Il Gatto di Schroedinger
lunedì 22 febbraio 2010 - 11 Commenti
La scienza dei sondaggi: c’è da fidarsi?

In questi ultimi anni è diventato estremamente popolare commentare le notizie attraverso sondaggi. Quasi ogni giornale, alla fine di una notizia su una nuova legge o addririttura su una notizia di cronaca, aggiunge il classico sondaggio “Siete d’accordo?”. Spesso i numeri relativi ai partecipanti a questi sondaggi diventano anche considerevollmente alti. Hanno qualche valore? Come vanno letti? E cosa dire di quei sondaggi che vengono sbandierati in televisione, quasi come risultati politici. È giusto darli? E che effetto hanno sulla popolazione?
Sembrerà assurdo, ma un fisico generalmente sa affrontare questi problemi. …

lunedì 15 febbraio 2010 - 34 Commenti
Dobbiamo avere paura dei terremoti?

Tra tornado, tsunami e terremoti si sente sempre più spesso parlare di grandi tragedie naturali che si abbattono sull’uomo, causando migliaia e migliaia di morti. Dobbiamo quindi avere paura di questi fenomeni naturali, e vederli come una risposta della natura contro l’uomo, suo nemico?
Io non credo. Questo post vuole essere una riflessione basata su diversi spunti che mi sono stati dati dall’Ing. Fulvio Re Cecconi, del politecnico di Milano. La domanda che ci siamo posti è la seguente:  è il terremoto o è l’uomo che uccide?
Noi italiani guardiamo Haiti con un …

lunedì 8 febbraio 2010 - 51 Commenti
Le piante sapevano già tutto: utilizzano effetti quantistici per la fotosintesi

Uno dei concetti più difficili da comprendere e da accettare della Meccanica Quantistica è la dualità onda-particella. La meccanica quantistica, infatti, sostiene che ogni particella, pur essendo corpuscolare, e quindi seguendo le leggi della meccanica newtoniana, è allo stesso tempo anche un’onda, e quindi segue le proprietà della fisica ondulatoria. È un concetto molto strano, come fa una cosa ad essere sia un’onda che una particella allo stesso tempo? Se dal punto di vista teorico quest’idea è molto complessa, il metodo per vederlo coi propri occhi è di semplicissima realizzazione, …

lunedì 1 febbraio 2010 - 16 Commenti
Energia Oscura e la scienza di Mass Effect 2

Molti di voi, in questi giorni, staranno passando il proprio tempo libero giocando a Mass Effect 2 (a parte chi, come me, sta ancora finendo Dragon Age Origins…).
In questo nuovo videogame della Bioware, viene introdotto un concetto che ha fatto suscitare l’interesse di scienziati e fisici, se non altro per la curiosità di vedere come la fantascienza se la cava a spiegare un concetto che rimane, per la scienza, ancora molto incognito. Come al solito in occasioni del genere, la fantascienza se la cava molto bene.
In Mass Effect 2 è …

lunedì 25 gennaio 2010 - 23 Commenti
Un asteroide ha sfiorato la Terra: il 2012 si avvicina?

Il 13 gennaio alle 12:46 p.m. ora di Greenwich, un oggetto del diametro dell’ordine di una decina di metri ha sfiorato la Terra a distanza incredibilmente ravvicinata.
L’oggetto è stato identificato come un asteroide e battezzato 2010 AL30. Scoperto dal Linear Survey dei Lincoln Laboratories del MIT il 10 gennaio scorso, si pensava inizialmente che potesse trattarsi anche di un rottame spaziale, il resto di un qualche razzo spedito nel cielo dalla Terra e poi dimenticato.
Quando poi ha raggiunto la sua minima distanza dalla Terra si è potuto osservare “da vicino” …

lunedì 18 gennaio 2010 - 35 Commenti
Il mistero di Majorana: essere, non essere o tutt’e due?

Approfitto dell’uscita di un libro molto interessante, per scrivere un post su un argomento che mi affascina moltissimo e, allo stesso tempo, mette finalmente un po’ di luce sul titolo della mia rubrica.
Per cominciare vorrei presentarvi una persona: Ettore Majorana. Majorana è un personaggio che racchiude in sé il fascino del mistero giallo, della filosofia , della scienza ai più alti livelli e, soprattutto, l’angoscia dell’uomo che non capisce il senso della sua vita.
È importante che quest’angoscia venga da lui, da una persona che è abituata a capire tutto …

lunedì 11 gennaio 2010 - 37 Commenti
Body scanner: come funzionano e quanto servono?

Ormai viaggiare in aereo sta diventando un incubo. Chi ha la necessità, magari per lavoro, di viaggiare in aereo spesso, capisce cosa intendo.
Io prendo l’aereo per voli continentali circa una volta al mese, ma se posso fare un viaggio in treno, anche della durata di un’intera nottata, spesso lo preferisco.
I tempi sono paragonabili: tra il viaggio verso l’aeroporto, che spesso non è vicino al centro città, le attese per il check-in, il deposito bagagli, le lunghe code ai controlli e l’attesa per l’imbarco, si deve uscire di casa almeno due …

lunedì 4 gennaio 2010 - 10 Commenti
Le migliori scoperte scientifiche del 2009

Come ogni anno, la rivista Science, una delle più note testate in ambito scientifico, ha dato uno sguardo a tutte le pubblicazioni dell’anno appena terminato e ha stilato la sua personale classifica delle dieci migliori scoperte dell’anno.
Come spiegato nell’editoriale di Bruce Alberts (per la lettura dell’articolo completo serve una registrazione gratuita al sito), la redazione ha avuto anche quest’anno lavoro duro a selezionare dieci scoperte, perché un anno di scienza è molto lungo, e i tanti gruppi scientifici hanno lavorato duro, in sempre più campi della conoscenza, e fare una …

martedì 29 dicembre 2009 - 22 Commenti
Quando i regali erano radioattivi

Mentre cercavo un argomento per il post di questa settimana mi sono imbattuta in un originale e curioso articolo del mensile Scientific American, che, come quasi tutte le testate in questo periodo dell’anno, si diletta a suggerire regali di Natale ai lettori con poca fantasia.
Ma questa volta l’articolo si è rivelato molto interessante perché, invece di suggerire i gadget di ultima generazione più alla moda ha fatto un passo indietro, e ha suggerito i 7 prodotti più desiderati degli anni ’50.
Fa certamente riflettere come, soprattutto negli Stati Uniti, la …

lunedì 21 dicembre 2009 - 27 Commenti
La Materia Oscura non è più così oscura

La settimana scorsa tutta la comunità scientifica ha passato momenti di grande suspance ed eccitazione, nell’attesa che venissero rilasciati i risultati ufficiali della collaborazione CDMS (Cryogenic Dark Matter Search).
Nel profondo di Soudan, una vecchia miniera abbandonata nel nord del Minnesota alcuni scienziati che lavorano su questo esperimento, per  primi hanno dichiarato pubblicamente di aver visto l’invisibile, ovvero di aver rivelato, per la prima volta in maniera diretta, particelle di Materia Oscura.
Giovedì 17 io, come molti altri fisici di tutto il mondo, ho passato parte della serata ascoltando in streaming la …