intelligenza
giovedì 4 Dicembre 2008 - 28 Commenti

Intel ha recentemente strombazzato a gran voce la sua previsione secondo la quale una singolarità tecnologica sarà finalmente pronta entro quarant’anni: un tempo relativamente breve, passato il quale, potremo finalmente sollazzarci con una macchina più intelligente di chi l’ha creata. IBM ha, inoltre, diffuso la notizia di un sistema in grado di simulare il cervello umano, capace di apprendere da sé e, in un certo senso, di autoprogrammarsi senza l’ausilio di un programmatore. Sono preoccupato?