Archivio
lunedì 3 novembre 2008 - 16 Commenti

Rilancio la bella segnalazione di Luca Conti riguardo un insolito plugin che ci permette di navigare internet come fossimo in Cina.
Come noto e come tempo fa avevo detto , in Cina è in vigore un sofisticatissimo sistema di censura della rete che impedisce connessioni in entrata e in uscita quando queste sono sgradite al Partito.

venerdì 31 ottobre 2008 - Commenta

Microsoft ha annunciato di voler aderire, seppur col profilo “Provider Only” ad OpenID, il progetto che mira a raggiungere l’ambizioso obiettivo di fornire un’unica login per ogni utente, da usare per accedere su tutti i siti in cui l’utente è registrato.
Microsoft non è mai stata dell’idea di aprirsi a Open ID, molto geolsa del suo vecchio Passport, ora Live ID, che cerca di tutelare il più possibile.

giovedì 30 ottobre 2008 - 9 Commenti

Apple ha di recente annunciato di voler avviare un progetto dedicato al mondo dei giovani: Apple University.
Non si hanno ancora dettagli sul progetto e sulle sue declinazioni, anche è lecito pensare che si tratti di qualcosa molto simile a Pixar University, un programma di formazione rivolto ai futuri dipendenti della nota casa di animazione.

mercoledì 29 ottobre 2008 - 16 Commenti

Alcuni Senatori Australiani si stanno attivando affinché venga approvata una legge che vieti, tout court, la pornografia in Internet.
I promotori del provvedimento rifiutano ogni sistema di classificazione dei contenuti, ponendo il materiale pornografico allo stesso livello di quelli attualmente illegali (quali quelli pedopornografici, violenti, ecc.).

mercoledì 22 ottobre 2008 - 3 Commenti

Durante SMAU ho visitato lo stand di Blackberry, presente in fiera assieme a delle aziende partner per presentare i suoi ultimi prodotti e soluzioni verticali per il mondo del business.
BlackBerry ha dovuto difendersi dall’attacco di Apple che con iPhone ha seriamente minacciato, almeno in USA, un segmento di mercato fino ad allora dominio assoluto di RIM.
Il prodotto sfornato dalla casa Canadese per raggiungere e superare iPhone è il BlackBerry Bold, un evoluto smartphone 3G con connettività Wi-Fi e GPS integrato.
Ho avuto occasione di provare il nuovo prodotto e confesso di …

martedì 21 ottobre 2008 - 3 Commenti

LG ha recentemente introdotto un nuovo tipo di display LCD che consente di modificare all’occorrenza l’angolo di visione dello schermo, consentendo solamente a chi si trova perfettamente allineato con lo schermo di vederne il contenuto.
Portare sempre con noi dispositivi come laptop, PDA e cellulari touchscreen significa usarli sempre di più in luoghi pubblici, magari nei momenti di attesa in spazi condivisi con altre persone.

venerdì 17 ottobre 2008 - 2 Commenti

A SMAU, uno degli eventi fieristici più importanti nel panorama dell’ICT Italiano, va in scena, assieme a tanti altri eventi e conferenze interessanti, la bella esposizione dei “Percorsi dell’Innovazione ”.
Si tratta di un’area dedicata all’interno della fiera, nella quale piccole startup e centri di ricerca universitari Italiani mostrano i loro progetti e i risultati raggiunti.

venerdì 17 ottobre 2008 - 12 Commenti

Fece tanto discutere il trigger che Apple ha introdotto in iPhone, che consente alla casa di Cupertino di rimuovere senza il consenso dell’utente applicazioni installate sul telefono, di fatto a suo insindacabile giudizio.
Ebbene, è emerso che anche Google si riserva il diritto ed ha la possibilità di rimuovere da remoto e senza il consenso dell’utente l’applicazione sgradita dalla sua piattaforma Android.

mercoledì 15 ottobre 2008 - 2 Commenti

Dopo oltre un mese dal lancio della kermesse milanese di Codice Internet, il progetto votato a portare Internet alle Persone, è possibile trarre qualche conclusione e spunto, utili per gli eventi che seguiranno.
Come noto Codice Internet ha tenuto banco in centro a Milano tutti i giorni per un’ora, all’Ottagono, il centro della Galleria più affollata di Milano: un ottimo luogo per farsi notare dai passanti incuriositi.

venerdì 10 ottobre 2008 - 43 Commenti

Leggo con interesse su Punto Informatico che il CNR (Centro Nazionale delle Ricerche) cerca 142 ricercatori “giovani e motivati” all’interno di una più strutturata iniziativa chiamata “Mind in Italy ”, che mira a frenare la fuga di cervelli dall’Italia.
I 142 posti si dividono in contratti di lavoro a tempo determinato, assegni di ricerca, proposte di dottorato e borse di studio per un investimento complessivo di 40 milioni di euro.