dmca
martedì 29 Gennaio 2008 - Commenta

L’ultima puntata della crociata delle major contro Internet ha come oggetto un servizio che si autodefinisce “playable search engine”.
Il sito che lo offre – SeeqPod – ospita un particolare motore di ricerca, capace di reperire sulla rete files audio, e riprodurli direttamente dall’interfaccia del browser attraverso un front end flash.
Le funzionalità del sito, a cui ci si può registrare gratuitamente, includono anche la creazione di playlist personalizzate e l’ormai classica funzione di ricerca di tracce simili – in base a genere, autore, epoca etc. – a quella scelta …