politica
giovedì 22 Novembre 2012 - 23 Commenti
Addio all’ultima fabbrica Olivetti

Nella discussione a questo pezzo è intervenuto un dipendente I-Jet che ha chiarito alcuni punti che la fonte citata non esplicita con sufficiente chiarezza. Consiglio a chi volesse farsi un’idea, di leggere la discussione al pezzo dopo aver consultato la fonte.
Qualcuno avrà da obiettare che la vera Olivetti, quella che faceva scuola nello scenario elettronico mondiale negli anni ’60, era decotta già negli anni ’80 e clinicamente defunta dalla metà degli anni ’90 tuttavia uno stabilimento Olivetti resisteva in Val D’Aosta, ad Arnad, solo pochi chilometri dalle bellissime colonie estive …

martedì 29 Maggio 2012 - 39 Commenti
Napolitano, il web e le decisioni politiche

Recentemente il Presidente della Repubblica Napolitano ha avuto modo di chiarire la sua posizione sul rapporto Internet-politica. Un rapporto che il boom del Movimento 5 Stelle ha portato alla ribalta. Secondo Napolitano “La rete non è il luogo delle decisioni politiche […] I partiti sono le cinghie di trasmissione delle istanze dei cittadini verso le istituzioni. La sfera delle decisioni politiche non si tocca”.
L’opinione di Napolitano, politico di lungo corso nelle fila della sinistra italiana, è prevedibilmente fondata sulla centralità dei partiti. Una centralità cui i processi sociali che si …

giovedì 2 Febbraio 2012 - 25 Commenti
Avaaz, sarebbe questa la democrazia 2.0?

“Avaaz è la comunità che si crea intorno a una campagna che porta la politica dei cittadini nel processo decisionale in tutto il mondo.”
È con questa mission piuttosto indecifrabile, che si identifica una ONG americana che fa attivismo riguardo a tematiche ambientali, politiche, legate ai diritti umani.
In pratica si tratta di una rete che raccoglie una ricca mailing list di “attivisti” – fra poco spiegherò il perché delle virgolette – sollecitati, spesso da celebrità aderenti al progetto, su tematiche scottanti.
Personalmente sono iscritto ad Avaaz da poco più di un anno, …

lunedì 15 Novembre 2010 - 9 Commenti
La politica è meglio del sesso: lo dicono anche gli ormoni

Negli animali, quando due maschi combattono per il dominio del gruppo, o quando vogliono conquistare una femmina, subiscono una variazione nel loro livello di testosterone, che permette alla natura di mantenere l’equilibrio.
Se prima della battaglia entrambi i partecipanti si “caricano” per prepararsi alla lotta, subito dopo hanno una reazione diversa a seconda di chi ha vinto e chi ha perso. Il vincente generalmente continua ad avere un aumento del livello di testosterone, affinché sia in grado di mostrarsi potente e aggressivo nei confronti del resto del gruppo, e di essere …

martedì 13 Aprile 2010 - 4 Commenti
Internet è libertà: l’umiltà normativa

Quello di oggi sarà l’ultimo articolo della serie dedicata al talk tenutosi quasi un mese fa al parlamento italiano riguardante il rapporto tra internet e libertà. Lawrence Lessig ci ha accompagnati nel suo discorso attraverso le tematiche dello scontro generazionale, dell’industria del copyright, del giornalismo e della trasparenza fino ad arrivare all’estremismo. In quest’ultimo articolo si parlerà di quella che secondo lui è la cura per i mali presentati in precedenza: l’umiltà normativa.
UMILTÀ NORMATIVA
Il ventesimo secolo è stato un secolo in cui la tecnologia ha reso possibile un certo modo …

martedì 6 Aprile 2010 - 8 Commenti
Internet è libertà: l’estremismo

Siamo arrivati alla quarta e penultima puntata della serie di articoli riguardanti il talk “Internet is freedom”. In questa parte del discorso tenuto al parlamento Italiano, Lawrence Lessig ha cercato di spiegare come troppo spesso i comportamenti delle persone sono dettati da una visione “estremista” della realtà.
Sono stati presentati i temi affrontati in precedenza (copyright, giornalismo e trasparenza) in una tabella analizzando come in generale ci siano due correnti di pensiero che guardano esclusivamente ad una delle due colonne.

Gli estremisti che vedono solo la parte sinistra della tabella credono che …

martedì 30 Marzo 2010 - 5 Commenti
Internet è libertà: il giornalismo e la trasparenza

Eccoci arrivati alla terza puntata del resoconto del discorso tenuto da Lawrence Lessig alla camera dei deputati Italiana riguardante il tema della libertà in internet. Nei precedenti appuntamenti sono stati toccati i temi del gap generazionale e dell’industria del copiright nell’era di internet. Consiglio a chi non avesse letto i precedenti post di riprenderli per avere una visione complessiva dell’intervento.
Oggi si parlerà di come internet abbia cambiato il giornalismo e di come la ricerca della trasparenza sia diventato un tema centrale negli ultimi anni.
IL GIORNALISMO
Come già fatto in precedenza l’argomento …

venerdì 26 Marzo 2010 - 28 Commenti
Raiperunanotte: il web sotto i riflettori

Nella serata di ieri è andato in onda un importante evento web dal vivo, definito il più grande in Italia dagli organizzatori, con 125.000 utenti connessi contemporaneamente. La serata, maturata dopo il provvedimento che ha sospeso le trasmissioni televisive di approfondimento politico in vista delle elezioni regionali, ha visto la partecipazione di alcuni giornalisti, fra cui alcune delle “punte” della RAI e di La7, di un dirigente RAI ed alcuni personaggi dello spettacolo.
Non m’interessa entrare nel merito dei contenuti della trasmissione, su cui è giusto che ci siano opinioni diverse. …

lunedì 18 Gennaio 2010 - 9 Commenti
Tecnologia e politica: le aziende occidentali devono adeguarsi alle direttive di Pechino?

Negli ultimi giorni le principali testate di informazione hanno dedicato molto spazio alla diatriba Google-governo cinese dopo che l’azienda americana ha violato la direttiva del governo di Pechino sull’oscuramento di alcune informazioni considerate lesive per la propria popolazione dal regime cinese.
In un contesto, quello tecnologico di oggi, in cui molti utenti si sentono legati ai marchi anche ideologicamente è giusto che le aziende occidentali trasgrediscano ai valori della loro cultura?
In passato, il consenso di un’altra azienda americana, Apple, alle politiche cinesi non è stato apprezzato dagli esperti e dagli utenti …

lunedì 11 Gennaio 2010 - 56 Commenti
Quando i social media saranno decisivi per le elezioni

“Obama ha vinto le elezioni grazie ad Internet”. Questo è il messaggio/miraggio che è sembrato riecheggiare nella mente di più di un politico nostrano all’indomani delle elezioni americane del 2008. Nei mesi successivi alla vittoria del primo Presidente di colore degli Stati Uniti, nei dibattiti e nelle discussioni si percepiva quasi una euforia per la scoperta di uno strumento nuovo e apparentemente magico. Ora l’euforia sembra essere scemata, forse perché è emerso come non sia facile arrivare al successo – politico in questo caso – tramite la Rete.
Non è facile perché …