Energia e Futuro
lunedì 16 gennaio 2012 - 23 Commenti
Termovalorizzatori: Caratteristiche Tecniche (2a parte)

La scorsa settimana abbiamo iniziato ad affrontare il tema del trattamento dei rifiuti mediante Termovalorizzazione, avendone identificato le caratteristiche distintive rispetto ai tradizionali impianti di incenerimento ed avendo inoltre discusso brevemente sulle caratteristiche dei rifiuti trattati.
Dopo averne pertanto introdotto alcune caratteristiche generali, quest’oggi proseguiamo con tale argomento, andando ad esaminare più in dettaglio alcune caratteristiche tecniche.
TERMOVALORIZZATORI – TIPOLOGIE DELLA CAMERA DI COMBUSTIONE
Come facilmente comprensibile, il termovalorizzatore è costituito essenzialmente da due sezioni, la prima è la camera di combustione o caldaia, mentre la seconda è la sezione di trasformazione del …

lunedì 9 gennaio 2012 - 25 Commenti
Termovalorizzatori: dall’incenerimento al recupero dell’energia (1a parte)

Dopo avere lungamente parlato di impianti di pirolisi e di gassificazione, ed essendo stato sviluppata soprattutto nei commenti di questi post la discussione sull’impiego di tali impianti per il trattamento dei rifiuti, è opportuno riprendere un argomento già trattato in precedenza, da un punto di vista principalmente delle emissioni, e darne una esposizione più completa in modo da concludere la discussione su questa applicazione, pertanto oggi parleremo di Termovalorizzatori.
PRIMA DELLA TERMOVALORIZZAZIONE – L’INCENERIMENTO DEI RIFIUTI
Al contrario di quanto può essere immediato pensare, il problema dei rifiuti e della loro eliminazione …

lunedì 19 dicembre 2011 - 1 Commento
Gassificazione – le applicazioni esistenti (3a parte)

Riprendiamo e concludiamo quest’oggi la serie di post sulla gassificazione andando a vedere alcune applicazioni operative nel mondo.
GASSIFICAZIONE – ALCUNI IMPIANTI
Tra le applicazioni della gassificazione risultano abbastanza note quelle per il trattamento dei rifiuti, ma come detto in precedenza un impianto di gassificazione fine a se stesso permette esclusivamente di produrre del gas di sintesi, il Syngas, dalla trasformazione termochimica del combustibile impiegato (anche se per certi versi risulta improprio chiamarlo combustibile non trattandosi di un processo di combustione).
L’applicazione della gassificazione pertanto risulta spesso applicata insieme ad un impianto che …

martedì 13 dicembre 2011 - 8 Commenti
Gassificazione – Processo, tipologie ed impieghi (2a parte)

Riprendiamo l’argomento iniziato la scorsa settimana continuando a parlare di Gassificazione, in particolare descrivendone il meccanismo in maniera più rigorosa ed andando successivamente ad analizzare le sue applicazioni.
GASSIFICAZIONE – IL PROCESSO
La gassificazione segue un processo articolato in diverse reazioni, le quali si sviluppano secondo il seguente schema:

Reazione di combustione: C + O2 → CO2
Reazione di ossidazione parziale: C + ½O2 → CO
Reazione di Reforming del carbone: C + H2O(g) → CO + H2
Reazione di Boudouard: C + CO2 → 2CO
Reazione di Metanizzazione:  C + 2H2 → CH4
Reazione di Water/Gas Shift: CO + H2O(g) → CO2 + H2

La qualità del gas prodotto è strettamente legata alle condizioni …

lunedì 5 dicembre 2011 - 8 Commenti
Tra combustione e pirolisi: il processo di Gassificazione (1a parte)

Dopo avere terminato il trittico di post (1, 2, 3) sul processo di pirolisi, ed avere parlato ampiamente ed in vari contesto dei processi di combustione tradizionale (ad esempio riguardo gli impianti termoelettrici piuttosto che riguardo i motori a combustione interna), andiamo quest’oggi ad esaminare un particolare processo, spesso discusso o semplicemente nominato dai media, che per le sue caratteristiche rappresenta un po’ l’anello di congiunzione tra la combustione tradizionale e la pirolisi, ovvero la Gassificazione.
GASSIFICAZIONE – IL PROCESSO TERMOCHIMICO
La gassificazione, analogamente alla pirolisi, è un processo di degradazione termochimica attraverso …

lunedì 21 novembre 2011 - 31 Commenti
Il Processo di Pirolisi – Applicazioni (3a parte)

Dopo avere introdotto il processo di Pirolisi ed averne discusso i principi fondamentali sui quali si basa, andiamo ora a concludere con questo argomento esaminandone le applicazioni reali, facendo riferimento ad alcuni impianti esistenti in giro per il mondo per i quali ho avuto modo di individuare dei report completi.
L’IMPIANTO PER IL TRATTAMENTO DI RIFIUTI DI BURGAU
Un esempio di impianto di pirolisi applicato al trattamento dei rifiuti è quello installato a Burgau (Germania), impianto realizzato tra il 1983 ed il 1984 al fine di trattare varie tipologie di materiali, in …

lunedì 14 novembre 2011 - 7 Commenti
Ancora sul processo di Pirolisi (2a parte)

Dopo avere introdotto la scorsa settimana il tema della Pirolisi, andiamo oggi ad esaminare più in dettaglio di cosa si tratta e come viene realizzata.
LA REAZIONE DI PIROLISI
Un esempio di reazione di pirolisi è quella del pentano (riportata da wikipedia), la cui molecola “in forma bruta” è C5H12 mentre la sua rappresentazione è la seguente:

La reazione di piroscissione avviene mediante una prima scissione omolitica che porta alla separazione della molecola di pentano in due radicali:
CH3-CH2-CH2-CH2-CH3 → CH3-CH2-CH2· + CH3-CH2·
A partire da questi due radicali segue il fenomeno della propagazione attraverso la …

lunedì 7 novembre 2011 - 15 Commenti
Una “strana” combustione: il processo di Pirolisi (1a parte)

Dopo avere lungamente discusso del Sistema Elettrico Nazionale, quest’oggi andremo a parlare di un processo termochimico piuttosto particolare, ai più poco conosciuto ed apparentemente misterioso, la Pirolisi.
QUANDO L’OSSIGENO NON SERVE
La Pirolisi, spesso indicata anche come Piroscissione è un particolare processo in assenza dell’agente ossidante (ossigeno) nel quale avviene la decomposizione termochimica di materiali di natura organica.
Tale processo avviene essenzialmente fornendo del calore al materiale da trattare, in modo da fornire l’energia necessaria per rompere alcuni legami chimici all’interno delle molecole complesse e trasformarle in molecole meno complesse.
Durante tale processo, la …

lunedì 31 ottobre 2011 - 17 Commenti
Sistema Elettrico Nazionale – Risparmio Elettrico nel Settore Domestico

Termina con il post odierno la discussione sul risparmio elettrico nei vari settori costituenti il Sistema Elettrico Nazionale, e l’argomento di quest’oggi sarà il risparmio elettrico nel settore domestico.
CRITICITÀ NEI CONSUMI DOMESTICI
Precedentemente abbiamo analizzato i consumi del settore domestico, ed abbiamo individuato che tale settore ha rappresentato nell’ultimo decennio un quota tra il 21 ed il 23 percento del totale dei consumi elettrici nazionali.
Tali consumi sono cresciuti lentamente ma abbastanza costantemente passando da un valore di poco superiore a 60.000 GWh/anno a poco meno di 70.000 GWh/anno, con un aumento di circa il 15%.

Presente …

lunedì 24 ottobre 2011 - 5 Commenti
Sistema Elettrico Nazionale – Risparmio Elettrico nel Settore Terziario

Prosegue anche quest’oggi la discussione sul Sistema Elettrico Nazionale e sul risparmio elettrico nei vari settori, in particolare parleremo del Settore Terziario.
RICHIAMI SUL SETTORE TERZIARIO
Il settore terziario rappresenta circa il 32% (riferito al 2009) dei consumi elettrici complessivi Italiani, ed in tale percentuale rilevante risultano racchiuse attività estremamente importanti quali i Trasporti, il Commercio e l’Illuminazione Pubblica oltre a diverse altre che è utile richiamare nel seguito (dati aggiornati al 2010):

Servizi vendibili – 75.797 GWh

Trasporti – 10.666 GWh
Comunicazioni – 4.226 GWh
Commercio – 24.083 GWh
Alberghi, Ristoranti e bar – 12.430 GWh
Credito ed assicurazioni – 2.615 GWh
Altri servizi vendibili – 21.776 GWh

Servizi non …