Archivio
lunedì 1 dicembre 2008 - 9 Commenti

Vodafone ha presentato ieri il nuovo BlackBerry Storm, realizzato da Research in Motion in esclusiva per il noto operatore Inglese, che vuole avvicinare il mondo consumer e prosumer a BlackBerry, ponendosi in concorrenza con Apple iPhone.
Il BlackBerry Storm è da tempo sotto i riflettori, soprattutto da quando si è parlato della tecnologia SurePress, che dovrebbe produrre un feedback fisico ogni volta che si tocca il display. In realtà questa tecnologia consiste semplicemente nell’aver reso l’intera area del display un unico grande pulsante, nulla a che vedere, insomma, con la tecnologia …

martedì 25 novembre 2008 - 5 Commenti

Recentemente Ted McConnell, Interactive Marketing General Manager di Procter&Gamble, ha dichiarato di non essere più intenzionato ad acquistare pubblicità su Facebook e sui social networks in generale.
La sua affermazione è basata sulla constatazione che essere presente in un social network per una società deve significare dare qualcosa ai propri clienti, non limitarsi a mostrare loro banner.

lunedì 24 novembre 2008 - 2 Commenti

In questi giorni Google ha rilasciato un update estemamente significativo sulla SERP (la pagina che contiene l’elenco dei risultati di ricerca), introducendo “SearchWiki“.
Google si era già mossa nel recente passato modificando il campo di ricerca, che ora suggerisce le chiavi di ricerca durante la digitazione, di fatto “uccidendo” la coda lunga perché aumenta il numero di ricerche indirizzate ai siti principali a danno dei minori.

lunedì 24 novembre 2008 - 2 Commenti

Parrot, casa produttrice Francese nota per i suoi accessori per cellulari, ha deciso di cimentarsi nel mondo degli oggetti tecnologici di design, lanciando Specchio : la cornice digitale firmata Martin Szekely.
Alla base dell’idea vi è il desiderio di creare un oggetto di design semplice nelle forme e che si trasformi in uno specchio quando il display è spento.

martedì 18 novembre 2008 - 5 Commenti

SixApart, la nota società dietro TypePad e MovableType, ha di recente lanciato il “Journalist Bailout Program“.
In un periodo di grande crisi macroeconomica e di salvataggi pubblici senza precedenti (soprattutto nella storia USA), SixApart vuole “salvare” i giornalisti vecchio stampo avvicinandoli al web.

venerdì 14 novembre 2008 - 2 Commenti

Avviare una startup oggi è sicuramente molto meno oneroso di 10 anni fa, quando i costi tecnologici dell’infrastruttura erano decisamente notevoli.
Grazie ai servizi SaaS e alla miriade di altre startup che offrono servizi di qualità a costo zero (o quasi) oggi per una startup i costi legati alla tecnologia sono, solitamente, l’ultimo delle preoccupazioni.

venerdì 14 novembre 2008 - 4 Commenti

Una volta ufficialmente insediato alla Casa Bianca sono tante le iniziative originali che il Presidente Eletto Obama ha intenzione di attuare, tra queste incuriosisce molto la figura di “CTO Nazionale” che vuole creare.
Come noto in una società il CTO (Chief Technology Officer) è la persona responsabile di questioni tecniche e scientifiche, aiutando il CEO a prendere decisioni strategiche facendo leva su nuove tecnologie e innovazione scientifica.

martedì 11 novembre 2008 - 4 Commenti

Qualche giorno fa sono stato ospite di Gameloft che durante un Open Day presso la sede Milanese, ha mostrato alcuni dei suoi più recenti videogiochi per le varie piattaforme.
Pur essendo stato un grande giocatore (in termini di tempo più che di qualità) in passato, ora il tempo è diventato poco e le mie sono impressioni da curioso piuttosto che giudizi da esperto.

venerdì 7 novembre 2008 - 1 Commento

Chi blogga sa quanto tempo occorre non solo per scrivere un post, ma anche per corredarlo di link, immagini, video ed altre fonti che arricchiscono il contenuto e permettono al lettore di approfondire l’argomento trattato.
Zemanta è un plugin per Firefox (e WordPress) che aggrega automaticamente link, immagini ed altri contenuti rilevanti direttamente nella schermata del browser in cui si sta scrivendo il post.

venerdì 7 novembre 2008 - 17 Commenti

La vittoria di Barak Obama porta con sé moltissime conseguenze che solamente tra molti anni potremo iniziare a percepire con completezza, ma già oggi è possibile fare qualche riflessione su quanto questa vittoria abbia influito nel modo di internet.
Obama ha dimostrato non solo che l’America ha moltissimo da insegnare alle altre grandi democrazie in termini di libertà ed eguaglianza, ma anche che Internet ha restituito al popolo potere che aveva perso nella notte dei tempi.