Android
mercoledì 5 ottobre 2011 - 72 Commenti
Dopo 30 anni, la FAT rimane sulla cresta dell’onda

Com’era ampiamente prevedibile, il recente accordo fra Microsoft e Samsung riguardo a violazioni di brevetti della seconda ha sollevato non nuove, quanto ormai cicliche e stantie, polemiche su questo istituto e, manco a dirlo, sulla ben nota multinazionale di Redmond.
Il pomo della discordia sembrerebbe identificato nel file system più celebre al mondo: la File Allocation Table (meglio conosciuta come FAT) utilizzata nell’ancor più famoso MSDOS di cui abbiamo già ampiamente discusso in queste pagine.
Nata in sostituzione del filesystem del CP/M, ritenuto poco efficiente e flessibile dal creatore del QDOS (poi …

mercoledì 21 settembre 2011 - 50 Commenti
Barcamenarsi con SDK, IDE, ed emulatore di Android

L’avventura con Android inizia, seguendo pedissequamente le istruzioni presenti nel sito dedicato al progetto, con Java in primis (spesso già presente) e poi l’IDE che bisogna caricare e installare, o decomprimere da qualche parte, come nel caso di Eclipse, che non richiede quest’operazione a cui siamo normalmente abituati.
L’SDK si scarica molto velocemente, ma ciò che fa perdere parecchio tempo (anche una mattinata) è la fase di scaricamento e installazione delle varie versioni delle piattaforme (API Level) e componenti vari. Sarebbe stato meglio avere un pacchetto completo con tutti i componenti …

mercoledì 14 settembre 2011 - 50 Commenti
La frammentazione di Android

Come accennato nel precedente articolo, uno dei più grossi problemi di cui soffre Android è quello della frammentazione, argomento questo che meritava di essere approfondito, in particolare dal punto di vista tecnico.
Senza entrare troppo nei dettagli, una buona base di partenza per comprendere il concetto è rappresentata dalla finestra che si apre quando si decide di creare (o modificare) una nuova macchina virtuale (Android Virtual Device, abbreviato con AVD) sulla quale far girare il nostro codice:

All’apparenza non ci sono molte voci, ma le tre più importanti (Target, Skin, e Hardware) sono …

mercoledì 7 settembre 2011 - 71 Commenti
Android: “API stabili, ottimizzate e ben fatte”?

E’ l’obiettivo che si pone Google riguardo alla sua piattaforma mobile, per bocca di quello che possiamo definire a buon titolo il padre di Android: Andy Rubin, che lavora al progetto da quando è nato (circa 8 anni fa, nel 2003).
Per arrivarci la casa di Mountain View ha deciso di centralizzare e tenere saldamente in mano le redini dello sviluppo e deciderne la direzione, com’è stato puntualizzato nello stesso intervento.
Open source (o quasi, come sottolineato tempo fa), quindi, ma senza “bazar” : è l’approccio della “cattedrale” (anche se non molto diffuso …

mercoledì 13 aprile 2011 - 72 Commenti
Honeycomb, la piattaforma mobile “aperta” e “libera” secondo Google

Android sembra destinato a diventare il sistema dominante nel settore mobile (che in futuro sarà orientato per buona parte sugli smartphone), almeno secondo le ultime stime, grazie a una crescente adozione da parte dei produttori unita alla disponibilità anche su terminali di fascia più economica (se ne trovano sui 100€).
La presenza del Marketplace è anch’essa di fondamentale importanza per fornire agli utenti quello che ci si aspetta da questi dispositivi: il software. Sappiamo bene che una piattaforma può essere “bella” quanto si vuole, ma senza software è destinata al declino.
Un …

martedì 12 aprile 2011 - 16 Commenti
Android visto da dentro

L’articolo della settimana scorsa del nostro caro Alessio, che potete rileggere qui, mi ha dato lo spunto per condividere con tutti voi la mia esperienza con Android, questa volta però dal punto di vista di uno sviluppatore quale sono, che ha conosciuto questo OS fin dalla sua nascita e che attualmente ci lavora, con molta soddisfazione, in maniera assidua da qualche tempo a questa parte.
Conobbi Android nel lontano dicembre del 2007, quando uscita la release m3-rc37a, corsi subito a scaricare tutto il pacchetto di sviluppo delle applicazioni, compreso l’ambiente Eclipse …

giovedì 7 aprile 2011 - 11 Commenti
Android è davvero il Windows del mondo mobile?

Un anno e mezzo fa, su queste pagine, criticavo la troppo facile analogia fra Android e Windows, secondo la quale l’OS mobile di Google si avvierebbe a marginalizzare iPhone e tutte le altre piattaforme “chiuse” in ambito smartphone.
A mio avviso – malgrado le similitudini – il parallelo non era del tutto appropriato per alcune semplici considerazioni che brevemente riassumo:

il concetto di OS mobile “aperto” non nasce con Android ma con Symbian; se l’integrazione HW/SW di iPhone ha guadagnato quote proprio ai danni dell’aperto Symbian, non è automatico che Android inverta …

martedì 5 aprile 2011 - 10 Commenti
2011: L’anno degli smartphone NFC

Quello che è appena cominciato, è da più parti indicato come l’anno degli smartphone, quello in cui la percentuale di telefoni cellulari “normali” sarà un minoranza rispetto ai telefoni intelligenti.
Personalmente devo dire che finora non ho ancora trovato molto utili gli smartphone, tant’è che possiedo ancora un cellulare classico, forse perché ancora non ho visto delle applicazioni realmente funzionali per il singolo.
E dire che per lavoro invece, sto sviluppando un software proprio per dispositivi Android! Da osservatore quale sono, vedo molti colleghi con l’ultimo ritrovato tecnologico tra le mani, che …

mercoledì 16 marzo 2011 - 21 Commenti
Pwn2Own 2011: Vincitori e Vinti

Puntuale come un orologio svizzero, anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con l’attesissimo Pwn2own, la nota manifestazione che si svolge nei pressi di Vancouver, durante la quale gli hacker più validi sfidano i colossi informatici, ed i lori gioiellini fabbrica-soldi, a colpi di exploit e falle.
Scopo della manifestazione, organizzata e finanziata dall’azienda TippingPoint, è quella di bucare il browser o lo smartphone di turno e portarsi a casa sia il dispositivo che ben 15 mila dollari di premio. I partecipanti sono tenuti a rivelare con la massima precisione i dettagli delle …

giovedì 3 marzo 2011 - 22 Commenti
2011: fenomenologia del tablet

Dopo il lancio della nuova incarnazione di iPad, che segue di poco il lancio di prodotti basati su Android 3.0 e precede (chissà ancora di quanto) quello dell’interessante Playbook di RIM, ma soprattutto dopo la constatazione dei numeri enormi che girano attorno a questi dispositivi (il solo iPad pare abbia venduto in 9 mesi 15 milioni di unità), è inevitabile la tentazione di tornare ad affrontare quella che dal giorno 1 è forse la questione più ardua: cosa sono e a cosa servono i tablet?
A poco più di un anno …