gmail
lunedì 4 Febbraio 2008 - 16 Commenti

Gmail è sicuramente uno dei migliori, se non il migliore, servizio di email gratuito attualmente disponibile sul mercato. È comodo, flessibile, scalabile e molto migliore di tanti altri servizi a pagamento.
Non è però tutto oro ciò che luccica, di recente sono venute alla luce alcune limitazioni che, se infrante, possono provocare il blocco temporaneo, ma senza avvertimento, del proprio account.

mercoledì 31 Ottobre 2007 - 9 Commenti

Io sono assolutamente d’accordo che Gmail sia lo strumento perfetto, e ogni volta che la uso ne traggo soddisfazione. Ogni volta che qualcuno mi domanda perché, mi prodigo in spiegazioni sui vantaggi e se qualcuno dubita o mi contraddice dialogo con piacere cercando di capire dove sia l’errore del mio interlocutore.
Capirete quindi che ogni volta che vengono annunciate features nuove io sia uno dei tanti che legge scrupolosamente tutti gli articoli dedicati, e tanto più la features è attesa o innovativa e tanto più io sbavo. Però ci sono un …

lunedì 29 Ottobre 2007 - 16 Commenti

Quante email ricevete al giorno? E quante ne inviate?
Non è un sondaggio: mentre molti guru del Web si lamentano di ricevere troppe email e di non avere mai il tempo materiale per smaltirle, la posta elettronica rimane ed è di certo uno degli strumenti più validi ed utilizzati su Internet.
E’ diventato in molti casi un documento valido ed ufficiale: è così dal 2005 anche in Italia ad esempio con la Posta Certificata (PEC). Le aziende si sono da tempo adeguate e ne hanno capito l’importanza e l’efficacia comunicativa; penso alla …

martedì 16 Ottobre 2007 - 8 Commenti

Da gennaio 2008 Gmail passa a 6 Gigabyte, e ogni giorno aggiungerà 3,3 Mb. Il colpo arriva a pochi giorni dall’accusa di Ballmer a Google di invadere la privacy degli utenti del servizio di posta: Mountain View sembra rispondere “si, leggiamo la posta delle persone, l’abbiamo detto da subito, e anzi cerchiamo di leggerne sempre di più e di attrarne di nuova”. Insomma, Gmail funziona, Google ci crede e lo spazio aumenta. Io – per carità – sono contento, giacché uso alcune caselle come backup, tramite degli script che ogni …

giovedì 11 Ottobre 2007 - 11 Commenti

Timido, riservato e cauto nelle affermazioni: queste poche parole bastano a definire Steve Ballmer. Non in questo mondo, beninteso: forse in quella dimensione parallela in cui Bill Gates fa il fattorino per la Apple e la Francia ha vinto gli ultimi mondiali. Sul pianeta terra, Steve Ballmer non è affatto nuovo ad esternazioni dirompenti, che puntualmente generano strascichi di polemiche. Per chi non conoscesse il personaggio, trattasi del CEO di Microsoft, l’uomo su cui cadrà la responsabilità di dirigere l’azienda dopo l’uscita di Bill Gates, noto anche nel campo dello …