banda-larga
lunedì 9 Novembre 2009 - 45 Commenti

L’Italia aveva intenzione di portare la banda larga, ad almeno 20 Megabit, al 96% della popolazione e 2 Megabit per il rimanente 4%. Aveva intenzione perché adesso non ce l’ha più. Lo ha comunicato lo scorso quattro novembre il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta.
Gli ottocento milioni di Euro che sarebbero dovuti essere stanziati per la realizzazione del progetto non saranno ridestinati, ma solo “congelati”, in attesa che sia superata la crisi.
Nell’immagine qui sotto, diffusa dal Corriere della Sera, il grafico rappresenta la diffusione della banda Larga in …

giovedì 17 Settembre 2009 - 47 Commenti

Quella che sto per raccontarvi è una storia accaduta realmente in Sudafrica. Alla Unlimited, un’azienda situata a Durban, gli impiegati lamentavano la lentezza della connessione alla rete, fornita dalla compagnia locale Telkom.
Un giorno uno dei dipendenti, preso dallo sconforto si era lasciato scappare: “Ci metteremmo meno con un piccione viaggiatore!”.
Detto, fatto: è stato ingaggiato il giovane piccione Winston, a cui è stata affidata una MicroSD da 4Gb da consegnare alla sede distaccata dell’azienda, a 70 km di distanza, sfidando il trasferimento degli stessi file via cavo.
La cosa è nata come …

giovedì 5 Febbraio 2009 - 16 Commenti

Quando si parla della situazione ADSL in Italia non c’è da stare allegri: nel bel paese, una consistente fetta di popolazione ha ancora la linea analogica come unica alternativa.
Se la passano decisamente meglio gli utenti coreani, i quali entro il 2013 potranno avere a disposizione una banda larga con velocità di download e upload  pari a 1Gbps.
Ma non ci dobbiamo sorprendere: in tutta la Corea del Sud attualmente la velocità media in download è già di 43 Mbps, una cifra importante se consideriamo che negli States si è fermi a 9Mbps.

venerdì 19 Settembre 2008 - 26 Commenti

La psiche umana è abbastanza strana, la studiano da anni ma non si sa se finiremo mai di conoscerla; spesso le reazioni a determinati fatti sono assolutamente senza senso, imprevedibili, e nemmeno la ragione può nulla. Per esempio, come reagiremmo se ci dicessero che dal mese prossimo avremo un tetto massimo di Gigabyte sulla connessione di casa? Io per primo mi straccerei le vesti, e sono pronto a giurare che molti di voi farebbero altrettanto. Succede in America, Texas, e vale la pena di ragionarci un pochino sopra.

venerdì 16 Maggio 2008 - 3 Commenti

Il Deep Packet Inspection [DPI] è una tecnologia che consente agli Internet Service Provider di controllare e filtrare i pacchetti di dati che viaggiano sulle proprie reti. Luca Annunziata di Punto Informatico riferisce che filtrare le reti non è uno scandalo, almeno secondo le posizioni di Marco Gioanola, consultant engineer di Arbor Networks.
Magari non sarà scandaloso, qualcuno potrebbe anche scegliere di sacrificare un principio in favore di un beneficio pratico (la teorica maggiore disponibilità di banda per i pacchetti considerati “buoni”), io invece non sono disposto a rinunciare alla …

giovedì 3 Aprile 2008 - 1 Commento

La conferenza F2C Freeedom to Connect che si è svolta a Washington il 31 marzo e 1 aprile ha focalizzato la propria attenzione sui temi della Net Neutrality , ovvero della neutralità della rete, di come sostanzialmente questa sia un servizio ed un bene pubblico, e quindi non possa e non debba essere né monopolizzata, né resa in qualche maniera fattore discriminante tre le persone.
La Rete è un fattore discriminante se qualcuno intende far viaggiare i dati a velocità diverse, come vorrebbero in particolare alcune compagnie di telecomunicazioni statunitensi, …

mercoledì 19 Marzo 2008 - 14 Commenti

La percentuale di italiani connessi ad internet con la “banda larga” è del 10% sul totale della popolazione (contro una media dell’Europa a 27 del 16%), ma per fare una riflessione compiuta bisogna anche vedere quanto è “larga” questa banda.
La stragrande maggioranza di questa banda larga in Italia è data da connessioni ADSL che, come la sigla stessa sottolinea, sono connessioni asimmetriche, cioè la banda in upload è diversa da quella in download.

mercoledì 5 Marzo 2008 - 11 Commenti

I dati rilevati dalla ECTA [European Competitive Telecommunications Association] riguardanti il mercato delle connessioni ad Internet in banda larga non sono confortanti, e come se non bastasse l’Italia è messa particolarmente male.
Abbiamo un indice di penetrazione della banda larga di 16.5% contro una media europea del 19,8%. Peggio di noi solo Portogallo (15,6%) e Grecia (8,1%), ma il tasso di incremento della diffusione della banda larga in Portogallo è più del doppio rispetto al nostro, quindi alla prossima rilevazione ci giocheremo l’ultimo posto in Europa con la Grecia.

mercoledì 6 Febbraio 2008 - 9 Commenti

La gara per le assegnazione delle licenze per il Wimax sembra poter andare avanti nonostante la caduta del Governo. Non resta che incrociare le dita e sperare che la questione diventi materia di dibattito anche nella imminente campagna elettorale.
Il Ministero per le Comunicazioni ha fatto sapere che si è conclusa la fase di apertura delle buste contenenti le offerte per l’assegnazione delle licenze, si procederà all’asta.

lunedì 15 Ottobre 2007 - 4 Commenti

Circa un anno fa l’UE bacchettava l’Italia, lamentando un’insufficienza nella penetrazione delle connessioni in banda larga, in gran ritardo rispetto agli altri Paesi europei. In questo lasso di tempo ci sono stati pochi sensibili risultati dovuti anche alla crisi di Telecom Italia che ha cercato di “spingere” soprattutto nella diffusione della sua offerta per l’ADSL Alice, a scapito di un assente miglioramento della qualità della rete.
Il WiMAX, atteso come rivoluzionaria tecnologia per la convergenze, è ormai in ritardo sulla tabella di marcia per quanto riguarda il bando di vendita delle …