amiga
venerdì 13 febbraio 2009 - 27 Commenti

In questa nuova puntata della scoppiettante rubrica dedicata ai teorici del “si stava meglio quando si stava peggio” in chiave informatica, ci gettiamo al volante dell’Amiga per esplorare un titolo – iniziatore di una saga che andrà ben oltre l’epoca dell’Amiga – che, in era “protoamighiana” ha fatto strabuzzare gli occhi a decine di migliaia di giocatori, e fatto arrossire d’invidia altrettanti utenti di piattaforme alternative: Test Drive (1987) della mitica, ahimè defunta, Accolade.
Se, come me, fin da piccoli eravate – oltre che geek in erba – appassionatissimi d’auto, …

venerdì 19 dicembre 2008 - 23 Commenti

Nel 1986 per gli utenti PC e Mac, sul fronte videoludico c’era poco da lustrarsi gli occhi. Grafica monocromatica per gli utenti della mela, che al massimo potevano contare su un Macintosh Plus, o CGA su PC, con qualche sporadica EGA – per la VGA bisognava aspettare fino al 1987 ed essere pronti a sborsare l’equivalente del prezzo di un Amiga.
L’Amiga aveva invece le carte per sorprendere qualunque videogiocatore, grazie a caratteristiche hardware e software mirabolanti. Defender of the Crown fu per l’appunto il titolo che dimostrò per la prima …

giovedì 20 novembre 2008 - 22 Commenti

Cercare di datare l’inizio di un filone è spesso un’operazione complessa, per diversi motivi.
In primo luogo, la vaghezza delle informazioni risalenti al primo boom unita al fiorire contemporaneo di giochi dalla tipologia simile rendono difficile attribuire univocamente la palma di primo ad un solo titolo.
In secondo luogo, i parametri che delimitano un genere sono sì assodati oggigiorno ma è un processo che ha richiesto anni ed è stato fatto comunque ex post; quando nelle nostre valutazioni scopriamo che alcune di queste caratteristiche non erano presenti, perché appunto eravamo agli albori, come procediamo?
Facciamo …

venerdì 26 settembre 2008 - 6 Commenti

È venerdì, il weekend si approssima e per la prima volta da forse vent’anni ho riutilizzato una cabina telefonica. Quale momento migliore per rievocare le suggestioni videoludiche adolescenziali?
Riflettevo che siamo abituati a pensare che il cuore pulsante della tecnologia batta oltreoceano, il che è vero, ma con qualche eccezione. Una di queste è Silmarils: una software house francese dal nome fortemente tolkieniano, che ha operato per una quindicina d’anni nel settore videoludico ed è poi sparita intorno al 2000, senza lasciar traccia nemmeno sul Web Archive.
Fondata nel 1987 dai fratelli …

mercoledì 24 settembre 2008 - 21 Commenti

Possedere un computer richiede l’incredibile sforzo di… doverlo usare (tranne se vogliamo impiegarlo come soprammobile, ma generalmente non è questo il fine, a parte per i pezzi d’antiquariato). Sembra una cosa lapalissiana, ma è tutt’altro che banale. Un computer senza software da farci girare è una scatoletta vuota; un corpo senz’anima; un soprammobile, appunto, perché non si può usare.
Agli utenti si presentano generalmente due scenari: farselo in casa se si è capaci, o sfruttare il lavoro di altri programmatori che hanno pensato bene di coprire delle particolari esigenze realizzando delle …

venerdì 25 luglio 2008 - 21 Commenti

Mentre qui fuori imperversa la più ruspante edizione delle selezioni per Miss Italia che abbia mai visto, con tanto di paffute candidate coperte da pudichi e quantomai appropriati veli bianchi, il vostro reporter dal passato indomitamente siede davanti alla tastiera, per raccontarvi un nuovo episodio della scoppiettante rubrica dedicata alla nostalgia informatica.
Interrompiamo temporaneamente la serie dedicata ai sistemi vintage per trattare un gioco che ha segnato la storia dell’industria videoludica e costretto milioni di giocatori – compreso, ovviamente, il sottoscritto – davanti al monitor per innumerevoli ore. Parliamo di Dungeon …

venerdì 18 luglio 2008 - 7 Commenti

Giappone Giappone, quante volte ti ho visto sulla cartina e ti ho sognato… Da piccolo, quando Internet non c’era e le novità dal Giappone venivano diffuse con qualche mese di ritardo da K e TGM, guardavo esterrefatto le meraviglie di quella terra, che dal punto di vista tecnologico sembrava trovarsi – e forse effettivamente era – molti anni avanti alla vecchia Europa.
In onore alle meraviglie tecnologiche giapponesi, con la fascia del sol levante legata in testa e una katana al fianco, mi appresto dunque a raccontarvi di un sistema tanto …

venerdì 9 maggio 2008 - 16 Commenti

Saranno le musiche così tremendamente coinvolgenti, sarà lo stile inconfondibile di Roger Dean per le illustrazioni, il livello di difficoltà impressionante o la grafica da far strabuzzare gli occhi… o forse sarà tutto questo insieme. Sta di fatto che Shadow of the Beast ha rappresentato una pietra miliare per il mondo dei videogame, la cui gloria tutt’ora risplende nei ricordi di tanti ex videogiocatori ormai ultratrentenni.
Uscito nel 1989 in versione Amiga, il primo, storico, episodio di SOTB mette il giocatore al comando di Aarbron, un eroe dalle sembianze umanoidi …

venerdì 11 aprile 2008 - 13 Commenti

La storia dell’informatica è punteggiata di grandi sfide: piattaforme hardware, sistemi operativi, applicazioni, brand, si combattono da sempre a suon di campagne pubblicitarie, prezzi, feature, popolando il mercato di plotoni di fanboy inferociti.
Alcune di queste sono addirittura epiche, come quella fra Commodore 64 e ZX Spectrum, o quella che sto per raccontarvi oggi.
Veniamo al dunque: se fra Amiga e PC la sfida si concludeva spessissimo fra grasse risate – degli amighisti, ovviamente – quella con i possessori di Atari ST finiva spesso a insulti e qualche volta a ceffoni. Il …

venerdì 7 marzo 2008 - 48 Commenti

Anche questo weekend è arrivato, e con lui un nuovo appuntamento dell’ormai acclamata serie giurassico informatico. Mettetevi comodi, munitevi di una tazza di the o caffè, e se fumate, è il momento di accenderne una. Vorrei raccontarvi la storia e i retroscena di una pietra miliare nell’evoluzione dell’informatica di consumo: l’Amiga 1000.
Venuto alla luce nel 1985 e precedentemente conosciuto col nome in codice Lorraine, ha scosso il panorama informatico con soluzioni tecniche rivoluzionarie, a partire dall’architettura interna, che per prima faceva uso di un sistema di coprocessori altamente specializzati, coordinati …