OLPC
martedì 17 Giugno 2008 - 3 Commenti

Ho sempre guardato iniziative come OLPC con notevole scetticismo: mi sembrano semplicemente l’unico modo possibile per aggredire mercati caratterizzati da bassissimo potere di acquisto. L’affollamento creatosi nel settore che l’iniziativa di Negroponte ha inaugurato, sembra d’altronde confermare questa teoria.
Ho sempre ritenuto invece, che iniziative come quella di Computer Aid fossero molto più meritorie, poiché capaci di risolvere il problema dell’informatizzazione con un approccio tra l’altro capace di impattare sull’annoso problema dell’e-waste (che guarda caso va a finire sempre nei paesi con regolamentazioni più rilassate, ossia i più poveri): il ricondizionamento …