Il Gatto di Schroedinger
lunedì 12 luglio 2010 - 16 Commenti
I segreti del Big Bang nell’intervista al ricercatore di Planck dott. Maris

Come forse alcuni di voi avranno notato, c’è un’immagine che nell’ultima settimana ha fatto il giro del mondo, dalla BBC alla Repubblica, al Corriere della Sera tutti i giornali ne hanno parlato. Visto che per questa rubrica è un argomento già trattato in passato, come non riportare qui questa bellissima immagine?

In questa rubrica abbiamo seguito il satellite Planck con molta attenzione: a Maggio 2009 ne abbiamo osservato il lancio, assieme al satellite Hershel, mentre a Ottobre dello stesso anno ne abbiamo conosciuto i primi risultati, la “first light”.
In due …

lunedì 5 luglio 2010 - 24 Commenti
La Luna in dieci foto “sexy”

Esattamente un anno fa ho scritto un post raccontando l’inizio dell’avventura della sonda LRO (Lunar Reconnaissance Orbiter). Il 23 Giugno 2009 la sonda LRO ha cominciato la sua orbita attorno al nostro satellite, per studiarne la composizione, l’ambiente ed, eventualmente, per determinare le migliori zone per un possibile allunaggio.
Il primo anno di lavoro del LRO è stato molto soddisfacente per la NASA, scattando più foto di quante ne abbia fatte qualsiasi altra missione planetaria. Per festeggiare questo successo, la NASA ha allestito un sito web in cui vengono pubblicate e documentate dieci delle …

lunedì 28 giugno 2010 - 71 Commenti
Sette scienziati accusati di omicidio per il terremoto dell’Aquila

Il miglior capro espiatorio sono da sempre i malvagi scienziati, che sperimentano per sete di potere e di conoscenza (neanche fosse la stessa cosa…) sulla pelle della popolazione innocente.
Queste trame da film di fantascienza da quattro soldi, poco credibile perfino tra le sale di Hollywood, è invece un incubo reale, in Italia, per sette scienziati, componenti della Commissione Grandi Rischi e dirigenti del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile,  che si sono visti arrivare una serie di avvisi di garanzia per omicidio colposo inviati dalla Procura della Repubblica dell’Aquila.
Il procuratore della Repubblica …

lunedì 21 giugno 2010 - 46 Commenti
Il Sole tarda a svegliarsi

Dopo un inverno particolarmente freddo, arriva un’estate che tarda a cominciare.
Quando sento frasi del tipo “l’estate più calda del secolo” o “l’inverno più freddo del secolo” o qualsiasi combinazione di queste parole sono sempre piuttosto dubbiosa: le ho sentite quasi ogni anno della mia vita, e non sono certo centenaria. Quest’anno però, aldilà delle temperature, assistiamo ad un fenomeno molto interessante o, per meglio dire, all’assenza di un fenomeno.
Il Sole, la nostra stella, ha un ciclo di attività che dura 11 anni, durante i quali l’attività magnetica del Sole cambia …

lunedì 14 giugno 2010 - 9 Commenti
La fisica del pallone ai Mondiali!

Pur non essendo una grande fan del calcio, ammetto che durante i Mondiali mi si risveglia un certo interesse e comincio a seguire qualche partita.
Il calcio, in Italia così come in moltissimi altri paesi del mondo, ha il grande vantaggio di attirare l’attenzione di un vastissimo pubblico e compagnie pubblicitarie e media se ne rendono conto e sfruttano molto quest’occasione.
Perché allora non sfruttare questa opportunità anche per comunicare messaggi diversi dai soliti sponsor e spot pubblicitari e spiegare un po’ di fisica?
La casa IOP publishing, dell’Istituto di Fisica della …

lunedì 7 giugno 2010 - 29 Commenti
Il neutrino che cambia ‘sapore’ rivelato al Gran Sasso

I neutrini sono probabilmente la particella più interessante mai scoperta, ed al momento di certo sono la particella che ha più cose da raccontarci. Il mese scorso è apparso sulla rivista di divulgazione scientifica “Scientific American” un simpaticissimo articolo che spiega “perché amiamo i neutrini”.
Come l’autore di quell’articolo, devo ammettere prima di cominciare a scrivere questo post che sono di parte: una serie di seminari di “astroparticelle” che ho seguito durante il mio terzo anno di università mi hanno fatto conoscere le potenzialità di questa particella, e ormai sono diversi …

lunedì 31 maggio 2010 - 55 Commenti
La scienza nell’Italia della crisi

Oggi mi sento in dovere di raccontare al pubblico di Appunti Digitali le decisioni che il governo italiano sta per prendere nel decreto legge del 26 Maggio (art. 7), in cui si discute la “soppressione e incorporazione di enti ed organismi pubblici”. L’intera manovra è molto discussa, ma in questo post mi limito a spiegare quello che sta succedendo alla ricerca, sperando di portare ad una riflessione.
Lo voglio raccontare perché in queste pagine ho spesso parlato dei brillanti risultati raggiunti da alcuni di questi organismi, definiti “inutili” dal governo e …

lunedì 24 maggio 2010 - 20 Commenti
Il Giappone all’esplorazione dello spazio

Uno dei primi post che scrissi in questo blog riguardava un argomento che mi ha sempre affascinato, fin dall’inizio dei miei studi di fisica. Si tratta delle vele solari, l’idea di poter viaggiare nello spazio per mezzo du una vela che viene spinta dalla pressione della luce solare.
Come ho spiegato nel post precedente, l’idea non è del tutto nuova: è dal 1920 che si sogna di poter navigare nello spazio con una vela, evitando di portarsi in giro pesanti taniche di carburante.
L’idea originale del vento solare è stata in seguito …

lunedì 17 maggio 2010 - 24 Commenti

Esattamente venticinque anni fa, nel 1985, si è cominciato a parlare di quello che poi è diventato il famosissimo Buco nell’Ozono.
Nel Maggio 1985 è comparso sulla rivista Nature un articolo con la firma degli studiosi Farman, Gardiner e Shanklin in cui veniva sottolineato come lo strato di ozono che circonda e protegge la Terra dai raggi ultravioletti del Sole, si stava assottigliando sempre più e, nella zona sovrastante il continente Antartico, era così sottile da poter essere definito un “buco” (sebbene questo non sia il termine più appropriato).
Questa scoperta ha …

lunedì 10 maggio 2010 - 18 Commenti
Quel Neanderthal che è in tutti noi…

Era probabilmente inverno, una notte fredda, quando un uomo ha pensato di ripararsi nella grotta di Gorham, tra i 25 e i 30 mila anni fa. Stremato, quell’ uomo ha ceduto alle condizioni ambientali, o alla fame, e ha esalato il suo ultimo respiro.
Ma con lui è morto molto di più di un solo essere vivente. Quell’uomo era l’ultimo esemplare dei Neanderthal, i parenti più vicini dell’uomo sapiens di cui abbiamo conoscenza, e che si sono estinti per lasciare pieno campo ai cugini “sapiens”.
Le ragioni della loro estinzione sono ancora …