vino
venerdì 5 Settembre 2008 - 1 Commento

Barolo, Brunello, Dolcetto…
Tempi duri per i sommelier; se in passato erano loro i maestri del wine tasting, in grado di identificare uvaggi ed annate, da oggi le cose sembra siano cambiate. Un gruppo di scienziati europei ha infatti sviluppato una speciale “lingua elettronica” portatile in grado di indicare all’utente varietà d’uva ed anno di produzione, con la semplice pressione di un pulsante.