di  -  venerdì 5 giugno 2009

sony-ericssonProduttori di telefoni cellulari come Samsung o Nokia hanno da tempo, con grandi promozioni pubblicitarie, lanciato dei modelli ecologici. Purtroppo però, stando ai vari report di vendita, sembra che questi i modelli non poi siano così popolari tra gli utenti.

Adesso, anche la Sony-Ericsson ha deciso di inserirsi in questa nicchia di mercato e infatti, ieri, la sede centrale ha annunciato il lancio di una nuova linea di cellulari “green” chiamata: GreenHeart™.

Questi modelli eco-sostenibili, sono il C901 (stesse caratteristiche tecniche del C901 Cyber-Shot) e il Naite. Tra le caratteristiche principali, come riportato nel sito ufficiale, elenchiamo:

 

– Emissioni carboniche ridotte del 15%
– E-manuale delle istruzioni, pubblicato solo online. Riduce del 90% l’uso di carta.
– Confezione ridotta, riduce le emissioni legate al trasporto e l’utilizzo di carta.
– Un minimo del 50% di carta riciclata usata per la produzione dei telefonini.
– Le cuffie MH300 GreenHeart ™, incluse nella confezione, sono prodotte con plastica riciclata al 100%.

Sempre dalle dichiarazioni fatte, quello che la Sony-Ericsson vorrebbe fare è testare sul mercato questi due modelli e poi, eventualmente, a seconda dei riscontri di vendite, estendere queste caratteristiche eco-compatibili a tutti i propri cellulari.

Comunque, dalle notizie fornire, una grossa mancanza (anzi due) salta subito all’occhio. Il problema principale di questa nuova serie di telefonini è, che a differenza di altre marche, questi modelli non prevedono nè l’uso di energie alternative (come il telefonino cinese, in un vecchio post su Appunti Digitali), nè miglioramenti riguardo ai tempi di operatività della batteria.

C901 ecologico

Fonte: Sony-Ericsson

2 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    sciuro
     scrive: 

    Sembra interessante

  • # 2
    arkanoid
     scrive: 

    Il giorno che i governi imporranno dei limiti ragionevoli per gli imballaggi e soprattutto li renderanno obbligatoriamente riciclabili (quindi niente plastiche incollate su carte e plastiche non riciclabili) l’uomo avrà fatto un passo avanti (o indietro?) verso un modo di vivere un po’ più coerente con il futuro.

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.