java
giovedì 31 Maggio 2012 - 34 Commenti
Dopo Java SE, Dalvik a lezione anche da Mono

Sembra essere nata sotto una cattiva stella la macchina virtuale posta alla base della piattaforma Android, sviluppata dall’omonima azienda, poi acquisita dalla ben più famosa Google.
Che non brilli per velocità è un fatto abbastanza noto agli addetti ai lavori, ma percepibile anche dalla normale utenza, che trova soddisfazioni su configurazioni hardware più elevate rispetto al vasto parco hardware sul quale gira.
D’altra parte Dalvik non è stata concepita per essere votata alle prestazioni, quanto piuttosto all’efficienza in termini di memoria utilizzata, grazie ad alcuni intelligenti accorgimenti (tutti i file binari generati …

giovedì 19 Gennaio 2012 - 20 Commenti
Sviluppare un gioco per Android – SDK & NDK

Introduzione
Con questo articolo darò inizio ad una serie di tutorial che introducano la programmazione per Android tramite sdk e/o ndk per la realizzazione di videogiochi e non solo. Queste guide infatti possono essere comunque utili, sopratutto all’inizio, per entrare in confidenza con questo mondo in continuo mutamento e per sviluppare applicazioni per il vostro smartphone.
Visto che ha raggiunto un “discreto” successo e che è possibile trovare questo OS su (passatemi il termine) telefonini per tutte le tasche, mi sembra un ottimo pretesto per imparare a conoscere meglio quest’androide dai mille …

mercoledì 25 Agosto 2010 - 106 Commenti
Oracle con una mano chiede soldi a Google, e con l’altra piccona Java

Quando parliamo di Sun e di Oracle difficilmente possiamo pensare all’eredità della prima presa in consegna dalla seconda: troppo diverse le finalità e le azioni, con l’azienda di Redwood votata a batter cassa cercando di capitalizzare il più possibile il portfolio di strumenti e proprietà intellettuali della ex casa di Santa Clara.
Una recente notizia sembra, però, accomunarle nuovamente, all’insegna di un ritorno al passato in quella che all’apparenza si prospetta come una difesa di uno dei gioielli di famiglia, il linguaggio di programmazione Java che, nel bene e nel male, …

mercoledì 25 Giugno 2008 - 5 Commenti

Dopo anni di pressione e di auspicati cambiamenti di rotte da parte di IBM, Sun ha completato il processo iniziato due anni fa e annunciato alla JavaOne Conference.
In effetti le tre versioni (Standard, Micro ed Enterprise) erano già state divenute Open Source insieme al graduale rilascio di compilatore e virtual machine.
Il problema nasceva da quel che la FSF aveva definito la “Java Trap”, ovvero quel 5% di codice proprietario, quasi interamente terzo, ancora presente.
Ma il progetto IcedTea, istituito da RedHat e che aveva il compito di rimpiazzare quella porzione di codice …