Alessio Di Domizio – Don Limone

Alessio Di DomizioNato nel 1976 in un ridente paese dell’entroterra abruzzese, dal 1982 perdo gran parte del mio tempo davanti al computer. Vic-ventista, amighista, commodorista in generale, salto nel mondo PC nel 1991 con un esuberante 486-DX33, in Internet nel 1996 con una supersonica connessione 28.8kbps, nel mondo Mac nel 2005.

Persi un po’ di anni per laurea e master, mi tuffo nel mondo del lavoro prima cercando di mantenermi nel campo dell’IT, quindi virando decisamente verso marketing e comunicazione, settore in cui esercito tuttora la gaia professione di creativo e account executive.

Le mie esperienze professionali includono episodi del calibro di:

  1. ballo stile “Staying Alive” con annesso lancio di giacca, durante il christmas party della AMD UK, sotto gli occhi esterrefatti del megadirettore generale;
  2. scrittura di quindici versioni di uno spot, con approvazione della peggiore;
  3. una rubrica di lettura critica dei trend del mondo IT presso una nota testata online, record mondiale di flame.

Appassionato da sempre di giochi di ruolo, ho amato la saga di Ultima all’eccesso e perso nottate intere con l’AD&D.

Mi piace raccontare la tecnologia in modo critico, cercando di parametrarmi sul mercato piuttosto che sulle press release.

M’interessa Internet come tecnologia e come medium, seguo con interesse i trend che l’attraversano ma, memore del “botto” della new economy, raramente mi lascio prendere dall’euforia.

Adoro il retrocomputing, il retrogaming e l’emulazione, ho studiato e studio con passione la storia dell’industria IT e credo di averne viste e sentite abbastanza per guardare alle “next big thing” stagionali con la giusta dose di scetticismo.



« Torna Indietro