world-wide-web
martedì 13 aprile 2010 - 4 Commenti
Internet è libertà: l’umiltà normativa

Quello di oggi sarà l’ultimo articolo della serie dedicata al talk tenutosi quasi un mese fa al parlamento italiano riguardante il rapporto tra internet e libertà. Lawrence Lessig ci ha accompagnati nel suo discorso attraverso le tematiche dello scontro generazionale, dell’industria del copyright, del giornalismo e della trasparenza fino ad arrivare all’estremismo. In quest’ultimo articolo si parlerà di quella che secondo lui è la cura per i mali presentati in precedenza: l’umiltà normativa.
UMILTÀ NORMATIVA
Il ventesimo secolo è stato un secolo in cui la tecnologia ha reso possibile un certo modo …

martedì 6 aprile 2010 - 8 Commenti
Internet è libertà: l’estremismo

Siamo arrivati alla quarta e penultima puntata della serie di articoli riguardanti il talk “Internet is freedom”. In questa parte del discorso tenuto al parlamento Italiano, Lawrence Lessig ha cercato di spiegare come troppo spesso i comportamenti delle persone sono dettati da una visione “estremista” della realtà.
Sono stati presentati i temi affrontati in precedenza (copyright, giornalismo e trasparenza) in una tabella analizzando come in generale ci siano due correnti di pensiero che guardano esclusivamente ad una delle due colonne.

Gli estremisti che vedono solo la parte sinistra della tabella credono che …

martedì 23 marzo 2010 - 11 Commenti
Internet è libertà: l’industria del copyright

La settimana scorsa ho pubblicato il primo della serie di articoli riguardanti il talk “Internet is Freedom” tenuto da Lawrence Lessig venerdì 12 marzo alla camera dei deputati Italiana. Nella precedente puntata abbiamo visto come nella visione di Lessig la nostra società è attraversata da profonde differenze generazionali che rendono le esigenze dei giovani spesso inconciliabili con i modi di pensare di chi attualmente si trova a legiferare. Questo è soprattutto visibile in realtà relativamente giovani come quella di internet.
Per capire cosa è internet prima bisogna capire cosa non è. …

martedì 16 marzo 2010 - 9 Commenti
Internet è libertà: generazioni a confronto

Venerdì scorso c’è stato un interessantissimo intervento alla Camera dei Deputati italiana di Lawrence Lessig (per chi non lo conoscesse è il fondatore e amministratore delegato di Creative Commons) intitolato “Internet is Freedom” riguardante lo stato attuale di internet e di tutto ciò che ci gira intorno.
In questi giorni sono state pubblicate diverse opinioni riguardo all’evento ma quasi nessuno è entrato nel merito della presentazione vera e propria. Specifico prima di tutto che i lettori che comprendono bene l’inglese possono saltare a piè pari questa serie di articoli (salvo magari …

venerdì 8 gennaio 2010 - 7 Commenti
C’era una volta il guestbook

Tempo di vacanze – ahimè già terminate per i più – e di ritorno a casa per i tanti “emigranti del lavoro”, fra cui il sottoscritto.
Come molti nella mia condizione sapranno, capita spesso che si trovino in quella che è stata anni prima la propria camera, piccoli stravolgimenti, frutto di massicce pulizie e vari riordini fra le cataste di libri, CD, floppy, vecchi alimentatori e altro ciarpame informatico frutto di anni di smanettamento domestico.
Di regola, dopo simili manovre, il malcapitato non ritrova più nulla dove l’aveva lasciato – va già …

giovedì 17 dicembre 2009 - 38 Commenti
In Italia siamo troppo liberi, servono nuove regole. Dicono.

Prendere a calci un bambino e poi accusarlo di essere capriccioso se piange. Il periodo precedente contiene due predicati, il primo deplorevole, il secondo stupido.
I portavoce del Partito Delle Libertà dopo l’aggressione a Berlusconi tornano a parlare di incitatori all’odio che fanno male alla vita politica del Paese, oltre che al setto nasale del Presidente del Consiglio. Avete notato l’analogia?
L’indaffaratissima On. Carlucci torna alla carica per gettare odio contro i social network e il web in genere, luoghi di perdizione e anarchia in cui  si fomenta violenza e si organizzano …

mercoledì 28 ottobre 2009 - 20 Commenti

Uno degli argomenti più curiosi dei social network, per quanto macabro, è la morte degli utenti che lo popolano.
Nessuno infondo si è mai posto la questione, per quanto di iniziative bizzarre ne siano state intraprese. Fin’ora gli account di persone decedute sono rimasti appesi nel limbo della rete e c’è persino chi si è preso la briga di censirli e raccoglierli in apposite pagine web. Facebook ha deciso di affrontare la questione.
Considerata la difficoltà nel far sparire le proprie tracce di sé, quando si è ancora vivi e attivi nelle …

venerdì 23 ottobre 2009 - 14 Commenti

Sembra paradossale che stia scrivendo un articolo dedicato alla mancanza di informazione in rete. Internet: il mezzo di libero scambio di notizie e idee vede una grave crisi del settore editoriale, grande, piccolo o “nano” che sia.
Non è un caso che l’editoria e le questioni economiche legate intorno ad essa siano state trattate molto spesso anche qui su Appunti Digitali. Si cercano soluzioni nuove, cercando nuovi format da legare a nuovi metodi remunerativi, magari basati sul pay per view e forse, nonostante tutte le riserve, potrebbe essere l’unica strada …

martedì 20 ottobre 2009 - 7 Commenti

Dare la caccia alle automobili di Google Street View è oramai una competizione sportiva diffusa in tutto il mondo e se Google vorrebbe farci credere che a fare le foto e a prepararle meticolosamente per la pubblicazione in Google Maps sia un simpatico e infaticabile cameraman (nel senso che ha una fotocamera al posto della testa) ormai le reali sembianze delle Google car le conosciamo e non sono così belle come nelle animazioni in stop motion.
Recentemente però sono stati introdotti nuovi mezzi che non credo siano esattamente l’ultimo …

venerdì 11 settembre 2009 - Commenta

Noi diciamo che la parola inglese “free” racchiude in se due significati: “libero” e “gratis”. In realtà le origini di questa parola, nelle lingue non più parlate, rappresentano amore e amicizia, quindi condivisione. In effetti ciò che è libero non può avere un valore economico e il concetto di gratuità, che sgrava dei costi per usufruire di qualcosa che tuttavia rimane sotto il controllo di un proprietario, è arrivato soltanto nel XVI secolo.
Ci sono voluti millenni quindi per inventare ed affermare il concetto di gratuità. Gli utenti della rete però …