diritto-dautore
lunedì 26 Novembre 2007 - 9 Commenti

Come conseguenza delle solite, catastrofiche, ricerche di mercato commissionate dalle varie Recording Industries e associazioni di settore, anche in Francia sembrano arrivati tempi duri per i condivisori di file. Con una mossa di grande realismo, i cugini d’oltralpe si apprestano infatti a varare un provvedimento che sostituirà le esemplari pene previste – e poco applicate – per il file sharing, con un blocco dell’accesso alla rete dopo due “avvertimenti”. Dietro al “colpo gobbo” c’è la volontà di Sarkozy e, manco a dirlo, la pressione degli stakeholder legati al mondo musicale …

venerdì 2 Novembre 2007 - Commenta

La SIAE ha rilasciato un comunicato stampa, che potete leggere per intero su Frontiere Digitali, in cui dichiara di aver iniziato una collaborazione con la Free Hardware Foundation Italia per discutere del Copyleft e delle Creative Commons. Seguendo l’esempio della Buma/Stemra (l’assocazione degli autori olandese) che per prima nel mondo ha recepito queste forme di licenza.
Attualmente in Italia è legalmente possibile utilizzare il Copyleft e le Creative Commons per le proprie opere, ma si può inciampare in alcuni problemi quando il creatore di un’opera affida alla SIAE la tutela dei …