Intel
lunedì 21 luglio 2008 - 11 Commenti

Atom è un prodotto “che la maggior parte di noi non prenderebbe in considerazione“. Sono queste le parole di Paul Otellini, CEO di Intel, a proposito della punta di diamante con cui Intel cerca di affermarsi – per buona parte a spese di ARM – nel mercato ultramobile ed embedded.
Un processore, Atom, capace – se lo dice Otellini c’è da crederci – di prestazioni pari a un terzo di un Centrino. Un prodotto che, come rimarca Paul Hales di The Inquirer, potrebbe far scoprire a qualcuno che dopotutto, per …

lunedì 30 giugno 2008 - 4 Commenti

Interessanti rivelazioni arriverebbero da una voce interna ad Intel, non meglio specificata da DailyTech, riguardanti l’intenzione del chipmaker di non adottare Windows Vista nel parco macchine aziendale, preferendo balzare da Windows XP direttamente a Windows 7, quando questo sarà disponibile.
Siamo ormai abituati a notizie di questo tipo. Vista è stato bocciato dalla stampa , rifiutato dalle aziende, snobbato persino dagli sviluppatori. E’ stata messa in piedi anche una petizione per chiedere alla Microsoft di non pensionare XP, senza contare che sono circondato di persone eh si comprano il …

lunedì 23 giugno 2008 - 11 Commenti

Anche negli USA, come in Italia, in piena campagna elettorale, si promettono grandi investimenti nell’energia nucleare . Il repubblicano McCain, promette 45 nuove centrali entro il 2030, con l’obiettivo di arrivare a 100 nuovi impianti (non si sa in quanti secoli), naturalmente senza spiegare come e con i soldi di chi. Già oggi più della metà del costo di un impianto nucleare è coperto dai contribuenti e la produzione energetica da nucleare ha una sovvenzione per kW più alta persino del costo dell’energia all’utente finale. Nonostante questo gli …

lunedì 23 giugno 2008 - Commenta

È piuttosto strano pensare che ARM, il produttore del poderoso processore da 300Mhz della mia laser da 119 euro, decida un bel giorno di competere col titano per eccellenza del mondo hardware, per di più nel segmento che più di tutti richiede solidità, compatibilità e performance: quello server. Eppure è in questa direzione che ARM intende procedere, per giunta subito dopo l’invasione di campo di Atom nel settore mobile, tradizionalmente dominato dall’architettura della fu Acorn RISC Machine.
Cerchiamo di capire il fenomeno, inquadrando brevemente il campione e lo sfidante. Intel, dopo …

mercoledì 11 giugno 2008 - 18 Commenti

Ormai sono passati 4 anni e più da quanto debuttò il processore che segnò la fine del mito dei megahertz: il Pentium 4 con core Prescott. Questo fu una rivisitazione completa dell’architettura della storica CPU, al punto che in diversi si chiesero come mai non fu chiamato Pentium 5.
Mamma Intel gli diede una pipeline così lunga che le istruzioni si perdevano per strada, lo produsse con la nuova tecnologia a 90 nm perchè fosse più parco nei consumi ma lui si ubriacava di watt peggio del fratello, lo pensò per …

martedì 15 aprile 2008 - 1 Commento

Attualmente esistono tecniche di crittografia dei dati contenuti nell’hard disk, che senza l’autenticazione del proprietario non permettono l’accesso. In questo modo i dati contenuti nel nostro notebook in caso di furto saranno salvi, ma dopotutto un hard disk si può sempre sostituire con una spesa abbastanza contenuta.
 
Quello che sta sviluppando Intel è una nuova tecnologia che in caso di mancato riconoscimento impedisce l’avvio del computer e lo rende inutilizzabile. In un secondo momento poi, potrebbe arrivare anche la possibilità di tracciare gli spostamenti della macchina per ritrovarla.

venerdì 11 gennaio 2008 - 5 Commenti

Capita spessissimo di dover rivedere le proprie previsioni in campo informatico, specialmente quando avvengono mutamenti fondamentali nello scenario competitivo in cui il prodotto/servizio oggetto dell’analisi si muove.
Mi tocca farlo per Ageia che, dopo l’acquisizione di Havoc da parte di Intel, potrebbe uscire dallo stato quasi comatoso in cui si trova e avviarsi a un futuro più roseo.
Riassumo la mia posizione in merito: c’era una volta l’Amiga: un computer potente, in cui ogni singolo sottosistema aveva il suo ruolo specifico e contribuiva ad incrementare le prestazioni complessive in modo lineare e …

mercoledì 3 ottobre 2007 - 11 Commenti

Non ho mai simpatizzato molto per i notebook, vuoi per la tastiera scomoda, vuoi per il sistema di puntamento ancora più scomodo, ma soprattutto per le scarse possibilità di upgrade. Infatti per il mio modo di intendere il PC è fondamentale poter sostituire all’occorrenza scheda video, processore o perchè no anche la scheda madre.
Eppure negli ultimi periodi si è avuto un grosso incremento delle vendite di PC portatili e Paul Otellini, presidente di Intel Corporation, alla Keynote dell’IDF (Intel Developer Forum), tenutosi a San Francisco presso il Moscone Center pochi …