Archivio
mercoledì 14 novembre 2007 - 13 Commenti

Appena nato è già un successo: parlo di gPC, il desktop da 199 dollari messo in vendita da Wal-Mart negli USA, prodotto dalla Everex e basato su hardware VIA. Il sistema, che si compone di una CPU VIA C7 a 1.5Ghz, 512Mb di RAM, hard disk da 80Gb e masterizzatore DVD, non è probabilmente l’ideale per Vista, che ho visto peraltro arrancare su PC di ben altra stazza, ma funziona a meraviglia con gOS. Nome googleggiante a parte, l’OS si compone di Ubuntu Linux + Enlightenment, un desktop manager completo …

martedì 13 novembre 2007 - 1 Commento

Al culmine di una lunga crisi, Galileo, il progetto europeo di navigazione satellitare alternativo all’americano GPS, a cui partecipa anche la Cina, incassa in questi giorni lo scetticismo della House of Commons. La camera bassa del parlamento d’oltremanica vede infatti in questa tecnologia, una inutile duplicazione di un sistema già pienamente funzionante e, soprattutto, una spesa enorme che più correttamente andrebbe allocata su infrastrutture “terrestri”.
Allo stato attuale dei fatti, i vantaggi tecnologici di Galileo rispetto a GPS risiedono principalmente in una miglior accuratezza, il che è di per sé una …

lunedì 12 novembre 2007 - 4 Commenti

Dopo oltre 20 anni di attività, l’avventura del colosso texano del videonoleggio sembra giunta ai titoli di coda. La questione, sollevata dal NewsBlog di cNet, scaturisce da un’analisi di medio periodo che individua una contrazione costante del business di Blockbuster e del suo valore azionario, suffragata da una consolidata crisi nei risultati finanziari, che anche nel terzo trimestre 2007 si conferma. Come si è giunti a questa situazione?

giovedì 8 novembre 2007 - 9 Commenti

Che il settore mobile sia destinato ad un ruolo sempre più centrale nel futuro del personal computing è universalmente dato per assodato, ed è certo che nei prossimi anni vedremo comparire sul mercato un dispositivo col quale inizieremo a valutare di sostituire sia il notebook che lo smartphone. Il formato UMPC rappresenta uno sforzo in questa direzione, anche se i risultati prodotti finora hanno sollevato perplessità in quanto a prezzo, funzionalità e prestazioni. Un’evoluzione di questo formato, originariamente promosso da Intel e Microsoft – tralascerò per ora gli sforzi “filantropici” …

giovedì 8 novembre 2007 - Commenta

Dopo ore di agitazione, la smentita di Dell è arrivata sullo stesso sito che aveva diffuso il sospetto riguardo il divorzio con Ubuntu:
“In seguito alla notizia pubblicata ieri sul vostro sito, desideriamo confermare che siamo totalmente impegnati nella fornitura di alternative ai nostri clienti sulla gamma desktop e notebook Inspiron, offrendo Ubuntu su alcuni nostri modelli […]”
In molti tireranno un sospiro di sollievo. Per il futuro sarebbe interessante conoscere i dati di vendita delle soluzioni Dell/Ubuntu, che per ora sono relegate a un recondito anfratto del sito Dell in cui, …

mercoledì 7 novembre 2007 - 6 Commenti

Da qualche ora un tormentone agita la rete: il continuo alternarsi di mezze conferme e nette smentite ha perfino richiesto al sottoscritto l’abbandono del letto ad un’ora antelucana. La questione riguarda il presunto divorzio fra Dell e Ubuntu ma, allo stato attuale, serve ancora molta cautela. Secondo quanto riportato da The Inquirer, pare che Dell, primo fra i titani del mondo OEM a fornire Linux su sistemi desktop, abbia eliminato dal listino inglese il notebook con Ubuntu Linux preinstallato. La notizia, che scaturisce da un post sul forum di Ubuntu, …

lunedì 5 novembre 2007 - 3 Commenti

Da qualche tempo i biocarburanti tengono banco come alternativa ecologica e per molti aspetti conveniente, ai derivati del petrolio. Da un lato promettono di svincolare, almeno in parte, le economie occidentali dai sempre più problematici approvvigionamenti di petrolio nell’area mediorientale – non a caso negli USA i terreni destinati alla produzione di biocarburanti hanno già superato per estensione quelli destinati all’alimentazione. Dall’altro forniscono anche ai paesi più poveri e sprovvisti di giacimenti di oro nero, la possibilità di creare risorse energetiche per il consumo interno.

venerdì 2 novembre 2007 - 9 Commenti

Paradossale quanto volete, è questo il risultato di un test condotto da PC World, che vede il Macbook Pro da 17″ svettare contro rivali del calibro di IBM, Dell, Alienware, Sony. Il test condotto riguarda notebook occupanti una fascia di prezzo che va dai 680 ai 3500 dollari circa, con monitor dai 4.5 ai 20.1 pollici. I benchmark utilizzati per il testing sono Worldbench 6 (che fornisce i risultati combinati di Adobe Photoshop CS2 , Autodesk 3ds max 8.0 SP-3, Firefox 2, Microsoft Office 2003 con SP-1 , Microsoft Windows …

martedì 30 ottobre 2007 - 8 Commenti

Come prontamente segnalato da L’Inq, a poche ore dal lancio sul mercato, un utente della community OSx86 scene ha già trovato il modo per installare la release ufficiale di Leopard su un PC, dando vita ad una nuova ed aggiornata incarnazione del cosiddetto “hackintosh“.
La procedura, che consta in una fase e pre e una post-installazione, è piuttosto complessa e richiede una certa destrezza con la linea di comando Unix. Il risultato finale, indipendentemente dalla quantità di capelli persi per raggiungerlo, non avrà certo la proverbiale stabilità di OS X ma …

venerdì 26 ottobre 2007 - 17 Commenti

Da un paio d’anni a questa parte, per lavoro e tempo libero uso prevalentemente un Mac. Nella fattispecie si tratta di un iBook G4 da 12”, l’ultimo modello prodotto con CPU da 1.33 Ghz. L’ho scelto ben sapendo della transizione a Intel, anzi, con la precisa intenzione di appropriarmi di uno degli ultimi esponenti della Apple “vecchia maniera”. Un computer appartenente a un’epoca in cui, anche sul mercato consumer, un’architettura radicalmente diversa da quella PC-x86 riusciva a tenere il passo di macchine molto meglio carrozzate in termini di hardware puro. …