fiat
martedì 3 novembre 2009 - 27 Commenti

Per la conferma ufficiale dovremo attendere ancora qualche giorno, fino al 4 novembre, data in cui Fiat presenterà il piano industriale quinquennale, ma dalle scarne dichiarazioni diffuse fin’ora, sembra che le voci e le speranze maturate tra gli amanti dell’Alfa Romeo dopo l’acquisizione di Chrysler siano destinate a concretizzarsi.
L’erede della Chrysler 300 C, “berlinone” fortemente Hummer style, con linee tese e proporzioni massicce, ma che per un periodo ha goduto di una certa popolarità anche in Italia, è ormai alla fine del suo sviluppo. Secondo Alfredo Altavilla, presidente di …

mercoledì 7 ottobre 2009 - 30 Commenti

Nell’agguerrito mercato mondiale dell’auto, come si è già detto in passato, Marchionne è riuscito a sfruttare strategicamente la crisi per legare la Fiat ad altre grandi realtà produttive attraverso acquisizioni e alleanze.
Oggi l’azienda nata a Torino, pur non contando su una liquidità infinita si ritrova con una quota di mercato in Europa e con un’intera rete produttiva, nonché di vendita e assistenza negli Stati Uniti. Purtroppo però solo il marchio Fiat è stato riabilitato e il parco auto in listino, fuori dalle eccellenze che stanno facendo registrare ottime vendite, vede …

venerdì 19 giugno 2009 - 47 Commenti

A poca distanza dalla conclusione delle trattative per stabilire chi si sarebbe aggiudicato Opel tra i due principali pretendenti Magna e Fiat , arrivano i grattacapi per il vincitore di questa “asta”.
Magna dopo aver convinto il Governo tedesco ora deve vedersela con GM.  Opel nonostante la grossa crisi è pur sempre in lizza per il terzo posto (per numero di immatricolazioni) nel vecchio continente. General Motors ha si un estremo bisogno di battere cassa, ma proprio per questo non è certo intenzionata a svendere.
Sembra che nella cifra che GM …

mercoledì 20 maggio 2009 - 32 Commenti

 
Qui su Appunti Digitali continuiamo a seguire le manovre di espansione del gruppo Fiat , visto anche l’interesse suscitato. Mentre si attendono notizie certe riguardo l’evoluzione delle trattative con GM e istituzioni tedesche per la fusione con Opel, siamo tutti alla ricerca dello scoop, col rischio di farci prendere la mano.
Il settimanale automobilistico tedesco Automobilwoche ha sparato una notizia che deve aver stretto il cuore di tanti appassionati di auto italiani, immediatamente ripresa dalla stampa nostrana: Se andrà in porto la fusione Fiat-Opel, non vi sarà più spazio …

venerdì 15 maggio 2009 - 26 Commenti

 
I superstiti del mercato dell’auto stanno preparando una rivoluzione “ecologica”, nell’accezione che questo termine può assumere soltanto nella mente di un copywriter naturalmente. Al di là dell’attuale situazione economica mondiale, se l’allarme sul riscaldamento globale e l’aria appestata dei centri urbani non fermano gli acquirenti, ci pensano i governi e i costi di estrazione del petrolio a far cambiare i gusti in fatto di auto. Così il mercato in questi mesi dà segnali che soltanto un anno fa sembravano lontani qualche decade ancora.
La domanda di auto più efficienti (o presunte …

martedì 5 maggio 2009 - 43 Commenti

La crisi del settore auto parte da lontano, da molto prima che il sistema economico mondiale si inceppasse catapultando l’umanità nella recessione che conosciamo tutti. In un settore merceologico che ha già saturato il mercato da decenni, con le difficoltà di approvvigionamento di petrolio che fanno impennare i prezzi, con economie di scala sempre più difficili da sostenere per via della sempre crescente complessità di progettazione, unite ai costi da sostenere per le royalty di sempre più numerosi brevetti di cui si compone un’auto, una grande fetta di costruttori di …

mercoledì 21 gennaio 2009 - 14 Commenti

 
Un tormentone che si sente spesso ripete in questo periodo è che la crisi economica in atto è un’ottima opportunità per imparare dai propri sbagli e costruire un nuovo assetto socioeconomico migliore del precedente.
L’industria automobilistica naturalmente non è interessata a questo tipo di discorsi, essendo protagonista di quello che forse è il mercato più saturo e anacronistico tra quelli che conosciamo oggi.
Ma all’interno di questo contesto vanno sicuramente riconosciuti i meriti dirigenziali di un uomo come Marchionne, che ha saputo guarire una Fiat considerata spacciata (e non da blogger …

sabato 20 ottobre 2007 - 5 Commenti

Contestualmente al lancio della nuova FIAT 500 si è sentito parlare di un sistema per mostrare sul lunotto posteriore delle emoticons che dovrebbero rappresentare lo stato d’animo del guidatore. A parte l’ovvia battuta sul fatto che col traffico che c’è nelle città italiane vederemmo praticamente solo faccine tristi, del progetto non si è più saputo nulla. A me sembra interessante perché porta nell’automobile un fattore nuovo: la comunicazione interattiva. Contestualmente mi sembra anche un progetto limitato perché unidirezionale e con pochi messaggi a disposizione.