di  -  giovedì 25 ottobre 2007

Mailfreezr logoSe dovessi scrivere di tutti i vari software e servizi curiosi, inutili o bizzarri che trovo quotidianamente in rete non mi basterebbero 10 post al giorno (volete che lo faccia? Basta chiedere!) ma questa volta l’idea mi è sembrata così emotivamente coinvolgente che, preso da un attacco di romanticismo, ho iniziato a scrivere.

MailFreezr.com è un servizio gratuito che congela le email (si capiva forse dal nome?) e ne posticipa il recapito di anni, da un minimo di 1 a un massimo di 100.

Un servizio insomma che vuol fare concorrenza all’inefficienza del servizio postale del nostro paese, destinato a riempire di gioia tanti cuori e a frantumarne tanti altri. Ora potrete dimostrare al compagno o alla compagna quanto siete sicuri del vostro amore (se vi mollate nel frattempo però forse è meglio accennarle/gli la questione), scrivere a voi stessi una lunga lista di buoni propositi per ricattarvi psicologicamente o lasciare un messaggio ai figli o all’umanità da recapitare quando voi non ci sarete più, scrivere una lettera di scuse a qualcuno che avete fatto arrabbiare sul serio sperando che con il tempo riesca a digerirle meglio.

Avete magari qualche idea romantica, divertente o grottesca di utilizzare questo servizio? Ci sono i commenti lì apposta.

Da parte mia ho appena inviato una mail a me stesso semplicemente per un test, un responso sull’affidabilità e la puntualità del servizio ve lo darò esattamente fra un anno. Promesso.

 

via | trackback.it

9 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    roberto.colombo
     scrive: 

    Mandare gli auguri di Natale a tutti preparandoli ad agosto??

  • # 2
    HomerJS
     scrive: 

    Minimo un anno: magari per il natale successivo!

  • # 3
    Mister24
     scrive: 

    Non capisco l’utilità di questo sito, in quanto permette di impostare tempi solo multipli di anni e poi che senso ha impostare periodi così lunghi? Esisterà ancora la posta elettronica come la intendiamo oggi tra 10/20 anni?

  • # 4
    Tambu
     scrive: 

    il vero problema è: ma tra 10 anni avrò ancora la stessa casella? (beh oddio, con gmail la risposta è già più sicura, ma gli altri? :D )

  • # 5
    Davide Buzzi
     scrive: 

    ma soprattutto…ci saranno ancora questi qui? :D

  • # 6
    rubberick
     scrive: 

    e se tra un anno scoprissimo un ennesimo testamento pavarotti? xD

    scherzo dai e’ un servizio molto carino

  • # 7
    akiro
     scrive: 

    servizio interessante, chissà che faccia farò…
    It will be delivered to recipient on the 27 of October of 2017.
    8)

  • # 8
    niko
     scrive: 

    mah, se vengono stampate e inviate per posta normale sarei anche disposto a pagare :D, ma per email, la cosa mi sembra poco fattibile se si tratta di lunghi periodi, tipo 10-20 anni e oltre

  • # 9
    Ryo
     scrive: 

    Ha poi funzionato?

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.