di  -  giovedì 8 maggio 2008

fruit_apple_gta.jpg L’ultimo nato della celeberrima saga videoludica di Grand Theft Auto, come probabilmente molti dei lettori sanno, punta tantissimo sulla libertà d’azione e di movimento all’interno dei grandi e dettagliati scenari. Era inevitabile che gli autori non si lasciassero prendere la mano, seminando tracce dell’umorismo geek che viene immancabilmente fuori tra colleghi nelle pause caffé.

Vittima di una scherzosa presa in giro all’interno del gioco è la Apple, parodiata da un messaggio pubblicitario che mostra un pc dal design minimale con lo slogan: “Pensa semplice. Pensa minimalista. Pensa sovrapprezzo” fa il verso al famoso motto “Think Different” della casa della mela, aggiungendo quell’ultima parte su cui, chiaramente, quelli di Cupertino non hanno mai messo l’accento. Ma ce n’è anche per l’iPhone .

Con il nome di iFruit (che si ricollega al nome “Fruit” che sostituisce il conosciuto logo Apple, facendone il verso) viene presentato un telefonino con uno slogan “Niente pulsanti. Niente ricezione. Niente capacità di memorizzazione. Tutto ego”.

Se siete già in possesso di una copia del gioco e volete verificarne di persona l’esistenza andate nell’Internet Café di Liberty City e questo finto spot apparirà nei terminali del locale.

via | Wired

9 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Marco
     scrive: 

    Asd, esattamente quello che penso io di apple!

  • # 2
    wee-Max
     scrive: 

    ah lo sapevo!! come nel 3 ci sono ancora i famosi “easter eggs” nel 3 ce ne erano un casino e quindi mi fa pensare che ce ne sia qualcun altro anche nel 4!!!

  • # 3
    Lanfi
     scrive: 

    Classico tipo di presa per il c**o di GTA.

    Non lo vedo come un insulto anzi…direi che sei qualcuno solo quando la rockstar ti deride XD!

  • # 4
    Pikazul
     scrive: 

    Anche meglio del cartellone “Get a Life” del trailer :D

  • # 5
    Bopalo
     scrive: 

    Ovviamente questa notizia suscita scalpore solo “nelle province dell’impero” come direbbe il buon Umberto Eco. Perche’, gia’, noi italioti, aspiranti sudditi dei paesi potenti, abbiamo sviluppato una mentalita’ molto particolare. Siamo diventata la nazione piu’ provinciale del mondo industrializzato. Abbiamo sviluppato una mentalita’ veramente disgustosa che si vede spesso sfogarsi nella sospensione di tutti quelli che commentano negativamente qualche potente signore dell’impero, da parte, ovviamente, di qualche moderatore di sito web informatico noto in Italia. Quando invece, nell’impero, lo sfotto e’ all’ordine del giorno, anzi fa parte delle regole del gioco. Nessuno si scandalizza. Tutti sono liberi di esprimere quello che pensano, anzi il commento negativo vale almeno quanto la pubblicita’. Le stesse compagnie sfottono i concorrenti e di conseguenza anche gli utenti sono liberi di farlo. Meno che in Italia, ovviamente, dove vige la rigidita’ e il rigore contro i deboli e l’indulgenza infinita nei confronti dei grandi ladri e criminali di stato (Tanzi docet).

  • # 6
    Parappaman
     scrive: 

    Bopaio, posso offrirti una birra…?

  • # 7
    Bopalo
     scrive: 

    x Parappaman

    Fa come se l’avessi gia’ bevuta! ;-)

  • # 8
    densou
     scrive: 

    Bopalo, mi vuoi fregare il mestiere ?!?!?

    sto diffondendo il morbo anti-italico :D

  • # 9
    Bopalo
     scrive: 

    xdensou

    Non si tratta di essere anti-italici. Credimi, amo il mio paese. Solo che non lo voglio vedere ridotto nelle condizioni attuali dove i furbi vengono premiati e vige una certa severita’ e rigore solo nei confronti di quelli che faticano ad arrivare alla fine del mese. Residendo all’estero noto ancora di piu’ i vizi e l’indifferenza generale che sta arrivando a livelli di autolesionismo. L’italia sta affondando ed a nessuno frega niente, e questo e’ ancora piu’ triste del male stesso. Non siamo piu’ in grado di produrre un tubo, una volta avevamo almeno l’industria tessile ed artigianale, adesso sta sparendo anche questa. Non parliamo della tecnologia!. Abbiamo perso numerosi “treni” e prima o poi ne pagheremo le conseguenze. Pero’ ci comportiamo come se avessimo piu’ “know-how” di altre nazioni.

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.