Nostalgia Informatica
venerdì 27 gennaio 2012 - 2 Commenti
Hartmut Esslinger ed il primo iPhone

Molti stanno in questi giorni ricordando il quinto anniversario della nascita (annuncio) dell’iPhone. Ebbene: non siamo a 5 ma quasi a 30!
Infatti, nel 1983, Apple realizza un prototipo di telefono fisso con un ampio display controllabile tramite pennino e, ovviamente, di colore bianco.
 
Il “primo” iPhone
Il design è curato dalla Frog Design Inc. di Hartmut Esslinger, più noto alle cronache Apple per aver contribuito in modo sostanziale all’Apple IIc, il primo computer portatile della casa di Cupertino.

Harmut Esslinger
Esslinger ha sempre affermato:
“La funzionalità pura lascia spazio alle emozioni… La forma segue l’emozione…”
in …

giovedì 26 gennaio 2012 - 40 Commenti
Da Olivetti a Eutelia: il crollo dell’IT nazionale raccontato da un dipendente

Care lettrici e cari lettori, pubblichiamo oggi il secondo capitolo di un libro che ci sta molto a cuore. Il titolo in questione è LE ONORATE SOCIETÀ di Rosario Careri, edito da gruppo Albatros il filo, che racconta “L’Odissea dei lavoratori di Agile / Ex Eutelia”. Una storia che sintetizza la parabola – sarebbe il caso di definirla picchiata – dell’industria tecnologica italiana e che, a dispetto dei miseri e volgari esiti delle ultime settimane, ha origine proprio in quel piccolo miracolo industriale che fu la Olivetti nel secolo scorso. …

venerdì 20 gennaio 2012 - 4 Commenti
Tramiel e le 30 candeline del Personal più venduto di sempre: dal PET all’ATARI

Eccoci al secondo post dedicato a Tramiel ed alla sua Commodore.
Come accennato nel precedente post della serie, il PET 2001 è il primo “personal” di Commodore. L’acronimo “PET” è un riferimento diretto all’animale domestico, mentre “2001” si ispira al celebre film di Kubrik del 1968 e alle fantastiche capacità del computer HAL. Tutte scelte orientate ad accreditare il nuovo sistema come “assistente personale” nell’immaginazione degli utenti non professionali.

Il PET 2001 in tutto il suo splendore
Oltre alla CPU 6502, che funziona a 1 MHz, la macchina ha 4KB di RAM, il linguaggio …

venerdì 13 gennaio 2012 - 22 Commenti
Tramiel e le 30 candeline del Personal più venduto di sempre: dalle macchine da scrivere al PET

Tanti auguri Commodore 64!
Eh si, il Personal Computer più venduto al mondo spegne in questi giorni 30 candeline e di tempo ne è decisamente passato dal gennaio del 1982 quando fu presentato al CES di Las Vegas.
I numeri di questo piccolo gioiello sono da capogiro: si stima siano stati prodotti tra i 17 ed i 22 milioni di unità, nelle varie edizioni che lo hanno accompagnato. Anche tecnicamente il C64 si difendeva decisamente bene: processore MOS 6510 (MOS Technology era di proprietà della stessa Commodore e le cui CPU 6502 …

venerdì 23 dicembre 2011 - 21 Commenti
Il Rassicurante (?) Peter Norton

Chi di noi non ricorda la classica foto di Peter Norton stampata sui package delle Norton Utility, sui libri dello stesso Norton e sugli altri tool Norton/Symantec fino al 2001?

Penso praticamente tutti. Cerchiamo allora di scoprire insieme che fine ha fatto il “buon” Peter, ripercorrendo sinteticamente la sua storia.
Peter Norton nasce ad Aberdeen (Washington) il  14 novembre 1943 e comincia a lavora sui mainframe ed i primi microcomputer che caratterizzano il mercato del dopo guerra. Nel 1981 è uno dei primi ad acquistare il PC-IBM, su cui decide di creare, …

venerdì 16 dicembre 2011 - 22 Commenti
Lo “zen del marketing” Microsoft

Che Steve Ballmer non abbia il carisma di Bill Gates è cosa nota e risaputa, tanto che il web impazza di articoli basati su presunti rumors che annunciano il possibile ritorno di Gates alla guida di Microsoft. Anche su Facebook sono nati diversi gruppi, tra cui l’”imperativo” “Bill Gates come back to Microsoft!”
 
Bill Gates come back to Microsoft!
D’altronde gli stessi dipendenti soffrono di una guida poco chiara e di scelte che non condividono, come dimostra l’abbandono in massa della sala dove, agli inizi di ottobre, Ballmer stava spiegano che il …

venerdì 9 dicembre 2011 - 11 Commenti
Kahn, il francese che ambiva al dominio nel mondo del software

Dopo il precedente post dedicato all’odiato Ed Esber, continuo a fare tesoro del libro “Alla ricerca della stupidità” per parlarvi di Philippe Kahn, ovvero il fondatore e primo CEO di Borland che irrompe sulla scena nel 1983 con il mitico Turbo Pascal, riadattamento per CP/M e DOS del COMPAS Pascal di Anders Hejlsberg.

Philippe Kahn nel 2007
Il prodotto è decisamente innovativo con il suo IDE all-in-one, ma, soprattutto, si rileva un generatore di entropia per l’intero settore grazie ad un prezzo assolutamente irrisorio per il periodo: solo 49,95dollari contro i 300dollari …

venerdì 2 dicembre 2011 - 22 Commenti
Ed Esber, we hate you!

Da poco ho letteralmente divorato il libro In Search of Stupidity: Over 20 Years of High-Tech Marketing Disasters di Merrill R. Chapman  (Apress © 2003), che in italiano suono ancora meglio: “Alla Ricerca della Stupidità!”.
Si tratta di uno di quei libri che spesso si trovano impolverati in un angolo delle librerie, ammassato sotto pile di altri tomi che difficilmente vengono notati. Eppure quel libricino ha catturato la mia attenzione e ve lo consiglio assolutamente, ammesso che riusciate a trovarne una copia cartacea o vi accontentiate dell’edizione digitale in inglese [http://www.insearchofstupidity.com/].
Non …

martedì 29 novembre 2011 - 60 Commenti
Da Linux ad Android, cosa si perde e cosa si guadagna

Leggendo i commenti al mio precedente pezzo circa il futuro di Linux sono emersi alcuni punti di vista che mi inducono ad un  chiarimento. Per chi avesse perso la puntata precedente, la sintesi è: Linux sul desktop ha fallito la sfida di conquistare quote di mercato all’OS dominante, e in tempi di mobile il quadro è ulteriormente fosco. Com’era dopotutto prevedibile, molti lettori mi hanno segnalato l’esistenza di Android, un OS che ha molto in comune con Linux.
È proprio su quest’argomento che verte questo mio secondo pezzo di chiarimento. Per …

venerdì 25 novembre 2011 - 17 Commenti
Microsoft Development Evo:  WinRT, .Net Framework 4.5 e VS 2011

Il 13 settembre del 2011 sono state rilasciate la preview del .NET Framework 4.5 e di Visual Studio 2011, anche noti come .Net Framework e VS vNext.
Sicuramente la feauture più attesa è il supporto diretto alle nuove tecnologie che verranno introdotte con Windows 8, riunite sotto il cappello di Windows Runtime (WinRT). Si tratta di un framework multi-linguaggio che affianca il CLR e che può essere assimilato ad una evoluzione degli “odiati” COM in chiave moderna, con cui programmare il nuovo gioiello di Redmond tramite  markup web (HTML 5) e …