creative
giovedì 24 Settembre 2009 - 6 Commenti

Se solo fino a cinque anni fa qualcuno vi avesse detto che l’ideatrice del brand Sound Blaster avrebbe intrapreso la strada dei System-on-chip (Soc) dedicati ai sistemi portatili multimediali, ci avreste creduto? Io direi proprio di no.
Se, infatti, è pur vero che Creative ha sempre puntato moltissimo sul mercato multimediale, è altrettanto vero che mai prima d’ora l’azienda di Singapore ha proposto soluzioni embedded destinate al mercato dei riproduttori multimediali o, più in generale, dei dispositivi multimediali touchscreen.