commodore
mercoledì 17 giugno 2009 - 18 Commenti

Scavando fra vecchi feed trascurati, ho trovato una notizia che mi ha fatto cadere la mascella.
Chi legge questo blog sa che sono tutto il contrario di un estimatore di Twitter e che lo ritengo un medium strutturalmente inidoneo a contenere informazioni cui valga la pena di dedicare tempo.
Sono però un avido appassionato di retrocomputing, e come tutti i retrosmanettoni, godo nel vedere un computer antidiluviano eseguire task “moderni” come navigare in Internet o utilizzarne altri servizi. Non ho potuto quindi non strabuzzare gli occhi di fronte al lavoro di …

venerdì 29 maggio 2009 - 27 Commenti

La storia della Commodore è popolata da alcuni blockbuster ed una serie di sistemi ignoti ai più, vuoi perché venduti esclusivamente su mercati molto lontani, vuoi per scarse performance di vendita che ne hanno decretato il prematuro ritiro, vuoi per non essere mai usciti dallo stadio prototipale a causa di problemi relativi alla progettazione stessa e/o al mercato.
A quest’ultima categoria appartiene il Commodore 65, un prodotto ideato non per rimpiazzare il Commodore 64 (che nei primissimi anni ’90, a 8 anni dal lancio, godeva ancora di un’ottima popolarità), ma …

venerdì 1 maggio 2009 - 11 Commenti

Per la gioia di quelli che anche il primo maggio, come ogni altro venerdì, cadono in preda ad un attacco di nostalgia informatica, ci occuperemo di un capitolo interessante e poco conosciuto della preistoria informatica, che coinvolge due protagoniste della memoria collettiva informatica: Apple e Commodore.
Sempre felici di fornire ricche ispirazioni ai nostri (aspiranti) cugini poveri, procediamo ad esplorare uno dei primi capitoli della storia di Apple, datato 1976, un anno prima che Mike Markkula, venture capitalist della Silicon Valley, bussasse alla porta del garage di casa Jobs con una …

giovedì 30 aprile 2009 - 40 Commenti

All’insegna della nostalgia e lacrimuccia, il nostro settimanale “back in the days” si sofferma sull’ultimo progetto realizzato dall’amata Commodore prima di venire travolta dai problemi finanziari in cui versava ormai da anni.
Insieme al Philips CD-I di cui abbiamo già parlato, Panasonic 3DO e la futura Playstation, rappresenta il tentativo di far convergere il videogioco con il desiderio di “multimedialità”, mercato in forte ascesa con il diffondersi delle nuove tecnologie audiovisive digitali.

mercoledì 15 aprile 2009 - 28 Commenti

Chi, come me, ha avuto la fortuna di vivere in pieno il boom degli home computer, s’è potuto godere un pezzo di storia videoludica (e non) indimenticabile, che ha regalato vagonate di emozioni, ma anche battaglie accese fra i sostenitori dell’uno o dell’altro sistema, successivamente etichettate come guerre di religione.
C’è poco da fare: il confronto è tipica espressione della nostra natura umana. Che sia un computer, una moto, un’auto, fosse anche un triciclo con le rotelle, alla tentazione di “misurare” l’oggetto acquistato con quello dell’amico o del conoscente non si …

venerdì 13 marzo 2009 - 14 Commenti

Un rapido sguardo ai “computer” prodotti nei primi anni ’70 – un’epoca che, in ottica “personal”, potremmo definire proto-informatica – dà un’idea del caos creativo che andava scatenandosi in questa ancora microscopica fetta dell’industria americana. Oggetti delle forme più disparate, spesso semplici schede logiche prive di periferiche di I/O, popolavano i sogni proibiti di esigue nicchie di smanettoni: gente che oggi è spesso annoverata nelle fila dei pionieri dell’industria, per aver ricavato dalle prime scintille di questo big bang, grandi idee di business.
Con la seconda parte degli anni ’70, assieme …

venerdì 27 febbraio 2009 - 16 Commenti

La storia dei computer Sinclair, figli del genio dell’eclettico Sir Clive Sinclair, è una parte essenziale dell’avventura dell’home computer, nonché emblema della sua ascesa e del suo declino. Dopo esserci occupati dell’epica sfida fra ZX vs Commodore 64, la racconteremo oggi attraverso l’epopea di alcuni dei suoi ultimi prodotti.
Partiamo dal tristemente celebre Sinclair QL (1984): un sistema nato per soddisfare i requisiti di un’utenza professionale, sviluppato in fretta e furia per arrivare sul mercato prima del Macintosh (obiettivo riuscito per pochi giorni) attorno a un ignoto componente della famiglia di …

venerdì 6 febbraio 2009 - 24 Commenti

Per questa nuova puntata della plurititolata serie Nostalgia Informatica, ci discostiamo dalla rievocazione di cimeli hardware e software, per parlare della più celebre rivista dedicata al settore videoludico della storia: Zzap!
Nata nel 1986 come spinoff di una omonima rivista inglese, ha rappresentato per anni il punto di riferimento della comunità videoludica italiana.
Erano gli anni del trionfo dell’home computer, il periodo in cui la diffusione del Commodore 64 raggiungeva il suo apice, prima che la generazione dei sistemi basati su Motorola 68000 lo relegasse alla seconda fila. Erano anche gli anni …

venerdì 5 dicembre 2008 - 15 Commenti

Nell’epoca dei gigahertz, dei terabyte e dei quad-core, del consumismo informatico spinto che spesso perde di vista la proporzione fra spesa e riscontro funzionale, un buon antidoto è l’esplorazione delle potenzialità di un pezzo di modernariato informatico come il Commodore 64, che – come scopriremo – con poca spesa può offrire funzioni insospettabili.
Non sarà mica che in un confronto transistor/funzionalità, ma anche watt/funzionalità, fra il più moderno dei PC/Mac e un 64 ben carrozzato, siano i nostri moderni gioiellini a doversi vergognare? Per scoprirlo non c’è altro modo che seguire …

venerdì 28 novembre 2008 - 21 Commenti

Molto prima che “il mondo come lo conosciamo” fosse salvato da eroi composti da miliardi di poligoni, tenuti in piedi da hardware che rasentano il KiloWatt di consumo, un alquanto inetto giornalista di cronaca nera, ci ha evitato un’invasione aliena. Correva l’anno 1988 e il nostro salvatore porta il nome di Zak McKracken.
Il gioco ha luogo nell’anno 1997: il mondo è minacciato da una terribile macchina aliena che, tramite televisione e telefono, manda segnali che rendono gli umani più stupidi, facendone materia di più facile manipolazione e conquista – uno …