in rilievo

di  - venerdì 12 dicembre 2014 - 2 Commenti
Robert Tinney e le Cover Art

Byte è stata “la Rivista” informatica che ha accompagnato la grande rivoluzione informatica. Oltre ai contenuti, però, la pubblicazione statunitense si è da subito contraddistinta per una caratteristica particolare: le Cover Art.
 
Cover Art
Se tali copertine oggi sono diventate quasi oggetto di culto, lo si deve ad una sola persona: Robert Tinney, in grado di …

Continua lettura »

Rubriche

  • Dal Quanto al Bit Dal Quanto al Bit
  • Energia e Futuro Energia e Futuro
  • Grafica & Silicio Grafica & Silicio
  • Il Gatto di Schroedinger Il Gatto di Schroedinger
  • La valigia del videogamer La valigia del videogamer
  • Multimedia e Dintorni Multimedia e Dintorni
  • Nostalgia Informatica Nostalgia Informatica
  • Orizzonti Open Orizzonti Open
  • Pensieri da Coder Pensieri da Coder
  • Processori & Design Processori & Design
di , lunedì 29 settembre 2014
Genesi di un videogame ai tempi dell’Amiga: la strada verso un posto qualsiasi Oggi vi presentiamo il quinto capitolo di una serie di articoli in cui ospitiamo Simone Bernacchia, sviluppatore italiano residente in America, collaboratore del progetto AROS e amighista da sempre. Qui trovate la prima parte, qui la seconda, qui la terza, qui la quarta. Cercando la nostra...
di , venerdì 26 settembre 2014
Nelsonic Game Watches Da poche settimane Apple ha ufficialmente presentato il proprio “Watch”, ovvero la sua interpretazione di orologio 2.0, dando un’ulteriore accelerata alla diffusione dei dispositivi wearable. Come abbiamo avuto modo di evidenziare anche nel precedente articolo Timex Data Link, gli albori...
di , venerdì 12 settembre 2014
L’ultimo saluto ad Andrew Kay Andrew Kay, fondatore di Kaypro Corp., si è spento il 28 agosto alla venerabile età di 95 anni. Andrew Kay e un vecchio Kaypro II (2005) Figlio di immigrati Russi, Kay cresce in New Jersey, si laurea in ingegneria al MIT nel 1940 e si trasferisce prima in California, per lavorare presso il Jet...
di , martedì 2 settembre 2014
Genesi di un videogame ai tempi dell’Amiga: i predatori del poster perduto Oggi vi presentiamo il quarto capitolo di una serie di articoli in cui ospitiamo Simone Bernacchia, sviluppatore italiano residente in America, collaboratore del progetto AROS e amighista da sempre. Qui trovate la prima parte, qui la seconda, qui la terza. TradersCo [I nomi sono stati cambiati per...
di , venerdì 29 agosto 2014
Il brand “Internet Explorer” potrebbe non spegnere le 20 candeline? Il 16 Agosto del 1995, Microsoft annuncia e presenta Internet Explorer 1.0. La casa di Redmond è in netto ritardo sulla “strategia internet”, inizialmente sottovalutata dallo stesso Bill Gates e cavallo di battaglia dell’allora leader del settore Netscape. Nessuna meraviglia quindi che, per...
di , venerdì 1 agosto 2014
BSS 01, la console della Germania dell’Est Rimettendo ordine la soffitta, ecco comparire una vecchissima console che i miei genitori avevano acquistato in Germania nei primissimi anni ’80 e di cui avevo solo un vago ricordo. La BSS 01 Da appassionato non potevo non chiedermi se questa console, corrispondente alla sigla BSS 01, avesse una...
di , giovedì 24 luglio 2014
Genesi di un videogame ai tempi dell’Amiga: una gita nell’hinterland bolognese Oggi vi presentiamo il terzo capitolo di una serie di articoli in cui ospitiamo Simone Bernacchia, sviluppatore italiano residente in America, collaboratore del progetto AROS e amighista da sempre. Qui trovate la prima parte, qui la seconda. EinsteinSoft [NOTA: i nomi sono stati cambiati per...
di , venerdì 18 luglio 2014
Amstrad Mega PC e Sega TeraDrive Salutando i 30anni del CPC, abbiamo parlato di un particolare ibrido creato da Amstrad agli inizi degli anni ’90. Si tratta dell’Amstrad MEGA PC, introdotto sul mercato tra il 1992 e il 1993 con la licenza diretta di Sega. A caratterizzarlo è un elemento davvero particolare: la presenza al suo...
di , giovedì 17 luglio 2014
Sul rapporto fra TOR e il governo USA Di questi tempi non sono per nulla sorpreso di sapere che un progetto come TOR abbia dei legami più che sospetti col governo americano. La manfrina della NSA che “sorveglia TOR” mi è da subito suonata un po’ ridicola: figuriamoci se questi disinvolti signori si...
di , martedì 15 luglio 2014
Genesi di un videogame ai tempi dell’Amiga: un’estate a programmare Oggi vi presentiamo il secondo capitolo di una serie di articoli in cui ospitiamo Simone Bernacchia, sviluppatore italiano residente in America, collaboratore del progetto AROS e amighista da sempre. Qui trovate la prima parte. L’estate del 1990 era stata la più intensa per me fino a quel...