amstrad
venerdì 2 Ottobre 2009 - 51 Commenti

Il rumore delle vecchie tastiere, il colore dei fosfori verdi o ambra dell’epoca protozoica del personal computer, il ronzio dei floppy da 3 e 1/2 e 5 e 1/4, il fascino ormai vintage del formato desktop, la pressione del pulsante turbo sul cabinet per scatenare tutta la potenza di calcolo della CPU e vedere lunghissime directory volare sullo schermo: sensazioni provenienti da un’epoca passata ma non dimenticata.
Fra vecchi sistemi e puntate nel passato videoludico, lo spirito della rubrica settimanale dedicata ai retro-nostalgici è proprio questo: scavare nella polvere del …

giovedì 25 Giugno 2009 - 8 Commenti

Nella miriade di prodotti e competitor che si diedero battaglia tra fine anni ’80 e inizio ’90 anche Amstrad provò a recitare un ruolo da protagonista, con scarsi risultati seppur il glorioso passato poteva far sperare una sorte diversa.
Ma il blasone non conta, contano i fatti.
Nel 1983, la società omonima fondata in Inghilterra da Alan Michael Sugar (ecco la spiegazione del nome “AMS” ed il suffisso “TRAD” da trading) era sbarcata nel settore dell’home computing con un ottimo riscontro grazie al CPC464, un sistema a 8 bit in grado di competere, …