invenzioni
martedì 8 Luglio 2008 - 17 Commenti

Dopo la bicicletta ad aria , ecco a voi…la bicicletta di cartone!
Phil Bridge, 21enne di Stockport, Inghilterra, ha realizzato una bicicletta praticamente a costo zero e l’ha denominata con orgoglio: “ultimate green machine”.

lunedì 9 Giugno 2008 - 12 Commenti

Molto spesso si dà per certa la fine del giornalista come lo conosciamo, schiacciato dalla velocità di propagazione della notizia, dall’ubiquità della rete e dai nuovi media che avanzano in forme e mezzi trasmissivi sempre nuovi.
A lui si riconosce la funzione di filtro e verifica delle notizie, che invece da questi stessi mezzi è a volte facilitata, ma la dotazione tecnologica di questo lavoro non è cambiata poi molto negli ultimi anni: da macchina da scrivere a computer, da stenografia a registratore audio, al massimo ai cronisti di guerra qualche …

venerdì 30 Maggio 2008 - 5 Commenti

L’esplosione del video online vede un avanzamento tecnologico praticamente solo nel settore della qualità: i player flash diventano più performanti, la qualità di video e audio migliora, si affacciano i primi contenuti in HD anche nei siti di videosharing, ma è una corsa a senso unico e con un solo traguardo. A nessuno è venuto in mente che ad esempio si può variare la user experience dell’avanzamento del filmato. Almeno fino a oggi…

venerdì 2 Maggio 2008 - 17 Commenti

È da qualche giorno che circola la notizia che il signor Jem Stansfield, laureato in ingegneria aeronautica, inventore ed esperto in effetti speciali, ha costruito con le proprie mani la prima bicicletta al mondo funzionante ad aria. Strabiliante.
Ma come funziona questo velocipede totalmente alimentato ad aria compressa?

mercoledì 16 Aprile 2008 - 11 Commenti

C’è un curioso brevetto internazionale che è arrivato ai miei occhi: all’università della California due ricercatori, Kambiz Salari e Jason Ortega, sostengono che l’applicazione di un ventilatore sul retro di una motrice è in grado di far risparmiare carburante durante un viaggio di trasporto. E ne sono talmente certi da chiedere un brevetto internazionale.

martedì 8 Aprile 2008 - 6 Commenti

Il Salone Internazionale delle Invenzioni di Ginevra è sempre un’occasione ghiotta per noi appassionati di tecnologia, perché è un momento in cui ricerca, passione e tecnica si mescolano dando una forma materiale a idee bizzarre o al contrario molto pratiche.
L’anno scorso il primo premio andò all’italiano Guido Azzolin che presentò una pala meccanica in grado di raccogliere e frantumare i detriti. Niente di fantascientifico, ma probabilmente un’invenzione altamente attesa nel settore dei lavori di scavo. Quest’anno fa notizia un concorrente – sempre italiano – ma attivo in un altro settore.

martedì 8 Aprile 2008 - 13 Commenti

Che siate motociclisti come me, semplici scooteristi o comodi automobilisti, probabilmente avete avuto a che fare con una delle noie più terribili del mondo dei motori: la foratura.
Per quanto il danno sia parecchio più ingente nel caso il motore fonda (dopo aver imprecato si deve solo aspettare un carro attrezzi che ci recuperi) nel caso della foratura invece bisogna armarsi di pazienza e capacità ed uscire da soli dall’impasse. Ma domani tutto questo potrebbe non esistere più grazie a Rhinotire.

martedì 6 Novembre 2007 - 3 Commenti

TomTom ha di recente presentato la nuova gamma di navigatori satellitari GO, la soluzione All-in-One di punta del produttore Olandese. Tra le tante nuove funzioni si legge quella di “TomTom Map Share” di cui Markingegno ha recentemente parlato in un suo post.
Tale funzione consente, a chiunque utilizzi uno dei prodotti TomTom compatibili, di effettuare correzioni laddove rilevi un errore sulla cartografia (che sia toponomastico, di direzione sensi unici, ZTL, aree pedonali e così via) e inviarle sul web tramite TomTom HOME, il software gratuito per PC e Mac che consente …

mercoledì 26 Settembre 2007 - 20 Commenti

Qualche giorno la società giapponese Geltec ha presentato il frutto del proprio lavoro degli ultimi anni, suscitando abbastanza clamore da meritarsi un servizio su un noto telegiornale nazionale. La Geltec si occupa della produzione dell’Alphagel, una speciale pellicola che per le sue caratteristiche di assorbimento degli urti viene usata in campo aerospaziale per “imballare” le cose che vengono trasportate nello spazio dagli astronauti. La sua evoluzione, frutto appunto della ricerca interna dell’azienda giapponese, ha portato alla presentazione del BetaGel (o Bgel), un materiale che promette di migliorare di molto le …