turismo
lunedì 20 Luglio 2009 - 33 Commenti

E’ tornato. Italia.it è di nuovo online, e con esso è tornata la valanga di critiche che già avevano travolto il primo tentativo di realizzare un portale web a sostegno del turismo italiano. Critiche dovute al fatto che il portale, seppure ancora nella sua versione beta, come ormai d’obbligo per qualsiasi cosa venga pubblicata online, presenta molte lacune.
Vediamo le principali, prima di passare a dire perché sarebbe sbagliato da parte di tutti fermarsi alle critiche, e perché in molti (soprattutto online) sparano sulla croce rossa, consapevoli del fatto che …

lunedì 18 Agosto 2008 - 10 Commenti

“Questo congegno aveva circa cento piccolissimi tasti piatti e uno schermo di circa dieci centimetri per dieci, sul quale si poteva far apparire in qualsiasi momento la pagina che si voleva (le pagine erano un milione). Il congegno appariva spaventosamente complesso, e questa era una delle ragioni per cui sulla pellicola di plastica nella quale era avvolto erano stampate a caratteri grandi che ispiravano fiducia le parole NON FATEVI PRENDERE DAL PANICO. L’altra ragione era che il congegno era il libro più notevole che fosse mai stato pubblicato dalla grande …

mercoledì 13 Febbraio 2008 - 12 Commenti

Sembra che i timori di Markingegno fossero fondati dato che Enrico Paolini, vicepresidente di ENIT (Ente del Turismo Italiano) in una recente intervista ad Altroconsumo, ha confermato ufficialmente che ENIT ha ricevuto l’incarico di riavviare il progetto Italia.it
Non pago, dunque, della pessima figura, nazionale ed internazionale che il portale del turismo italiano ha portato al paese e non soddisfatto dello sperpero di denaro pubblico sinora perpetrato, il governo pare non volersi dar per vinto.

martedì 22 Gennaio 2008 - 3 Commenti

Abbiamo posto qualche domanda a Luca, uno dei cofondatori di scandaloitaliano, blog multiautore che ha seguito da vicino la storia di italia.it, portale costato finora ai cittadini 7 milioni di Euro, recentemente chiuso dopo pochi mesi di vita, ed una montagna di polemiche. Ma a quanto pare la storia non si è del tutto conclusa.
1. Cosa ci aspetta? C’e’ davvero la possibilita’ che italia.it risorga dalle proprie ceneri?

mercoledì 28 Novembre 2007 - 13 Commenti

E’ di questi giorni la notizia che il governo si è rifiutato di mostrare al pubblico i dati di spesa relativi al maxi progetto “Italia.it“, che doveva essere il portale d’accesso per il turismo in Italia costato la sproporzionata e astronomica somma di 50 milioni di euro. Cifra che, per chiunque abbia almeno una volta nella vita avuto a che fare con progetti web, è assolutamente fuori dal più costoso e lussuoso range di prezzo si possa immaginare.
Già a luglio 2007 si raccolsero ben 1500 firme, grazie a Scandalo Italiano, …