silicon valley
giovedì 6 Ottobre 2011 - 77 Commenti
Quel che ci resta di Steve Jobs

Dietro la mia passione per il retrocomputing c’è un’irrazionale nostalgia, la nostalgia per un’epoca vissuta solo parzialmente e molto da lontano. Una nostalgia che punta dritto a quel fazzoletto di America che, negli anni ’70 e ’80, è stata la fabbrica dell’informatica moderna, la Silicon Valley.
In quest’America ancora lontana dal manifesto declino morale, culturale ed economico in cui naviga – in compagnia dell’intero occidente – una classe di grandi imprenditori ha costruito imperi economici letteralmente dal nulla. Fra costoro Steve Jobs ha rappresentato una figura di massimo rilievo, non tanto …

giovedì 22 Luglio 2010 - 3 Commenti
L’alba della seconda generazione parte 2: Fairchild Channel F e la nascita della Silicon Valley

Come promesso, con l’appuntamento di oggi continuiamo il miniciclo sulla seconda generazione di console iniziato due settimane fa.
Recuperiamo dunque le fila del discorso. Ci troviamo negli anni ’70 e l’industry è un settore in divenire. Atari è appena nata e sta per prendere corpo la rivoluzione delle menti della Silicon Valley, capitanata da Gates, Jobs e Wozniak ed altri giovani brillanti provenienti in gran parte dalla fucina dello Xerox PARC.
Parallelamente al lavoro della Radofin, compagnia come abbiamo già visto inizialmente specializzata nella produzione e vendita di calcolatrici, un altro attore …

venerdì 19 Febbraio 2010 - 32 Commenti
Adam Osborne e l’epoca dei computer “trasportabili”

Nella prima metà degli anni ’80, prima del boom dei cloni e il relativo crollo dei prezzi a livelli “taiwanesi”, prima dello standard de facto DOS-Intel e poi Wintel, il mercato informatico era un fortissimo fermento: una pletora di aziende di medie o piccole dimensioni competevano sul mercato a fianco dei big, spingendo l’innovazione a velocità impressionante.
Effetto collaterale di questa competizione, cui non era ovviamente estranea la lotta sui prezzi, era – oltre alla direzione “anarchica” delle evoluzioni, una forte instabilità del mercato e una marcata tendenza alla mortalità delle …