videogame
giovedì 19 marzo 2015 - 1 Commento
Con Unity 3D è un gioco – Parte 2

In questa seconda puntata della serie dedicata ad Unity 3D, apriamo con una notizia molto importante: nella recente Game Developer Conference tenutasi due settimane fa, è stato ufficialmente presentato Unity 5. Questa nuova versione del motore, segna un passo molto importante perché finalmente si spinge molto di più sul piano della qualità visiva, con quella che pare una particolare attenzione per le console di ultima generazione. Insomma il prodotto dimostra di essere maturato molto, e sono sicuro che in futuro potremo vedere qualche titolo AAA sviluppato con questa quinta generazione. La …

giovedì 5 marzo 2015 - 8 Commenti
Con Unity 3D è un gioco!

Negli ultimi 20 anni, l’immagine dello sviluppatore di videogiochi ha subito dei cambiamenti molto drastici: si è passati dall’idea del gioco creato in un garage degli anni ’90, fino ai moderni studios che contano centinaia di ingegneri e diversi milioni di dollari di budget, anche fino a 500 se pensiamo al detentore del record “Destiny”: ma oggi è ancora possibile sviluppare un gioco, da soli o con pochi collaboratori, senza disporre di budget stratosferici ed avendo la sola passione come motore?
Ho iniziato ad interessarmi alla programmazione dei videogiochi agli inizi …

venerdì 9 gennaio 2015 - 5 Commenti

Oggi vi presentiamo l’ottavo ed ultimo capitolo di una serie di articoli in cui ospitiamo Simone Bernacchia, sviluppatore italiano residente in America, collaboratore del progetto AROS e amighista da sempre. Qui trovate la prima parte, qui la seconda, qui la terza, qui la quarta, qui la quinta, qui la sesta e qui la settima.
Verkosoft al Salvataggio!
É l’autunno del 1997 e, per quasi tutti noi, Amiga e Powder sono praticamente cose passate ed una occasione persa. Nonostante cio’, Nicola e Thomas continuavano a fare aggiustamenti sull’Eneditor per rendere i livelli un …

venerdì 19 dicembre 2014 - 1 Commento

Oggi vi presentiamo il settimo capitolo di una serie di articoli in cui ospitiamo Simone Bernacchia, sviluppatore italiano residente in America, collaboratore del progetto AROS e amighista da sempre. Qui trovate la prima parte, qui la seconda, qui la terza, qui la quarta, qui la quinta e qui la sesta
All’alba Vinceroooooooh
Dopo la mia batosta parziale con Delusion! The Videoclip, stavo albergando sentimenti negativi sulla mancanza di lungimiranza del business musicale – qualcosa con cui vedo gente scontrarsi anche ora, come e’ noto; ma non mi lasciai scoraggiare: avevo gia’ iniziato …

venerdì 28 novembre 2014 - 5 Commenti
Genesi di un videogame ai tempi dell’Amiga: Commodore è Morta – Lunga Vita alla Commodore!

Oggi vi presentiamo il sesto capitolo di una serie di articoli in cui ospitiamo Simone Bernacchia, sviluppatore italiano residente in America, collaboratore del progetto AROS e amighista da sempre. Qui trovate la prima parte, qui la seconda, qui la terza, qui la quarta e qui la quinta.
Lo finisco stasera, Raila!
Torno un pochetto indietro per raccontare un paio di aneddoti: una serata stavamo avendo una delle nostre riunioni su cime procedere con Powder, e stavolta era Thomas quello indietro nella tabella di marcia. Filippo e Nicola lo grigliavano chiedendo quando avrebbe …

lunedì 29 settembre 2014 - 8 Commenti
Genesi di un videogame ai tempi dell’Amiga: la strada verso un posto qualsiasi

Oggi vi presentiamo il quinto capitolo di una serie di articoli in cui ospitiamo Simone Bernacchia, sviluppatore italiano residente in America, collaboratore del progetto AROS e amighista da sempre. Qui trovate la prima parte, qui la seconda, qui la terza, qui la quarta.
Cercando la nostra Identità
Fu Maltese a proporre il nome e il logo per il nostro team; siccome nessuno di noi aveva idee migliori, questi furono accettati. In un secondo tempo misi il nostro logo in uno dei cartelloni di City – non sono sicuro sia ancora lì, però. …

martedì 2 settembre 2014 - 13 Commenti
Genesi di un videogame ai tempi dell’Amiga: i predatori del poster perduto

Oggi vi presentiamo il quarto capitolo di una serie di articoli in cui ospitiamo Simone Bernacchia, sviluppatore italiano residente in America, collaboratore del progetto AROS e amighista da sempre. Qui trovate la prima parte, qui la seconda, qui la terza.
TradersCo
[I nomi sono stati cambiati per proteggere gli innocenti]
Fu grazie ai membri del computer club pesarese che venimmo in contatto con un paio di persone di Bologna. Secondo il loro biglietto da visita, costoro avevano già una ditta avviata di distribuzione software commerciale ma avevano anche dei piani per entrare nel mercato …

giovedì 24 luglio 2014 - 4 Commenti
Genesi di un videogame ai tempi dell’Amiga: una gita nell’hinterland bolognese

Oggi vi presentiamo il terzo capitolo di una serie di articoli in cui ospitiamo Simone Bernacchia, sviluppatore italiano residente in America, collaboratore del progetto AROS e amighista da sempre. Qui trovate la prima parte, qui la seconda.
EinsteinSoft
[NOTA: i nomi sono stati cambiati per proteggere gli innocenti]
Era l’estate del 1991; io e Maltese cercavamo forsennatamente di trovare lavoro nell’allora nuova e promettente industria italiana ed europea dei videogiochi, mentre procedevamo con i lavori su Powder – ai tempi ancora senza un nome effettivo.
EinsteinSoft era una delle nuove software emergenti italiane nei …

martedì 15 luglio 2014 - 2 Commenti
Genesi di un videogame ai tempi dell’Amiga: un’estate a programmare

Oggi vi presentiamo il secondo capitolo di una serie di articoli in cui ospitiamo Simone Bernacchia, sviluppatore italiano residente in America, collaboratore del progetto AROS e amighista da sempre. Qui trovate la prima parte.

L’estate del 1990 era stata la più intensa per me fino a quel momento; io, Thomas, Filippo e Nicola eravamo occupati sia nel lavorare a Powder che nel cercare a quale università iscriversi, mentre Maltese era determinato a voler lavorare direttamente nell’industria dei videogiochi e si stava concentrando profondamente sul gioco e quindi si trovava più avanti …

giovedì 3 luglio 2014 - 14 Commenti
Genesi di un videogame ai tempi dell’Amiga

Oggi vi presentiamo il primo capitolo di una serie di articoli in cui ospitiamo Simone Bernacchia, sviluppatore italiano residente in America, collaboratore del progetto AROS e amighista da sempre. Simone è nato a Mondolfo, possiede prima uno ZX spectrum poi un Amiga; inizia con lavoretti saltuari nell’industria dei videogiochi e realizzando colonne sonore per spot e animazioni mentre rifinisce la grafica e la musica del videogioco Powder. Nel frattempo concorre con animazioni in rassegne nazionali ed internazionali. Si classifica primo nella sezione 2D del Bit.Movie nel 1995 con la animazione “N.O.L.W – …