Pensieri da Coder
mercoledì 12 gennaio 2011 - 42 Commenti
Battaglia vinta, ma la guerra delle protezioni non finisce qui

In questi giorni ha avuto un’enorme cassa di risonanza la notizia del crack “definitivo” della PlayStation 3, sebbene i frutti non siano ancora stati messi a disposizione di tutti.
Si sono già spesi fiumi di parole su come sia stato ottenuto, per cui non entro nel merito, preferendo riportare alcune considerazioni e riflessioni sull’argomento.
Una di carattere tecnico è certamente necessaria: Sony dimostra di non avere ancora un reparto maturo nell’ambito della sicurezza. Troppo grossolano e dilettantesco il sistema utilizzato per generare le chiavi private, a cui aggiungo anche l’incredibile facilità nel …

mercoledì 15 dicembre 2010 - 29 Commenti
Gli schermi “scrollabili” di un vecchio Amiga 1000 salvano Red Hat e Novell

La notizia fa un po’ sorridere un amighista di lunga data come me, perché riporta alla mente tanti bei momenti, ma anche pensieri e idee che ho elaborato diversi anni fa.
Intanto affrontiamo l’argomento oggetto del titolo dell’articolo, cioè una causa che era stata intentata da IP Innovation (sussidiaria di Acacia, ben nota corporazione  e non nuova a episodi di questo tipo) nei confronti di Red Hat e Novell per violazione di un brevetto, che mi permetterà di affrontare alcuni concetti dell’Amiga e di AmigaOS in particolare.
Niente di particolare, comunque: si …

giovedì 9 dicembre 2010 - 67 Commenti
Icaros, una “distribuzione” di AROS

Di AROS ho già parlato diverse volte dal punto di vista prettamente tecnico, ma m’ero ripromesso di tornarci per una valutazione più da utilizzatore comune (o finale? :D) alla luce della mia esperienza di amighista di lunga data.
A differenza di Linux, che è soltanto un kernel, AmigaOS è sempre stato, al pari di tanti altri, un sistema operativo “completo”, cioè dotato anche di librerie, driver, e applicazioni (linea di comando e “desktop manager” inclusi). Un po’ come un’automobile: chiavi in mano la si fa partire e si può già viaggiare …

mercoledì 1 dicembre 2010 - 115 Commenti
Embrace, Extend and Extinguish… anche da GCC

Da qualche tempo i sorgenti di Python 3.2 (al momento arrivato alla quarta alpha) sono mio oggetto di studi per comprendere le differenze col vecchio ramo 2.x (Python 2.7 è ne sarà l’ultima versione) e le possibili modifiche apportabili per migliorarlo dal punto di vista prestazionale.
Seguendo anche la mailing list degli sviluppatori ho sentito parlare spesso di una modifica al cuore della virtual machine che permette di ottenere un notevole boost, e che è basata sui cosiddetti computed goto, funzionalità questa che ho visto la prima volta nel linguaggio Fortran, …

mercoledì 24 novembre 2010 - 19 Commenti
Le librerie di AmigaOS: fra innovazione e cristallizzazione

Ogni programmatore che si rispetti conosce l’importanza del riutilizzo del codice, e di quanto sia consigliabile strutturare e modularizzare il codice in modo da facilitarne il riuso in diverse applicazioni.
Esistono diversi modi per raggiungere lo scopo, più o meno efficaci (compreso l’uso del solo incapsulamento sfruttando i costrutti sintattici dei linguaggi che supportano il paradigma di programmazione orientata agli oggetti), ma non mi soffermerò sull’argomento, che non rappresenta il tema dell’articolo.
Su AmigaOS la strada maestra è rappresentata dalle cosiddette librerie, concetto cardine che permea l’intero sistema operativo, il quale espone …

mercoledì 17 novembre 2010 - 29 Commenti
Studio, fix e modifiche al codice: anche per quello “chiuso”.

Queste sono delle obiezioni abbastanza comuni che vengono spesso tirate in ballo quando si parla di software “chiuso”, ovviamente in contrapposizione a quello definito “aperto” (che, per contro, consentirebbe tutto).
Il codice closed non si può modificare, se vuoi estenderlo non puoi farlo, se c’è un bug o una falla di sicurezza non puoi correggerli (immancabilmente virus e trojan prenderanno possesso del tuo PC; ouch!), e non puoi guardare com’è fatto per studiarlo oppure, meglio ancora, per andare a caccia delle famigerate backdoor (sicuramente ne conterrà almeno una, per farci entrare …

mercoledì 10 novembre 2010 - 5 Commenti
AmigaOS & AROS: Hunk, ELF, e poi?

Negli ultimi tempi AROS (un “remake” di AmigaOS di cui abbiamo parlato in precedenza) sembra stia avendo uno sviluppo notevole; in particolare si è riaperto il fronte del porting sulle gloriose macchine 68000.
L’obiettivo è quello di sempre, e di cui ho parlato anche nell’apposito articolo: ottenerne una versione in grado di rimpiazzare il vecchio AmigaOS, essendo quindi del tutto compatibile sia a livello sorgente che binario.
I primi risultati si cominciano a vedere, come potete leggere da questa notizia (qui il wiki dedicato al progetto): finalmente è stato realizzato un Kickstart …

mercoledì 3 novembre 2010 - 28 Commenti
Fare i propri interessi non è sinonimo di illegalità o immoralità

Ha suscitato molto scalpore e sollevato parecchie polemiche la presentazione di un nuovo benchmark basato su H.A.W.X. 2, pensato per mettere alla frusta in particolare la tecnica di tessellation introdotta con le DirectX 11 da Microsoft.
In una recente notizia del nostro sito principale e in estrema sintesi, pare che Ubisoft abbia preferito non implementare una soluzione proposta da AMD, utilizzandone invece un’altra che penalizza le sue schede e che, invece, funziona molto bene su quelle della concorrenza.
E’ possibile che Nvidia abbia contributo allo sviluppo del gioco, a livello tecnico e/o …

mercoledì 27 ottobre 2010 - 16 Commenti
Amiga: Symmetric MultiProcessing (SMP) o ASymmetric MultiProcessing (ASMP)?

Due cose Amiga ha portato alle masse, facendone al contempo i propri cavalli di battaglia: il multitasking e i coprocessori dedicati. Molti ricorderanno ancora la mascella a terra (per non dire altro) guardando le finestre e gli schermi (Copper docet) sul Workbench che facevano girare applicazioni diverse simultaneamente, sfoggiando anche grafica elaborata in tempo reale (e qui… Blitter docet!).
Infatti l’Amiga, non mi stancherò mai di ripeterlo, è stato un eccellente connubio fra sistema operativo (AmigaOS) e hardware dedicato, nato da menti geniali che hanno saputo pensare tanto ai programmatori quanto …

mercoledì 20 ottobre 2010 - 8 Commenti
Considerazioni finali su WebP

Dopo aver trattato della qualità delle immagini e del contenitore utilizzato per il nuovo formato di casa Google, passiamo ad alcune considerazioni su WebP sulla base di alcune esigenze comuni e confrontandolo, ove necessario, con gli altri formati esistenti.
Come abbiamo visto, l’utilizzo di una struttura “ridotta all’osso”, e con pochissimo spazio a disposizione, comporta non pochi problemi per introdurre delle innovazioni. Già adesso sono presenti delle carenze non di poco conto, come l’assenza dell’alpha channel e la compressione esclusivamente lossy, ad esempio.
Si tratta di caratteristiche di fondamentale importanza, specialmente alla …