hollywood
martedì 18 Marzo 2008 - 3 Commenti

Revolution non è solo il titolo di un film, ma anche il giusto nome da dare all’approccio che il produttore ha dato alla distribuzione della sua pellicola, che ha vinto vari premi, ma che non è mai riuscita a convincere Hollywood a produrre una distribuzione massiccia.
Bret Carr, il produttore del film, ha deciso di proiettare il film nelle sale lasciando libero il pubblico di pagare quanto ritenuto adeguato, al termine della proiezione. La stessa modalità l’ha adesso applicata al web e il successo, o quanto meno il “caso”, pare scontato.