di  -  giovedì 8 novembre 2007

Dopo ore di agitazione, la smentita di Dell è arrivata sullo stesso sito che aveva diffuso il sospetto riguardo il divorzio con Ubuntu:

“In seguito alla notizia pubblicata ieri sul vostro sito, desideriamo confermare che siamo totalmente impegnati nella fornitura di alternative ai nostri clienti sulla gamma desktop e notebook Inspiron, offrendo Ubuntu su alcuni nostri modelli […]”

In molti tireranno un sospiro di sollievo. Per il futuro sarebbe interessante conoscere i dati di vendita delle soluzioni Dell/Ubuntu, che per ora sono relegate a un recondito anfratto del sito Dell in cui, curiosamente, appare la dicitura “Dell raccomanda Microsoft Vista Home Premium”…

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.