retrocompatibilit�
mercoledì 25 Marzo 2009 - 27 Commenti

Ha suscitato molto interesse il recente articolo di Alessio Di Domizio, che ha rispolverato un’autentica chicca sconosciuta ai più (a me sicuramente, ma anche a molti altri, a giudicare dai commenti), l’interfaccia “amichevole” BOB di Microsoft.
Trattandosi di un’applicazione realizzata per Windows 3.1 e Windows ’95, non dovrebbe essere difficile farla girare nei nostri PC, pur trattandosi di “vecchiume”. Sappiamo, infatti, che la soluzione che Microsoft ha adottato quando si parla di far girare codice “datato” (o legacy, come si dice in gergo) sono i subsystem (sottosistemi), di cui abbiamo ampiamente …

mercoledì 28 Gennaio 2009 - 46 Commenti

La tecnologia a 64bit su CPU destinate al mercato consumer esiste dal settembre 2003, data in cui AMD trasportò l’architettura Hammer sul popolarissimo processore Athlon 64, emblema della riscossa dell’azienda di Sunnyvale.
Da allora sono passati circa 5 anni e mezzo, la quasi totalità delle CPU ormai da tempo consegnate contiene le estensioni a 64 bit, ma la grande maggioranza degli OS in circolazione è ancora a 32 bit.
Prima del debutto di Vista nel 2007, la versione a 64 bit di Windows XP ha occupato una nicchia esigua, relegato all’incompatibilità con …

mercoledì 7 Gennaio 2009 - 30 Commenti

Com’è ben noto, Windows permette di far girare non soltanto le applicazioni appositamente disegnate per esso, ma anche quelle per le versioni più vecchie, o addirittura sviluppate per l’ormai arcaico MS-DOS che ha dominato la scena per molti anni. Da notare che un’applicazione MS-DOS è MOLTO diversa da una per Windows: le API del sistema operativo di cui fa uso sono, infatti, poco o per nulla simili.
Tutto ciò (e molto di più) avviene proprio grazie all’utilizzo di particolari strumenti, chiamati subsystem nel gergo Microsoft.