è tornata sotto i riflettori, dopo che Apple ha ufficialmente affermato in aula che dietro la società che vende cloni del Mac si celerebbe una società “molto affluente“.
Come noto qualche mese fa Psystar ha prodotto e commercializzato computer venduti con Mac OS X precaricato, violando palesemente i termini di utilizzo della licenza Apple, nonostante tutte le licenze fossero state acquistate regolarmente per ogni macchina.

lunedì 8 dicembre 2008 - 6 Commenti

Che la tecnologia resa popolare dal noto film Minority Report sia realtà da tempo (almeno nei laboratori di ricerca) lo sappiamo, ma che si fosse arrivati a questo livello di qualità onestamente mi ha stupito.
Sto parlando di Oblong , una società che ha sviluppato un ambiente operativo, chiamato g-speak, che permette di navigare in modo estremamente innovativo ed efficace all’interno di enormi quantità di dati.

venerdì 5 dicembre 2008 - Commenta

Web Pro Community Challenge è una bella iniziativa rivolta ai professionisti della grafica e del web design, che mira a realizzare siti web ed applicazioni per associazioni no profit.
Il progetto è stato presentato durante la tappa europa di Adobe MAX , svoltasi a Milano, rivolgendosi quindi al target ideale per questo progetto.

mercoledì 3 dicembre 2008 - 9 Commenti

Nokia ha recentemente lanciato un nuovo servizio legato alla piattaforma Ovi: Nokia viNe .
ViNe è un software installabile su cellulari Symbian che, utilizzando il GPS integrato, registra il percorso fatto dall’utente per poi caricarlo online sul proprio profilo.

martedì 2 dicembre 2008 - 2 Commenti

I recenti tragici avvinimenti di Mumbai (forse più nota come Bombay, cuore economico dell’India) hanno ancora una volta fatto emergere il valore del citizen journalism.
Nelle concitate ore degli attentati e nei giorni successivi la strage, grazie a blog, twitter ed social networks si sono diffuse notizie ed informazioni prodotte dalle persone in loco.