caterham
martedì 11 Novembre 2008 - 1 Commento

 
Quando si tirano in ballo le auto inglesi, più comunemente vengono in mente Rolls Royce, Jaguar, Aston Martin, Land Rover e Mini. Un numero di costruttori piuttosto interessante per un solo paese che manifesta una lunga tradizione motoristica, anche se al giorno d’oggi l’industria automobilistica inglese non gode affatto di buona salute.
Quello che tanti non sanno è che nel sottobosco motoristico britannico nascono e crescono come funghi, piccoli e coraggiosissimi costruttori di auto sportive di nicchia, che tra gli appassionati fanno spesso più gola anche di supercar blasonate del …