tablet
giovedì 8 Settembre 2011 - 59 Commenti
I limiti dell’iPad: un caso pratico

Per mesi ho letto e sentito parlare di iPad. Già prima di comprarlo sapevo che era in grado di fare un buon 80% di quello che normalmente faccio con un computer – sebbene in modo diverso – più molte altre cose. Ho dato per scontato il fatto che quel 20% di cose che non poteva fare non fossero quel che alcuni amici programmatori definiscono efficacemente uno “show stopper”. Mi sbagliavo.
Ci tengo a precisare che tutto quello che leggerete discende da una mia specifica esperienza di utilizzo del dispositivo. A voi …

martedì 10 Maggio 2011 - 29 Commenti
Perché l’iPad non salverà l’editoria

Alla crisi dell’editoria non è estranea l’interpretazione non economica del fenomeno Internet: tutto gratis per tutti, poi si vedrà. Dopo oltre quindici anni di “svendita dell’argenteria” era dunque naturale che nell’arrivo dell’iPad e in generale nel ritorno del tablet, gli editori riponessero molte speranze.
Un po’ meno facile era attendersi che la quasi sola traslazione di contenuti e modelli di business sul nuovo formato – la cui diffusione rimane peraltro di gran lunga sottomultipla rispetto a quella dei terminali non-tablet connessi a Internet – risolvesse come per miracolo la crisi economica …

lunedì 4 Aprile 2011 - 30 Commenti
Appunti Digitali diventa mobile!

Cari lettori, sono molto felice di annunciarvi che gli utenti di smartphone e tablet che fruiscono di Appunti Digitali (il 2.5% circa del totale, mica male!) potranno visualizzarne una versione ottimizzata direttamente da browser.
Il “miracolo” si deve al plugin WordPress WPtouch Pro, installato e personalizzato dall’eroico reparto tecnico di Hardware Upgrade.
Il plugin risolve alcuni problemi che limitano la fuibilità del sito su dispositivi e connessioni mobile: la letargica lentezza di caricamento e renderizzazione del layout standard, una più rapida accessibilità alle sottosezioni del sito, ai tag e alla funzione di …

giovedì 3 Marzo 2011 - 22 Commenti
2011: fenomenologia del tablet

Dopo il lancio della nuova incarnazione di iPad, che segue di poco il lancio di prodotti basati su Android 3.0 e precede (chissà ancora di quanto) quello dell’interessante Playbook di RIM, ma soprattutto dopo la constatazione dei numeri enormi che girano attorno a questi dispositivi (il solo iPad pare abbia venduto in 9 mesi 15 milioni di unità), è inevitabile la tentazione di tornare ad affrontare quella che dal giorno 1 è forse la questione più ardua: cosa sono e a cosa servono i tablet?
A poco più di un anno …

giovedì 24 Febbraio 2011 - 29 Commenti
Kepler, Maxwell, Denver, Tegra: dove va NVidia?

In una luminosa mattina californiana del novembre 2010, Jensen Huang, fondatore, presidente e CEO di NVidia, presentava la roadmap della “nuova NVidia”: la “prima NVidia” fu la compagnia “PC graphics”; la seconda, “Programmable GPU”; la nuova direzione della società è “NVidia: The Processor Company”. Non più solo computer grafica, quindi, ma una vera compagnia di microprocessori e GPU.
La nuova direzione è perfettamente comprensibile se si considera il “lato oscuro” della Legge di Moore: dire che “ogni due anni si raddoppia il numero di transistor per chip” equivale a dire che …

giovedì 3 Febbraio 2011 - 5 Commenti
Murdoch lancia The Daily, cambiano le regole del gioco

Presentato dal tycoon Ruper Murdoch alla presenza di Eddy Cue di Apple, The Daily arriva sul mercato con un approccio inedito: l’appeal visuale della prima generazione di magazine per iPad applicato alla periodicità e alla struttura redazionale di un quotidiano, a un prezzo irrisorio (99 centesimi a settimana, 39 dollari all’anno).
Il quotidiano digitale di News Corp debutta in un momento in cui le vendite di magazine per iPad conoscono una visibile flessione dopo gli entusiasmi iniziali, che molti analisti concordano nell’attribuire ad un rapporto fra prezzo e utilità piuttosto sfavorevole. …

giovedì 13 Gennaio 2011 - 47 Commenti
Windows e ARM finalmente assieme: e adesso?

Con l’avvento del mobile, l’intero mondo tecnologico sta trovando strade alternative rispetto agli equilibri consolidati nell’epoca del PC. La stessa tenuta del legame Microsoft – Intel è stata posta in discussione dai recenti sviluppi dello scenario tecnologico.
Al CES 2011 la divaricazione è divenuta insanabile: x86 non è più l’architettura esclusiva per le prossime versioni di Windows. La strategia di Ballmer (qui il video del keynote), seppur sensata in ottica mobile, manca tuttavia di fugare dubbi circa gli scenari futuri, particolarmente in merito alla frammentazione dell’ecosistema software che risulterà dalla transizione …

martedì 12 Ottobre 2010 - 23 Commenti
Tablet vs e-reader: ne resterà solo uno?

Con la nuova primavera del tablet seguita al lancio di iPad, si è aperta una lotta fra i protagonisti del mondo informatico, per la rincorsa alla leadership di questo nuovo segmento.
Essendo il tablet un elemento tutto sommato esterno ai modelli d’uso esistenti, il principale impegno a cui devono dedicarsi coloro che desiderano competere nel segmento è quello di ideare un modello d’uso univoco su cui incentrare la value proposition.
Nella traiettoria del tablet di Apple, ma anche di prodotti concorrenti, è finita anche la funzione e-reader, fino a qualche tempo occupata …

venerdì 28 Maggio 2010 - 12 Commenti
I primi vent’anni del tablet

Come mi piace ripetere, il mondo è pieno di sorprese per chi non ha memoria. Il tablet per esempio: un oggetto su cui da decenni i produttori si scervellano, alla ricerca di un metodo di interazione uomo-macchina più intuitivo di quello mediato da tastiera e mouse.
Il debutto della GUI su personal computer, l’interazione dell’utente con oggetti più o meno autoesplicativi rappresentati da icone, rappresenta in questo percorso un punto di grande accelerazione: le precedenti interfacce a caratteri potevano prestarsi ad un input touch-based, ma solo limitatamente a funzioni ben determinate, …

mercoledì 17 Febbraio 2010 - 11 Commenti
Arrivano i tablet 3G: servirà un altro piano dati?

Una nuova generazione di dispositivi connessi alla rete 3G si affaccia sul mercato e il sottoscritto, piuttosto ossessionato dalla connettività in mobilità e i relativi costi, si pone e vi pone un problema non da poco: quando al mio smartphone decidessi di affiancare un tablet con connessione 3G, mi toccherebbe attivare un nuovo contratto, un altro costo mensile da affiancare a quello che già pago? Anche se la mia soglia dati prepagata fosse già ampiamente sottoutilizzata?
A quel che mi risulta esiste in Italia un solo operatore che consenta di attestare …