nsa
martedì 13 gennaio 2015 - 1 Commento
Un augurio per il 2015: più crittografia per tutti

Come c’era da aspettarsi, in seguito alle rivelazioni di Snowden (per conto mio un eroe) gli utenti di internet sono diventati molto più circospetti nell’esprimere online le loro opinioni. Secondo una ricerca di Pew Research, riportata da Stefano Quintarelli, gli utenti disposti a condividere le proprie idee e confrontarsi con altri sui social relativamente alla questione NSA sono pochi. Il che dà un’idea dello scempio fatto di uno strumento, internet, una volta ritenuto intrinsecamente libero.
È lecito sospettare che anche le comunicazioni private abbiamo subito una simile autocensura, che sarebbe una grossa crepa nata su uno …

giovedì 17 luglio 2014 - 6 Commenti
Sul rapporto fra TOR e il governo USA

Di questi tempi non sono per nulla sorpreso di sapere che un progetto come TOR abbia dei legami più che sospetti col governo americano. La manfrina della NSA che “sorveglia TOR” mi è da subito suonata un po’ ridicola: figuriamoci se questi disinvolti signori si lasciano passare un canale di comunicazione crittografato sotto il naso senza riempirlo di backdoor.
In effetti, come testimonia l’ottimo Pando Daily, pare che la maggior parte degli sviluppatori di TOR abbia ricevuto finanziamenti proprio dal governo USA.
Il che pone immediatamente una questione: quante attività illecite (pedopornografia, traffico d’armi, di droga, di medicinali etc.) i “patron” del progetto …