informatica
martedì 19 Gennaio 2010 - 8 Commenti
Saldi informatici, tutto oro quel che luccica?

Finite le vacanze invernali, finito di scartare i regali impacchettati sotto l’albero ed è già tempo di saldi. Le persone fanno file fuori dai negozi, si accalcano in grandi magazzini e io li osservo dalla finestra di camera mia; di andare a combattere per un maglione di Abercrombie & Fitch deprezzato non ho proprio voglia e pago ben volentieri la mia pigrizia.
Il tempo di saldi arriva anche sugli shop online e non solo per il vestiario, ma anche per la tecnologia: dopo aver sottoscritto numeroso newsletter a diversi rivenditori per …

martedì 1 Dicembre 2009 - 31 Commenti
I nomi nell’informatica moderna

Ho spesso a che fare, per evidenti necessità professionali, con roadmap e piani di sviluppo futuro delle principali aziende informatiche internazionali. In particolar modo sono sommerso da nomi in codice di processori e schede video, componenti nei quali i produttori si sbizzarriscono oltre livelli che possono essere considerati umanamente possibili.
A volte si cade proprio nell’evidente imbarazzo: alcuni brand, coniati da ben pagati creativi, scontano il proliferare di lingue sulla terra. Quello che sembra adatto ad un prodotto per chi è anglofono può suonare come stupido per i paesi di lingua …

mercoledì 10 Dicembre 2008 - 11 Commenti

Non si è ancora insidiato alla casa Bianca ma Barack Obama ha già stabilito le parti fondamentali del suo piano per la ripresa economica; una di queste riguarda Internet.
“Rinnoveremo la nostra autostrada informatica: è inaccettabile che gli Stati Uniti siano solo al quindicesimo posto per adozione della banda larga, ogni bambino dovrebbe avere una connessione Internet” queste sono state le parole di Obama.
 Solo parole? Non proprio, il nuovo presidente si è già dato da fare, seppur in piccola parte, per adottare i servizi che la rete offre.

lunedì 17 Novembre 2008 - 55 Commenti

*Scritto a 4 mani, in collaborazione con Francesco Carucci*
Tullio De Mauro, famoso linguista ed ex ministro della Pubblica Istruzione l’aveva detto, sorprendendo un po’ tutti.
La contaminazione dell’inglese e della terminologia informatica è benefica perché rende la stessa lingua italiana più viva e più dinamica. D’altra parte se ci si pensa bene la lingua non è che lo specchio di una società; e nel mondo di oggi, così multietnico e multiculturale, non si può pensare allo strumento di espressione di una nazione (o più nazioni) come un compartimento stagno rispetto agli altri.
Ma a tutto c’è un limite. …

lunedì 3 Dicembre 2007 - 5 Commenti

Non so se sapete cosa sono i cannoni elettromagnetici: armi a lunga gittata in cui il proiettile non viene espulso per via di una detonazione alla base della canna, ma accelerato tramite un elettromagnete posto lungo la canna stessa. Secondo un articolo del DailyTech BAE Systems, uno dei leader del settore della fornitura di sistemi per la difesa, ha costruito un cannone elettromagnetico (rail gun in inglese) da 32 Megajoule, quando il record odierno è di “appena” 8, giusto un quarto.
Ma non è tutto: sempre secondo l’articolo questo sarebbe un …

mercoledì 24 Ottobre 2007 - 5 Commenti

Il device definitivo non esiste… il device definitivo non esiste… il device definitivo…
Un po’ mantra, un po’ verità e un po’ menzogna, questa frase cambia in base alle esigenze di ognuno di noi, al proprio lavoro, alle proprie inclinazioni. Un dispositivo che faccia (bene) tutto è il sogno sia dei supermanager tecnologici sia semplicemente delle persone che hanno le tasche piene di oggetti: macchina fotografica, navigatore satellitare, palmare, cellulare, lettore mp3. E’ in primis una questione psicologica, il bisogno di razionalizzare lo spazio, di portare tutto con sè con un …

giovedì 18 Ottobre 2007 - 5 Commenti

“Ci sentiamo dopo lo SMAU” era una frase tipica di qualche anno fa.
Oddio, dal punto di vista tecnologico, di parecchi anni fa.
Alla fine degli anni ’90 il mondo tecnologico italiano si fermava, per un buon mesetto, in attesa dell’Evento degli Eventi, della Boa Tecnologica da doppiare per sapere cosa sarebbe accaduto all’offerta tecnologica dei prossimi mesi; e, perchè no, pure all’adeguamente (di solito sempre verso il basso) dei listini dei vari produttori.
SMAU era enorme, sproporzionato e pure un peletto confuso, ma tutti gli operatori dell’IT ne erano coinvolti e congelavano …

giovedì 27 Settembre 2007 - Commenta

Lo sapevate che qualche giorno fa è stato il “Programmers Day“, il “giorno del programmatore”?
Colui che si districa tra infinite righe di codice, librerie, ed ha come migliore amico il PC, il suo fedele monitor ed il mouse andrebbe “festeggiato” più spesso. C’è uno stereotipo diffuso tra gli addetti ai lavori del mondo ICT che questa figura professionale non sia a perfetta conoscenza delle tecnologiee ed i sistemi con i quali lavora, che si occupi soltanto del lato “informatico” del suo mestiere. Un eterna lotta tra elettronici ed informatici dunque: …