spionaggio
martedì 13 gennaio 2015 - 1 Commento
Un augurio per il 2015: più crittografia per tutti

Come c’era da aspettarsi, in seguito alle rivelazioni di Snowden (per conto mio un eroe) gli utenti di internet sono diventati molto più circospetti nell’esprimere online le loro opinioni. Secondo una ricerca di Pew Research, riportata da Stefano Quintarelli, gli utenti disposti a condividere le proprie idee e confrontarsi con altri sui social relativamente alla questione NSA sono pochi. Il che dà un’idea dello scempio fatto di uno strumento, internet, una volta ritenuto intrinsecamente libero.
È lecito sospettare che anche le comunicazioni private abbiamo subito una simile autocensura, che sarebbe una grossa crepa nata su uno …

giovedì 17 luglio 2014 - 6 Commenti
Sul rapporto fra TOR e il governo USA

Di questi tempi non sono per nulla sorpreso di sapere che un progetto come TOR abbia dei legami più che sospetti col governo americano. La manfrina della NSA che “sorveglia TOR” mi è da subito suonata un po’ ridicola: figuriamoci se questi disinvolti signori si lasciano passare un canale di comunicazione crittografato sotto il naso senza riempirlo di backdoor.
In effetti, come testimonia l’ottimo Pando Daily, pare che la maggior parte degli sviluppatori di TOR abbia ricevuto finanziamenti proprio dal governo USA.
Il che pone immediatamente una questione: quante attività illecite (pedopornografia, traffico d’armi, di droga, di medicinali etc.) i “patron” del progetto …

venerdì 31 ottobre 2008 - 8 Commenti

Twitter potrebbe essere utilizzato per attacchi terroristici, questo è quanto emerge da una relazione del US Army Inteligence, che individua anche in GPS e nella voce potenziali “strumenti del terrore”.
Nella relazione viene citato l’utilizzo fatto da parte dei manifestanti alla Convention Repubblicana che utilizzavano Twitter per tracciare gli spostamenti dei soldati e della polizia.
Attualmente sono tre gli scenari in cui l’uso di un Tweet può diventare uno strumento del terrorismo:

Invio e ricezione di messaggi da e verso altri membri di cellule terroristiche
Detonazione di una bomba
Pedinamento di un soldato

giovedì 5 giugno 2008 - 2 Commenti

Il GPS è ormai stato definitivamente sdoganato da qualche tempo: moltissime persone ne hanno uno, e praticamente tutti i nuovi modelli di telefono ne integrano uno. Estendendo il concetto al mero geotagging, ci sono anche fotocamere e gadget aggiuntivi in grado di associare latitudine e longitudine a ogni scatto.
L’utilità di questi dispositivi è comprovata e non è in discussione, quello che invece si discute su NewScientist è lo scenario applicativo in ambito privacy di una nuova ricerca Microsoft in abbinamento a una capacità trasmissiva di questi device.

venerdì 18 gennaio 2008 - 4 Commenti

Monitoraggio dello stato psicofisico del dipendente: è questo in 6 parole il succo del brevetto presentato da Microsoft per un nuovo sistema, che dovrebbe dunque essere in grado di tener d’occhio la persona che lavora al computer nel modo più pervasivo finora possibile – una tecnologia simile a quella destinata ad astronauti e piloti aerei.

giovedì 15 novembre 2007 - Commenta

Potrebbe essere lui, Daniel Craig il candidato al titolo mondiale di Formula Uno 2008. No, non perché abbia deciso di svestire i panni dell’agente segreto più famoso del mondo, per dedicarsi anima e corpo al mondo della velocità su pista, ma piuttosto perché è la Formula Uno che pare si sia trasformata in uno dei set cinematografici dove si girano gli episodi di James Bond.
Macchine sportive, belle donne e giri di denaro milionari non mancano. Non si è mai fatto desiderare nemmeno lo spionaggio, si sa, entro certi limiti …