idrogeno
lunedì 15 Giugno 2009 - 25 Commenti

Nonostante gli sforzi di molte aziende e centri di ricerca (non ultimo quello ricordato da Stefano) e in aperto disaccordo con la politica intrapresa dalla precedente amministrazione Bush, nell’ ultima finanziaria l’amministrazione Obama ha deciso di tagliare i fondi per la ricerca sugli autoveicoli a idrogeno.
La proposta di tagliare di 100 milioni di dollari il fondo per la ricerca sulle automobili ad idrogeno arriva in un momento in cui le aziende di Detroit hanno ben pochi argomenti per controbattere, visto che sono impegnate a salvare la propria sopravvivenza.
La decisione …

venerdì 12 Giugno 2009 - 24 Commenti

Una nuova automobile ad idrogeno verrà presentata la prossima settimana in Inghilterra ma… attenzione… già da ora, ognuno può partecipare attivamente alla fase finale della progettazione.
L’auto, è stata disegnata in tre anni da professori e studenti di Oxforf e Cranfield e recentemente, la casa di produzione Riversimple che renderà il progetto realtà, ha deciso di lasciare il progetto open-source , offrendo, di fatto, la possibilità a tutti di rielaborarlo online.

lunedì 23 Giugno 2008 - 17 Commenti

Luglio, ora di punta a Milano. I tram, con il loro sferragliare e le loro campanelle, interrompono il brusio delle auto in movimento, mentre quelle ferme ai semafori giacciono spente in attesa del verde. C’è un umidità del 100% che con i 35° all’ombra toglie la voglia di vivere, con buona pace degli anziani che se ne restano tappati in casa. Da quando quasi tutte le auto sono a idrogeno molti vivono segregati in casa la maggior parte del tempo, con le pareti che nascondono una verniciatura al piombo per …

venerdì 22 Febbraio 2008 - 2 Commenti

Se i dubbi sugli effetti per l’uomo delle onde elettromagnetiche dei cellulari fanno nascere polemiche, ciò che è certo è che le batterie che alimentano i nostri telefonini sono altamente nocive per l’ambiente.
Motorola sta sviluppando, insieme ad Angstrom Power, un telefono cellulare che va a idrogeno, utilizzando, al posto delle batterie, dei piccoli blocchi di fuel cell a idrogeno, che oltre ai vantaggi in termini ecologici, garantirebbe tempi di ricarica rapidi e un’autonomia di gran lunga superiore.