social-network
giovedì 4 luglio 2013 - 13 Commenti
Con Prism finisce l’età dell’innocenza di internet

Reti decentralizzate per sopravvivere ad attacchi nucleari, comunicazioni peer to peer come opposte alla concentrazione dei vecchi e cattivi media broadcast. L’ipertesto come opposto al testo, l’accesso casuale piuttosto che sequenziale, l’auto-giornalismo dei motori di ricerca, la liberazione dall’egemonia culturale dei mass media. Con queste ed altre argomentazioni noi che siamo in internet dagli anni ’90 ci siamo esaltati due decenni fa assistendo, più o meno consapevolmente, all’avvio della più radicale rivoluzione in ambito mediatico dal torchio di Gutenberg.
Cosa ha a che vedere la rete che oggi la NSA spia …

venerdì 21 giugno 2013 - 6 Commenti
Un canale youtube dedicato interamante alla Storia Informatica

Nella continua ricerca degli elementi che hanno fatto grande questo settore, spesso ci si imbatte in video d’epoca che raccontano prodotti, vicende o elementi decisamente particolari e difficilmente traducibili in testo.
Per questo motivo è nato il canale di youtube di Storia Informatica: http://www.youtube.com/user/StoriaInformatica, legato all’omonimo portale.

L’idea è quella di raccontare con il supporto audio/video l’evoluzione informatica, esattamente come facciamo ormai da diversi anni con questa rubrica.
Nel canale sono stati caricati già diversi video e due corsi completi di programmazione dei primi anni ’80, venduti in VHS per oltre un milione …

venerdì 7 giugno 2013 - 15 Commenti
35 anni fa la prima BBS

Sono passati ben 35anni dalla prima Bulletin Board System, resa operativa a Chicago il 16 febbraio del 1978.
La sua invenzione si deve a Ward Christensen e Randy Suess, che mettono online il sistema sfruttando un microcalcolatore basato su una CPU Z80 connesso in rete grazie ad un modem Hayes a 300 baud.

Il suo lancio viene annunciato dalle colonne di Byte e velocemente il numero di utenti connessi comincia a crescere costantemente superando ogni previsione.
Nella metà degli anni ’80 le BBS diventano il primo esempio di massa di community virtuale, grazie …

venerdì 15 marzo 2013 - 23 Commenti
Messenger Short History

CI siamo: oggi (15 marzo) Microsoft spegne definitivamente Messenger in favore di Skype.
Si conclude così, un po’ in sordina, la storia di uno dei più popolari sistemi di messaggistica istantanea protagonista della Internet Revolution.
Ma noi vogliamo dare il nostro ultimo omaggio al client IM di Redmond, ripercorrendo brevemente la sua storia.
Il lancio ufficiale di Messenger avviene il 22 Luglio del 1999 e nel giro di 60gg sono oltre 2,5 milioni gli utenti che lo scelgono come strumento di IM (Instant Messenger) preferito. Il 14 dicembre dello stesso anno, la casa di Redmond …

venerdì 20 luglio 2012 - 13 Commenti
30anni Electronic Arts, il nuovo millennio

Terzo ed ultimo appuntamento con la storia di EA.
Il nuovo millennio
Il 2000 si apre con quello che sarebbe diventato poi un vero e proprio fenomeno di costume: The Sims, semplicemente il gioco PC più venduto di tutti i tempi.
 
The Sims
Inoltre le nuove sfide si chiamano XBox, Playstation 2 e GameCube.
Chiaramente EA non può ignorare nessuna delle tre piattaforme ed è costretta a dividere i propri sforzi su ognuna di esse, così come affermato da Frank Gibeau, Label President di EA:
“Our basic competitive advantage is that we can publish games across multiple …

giovedì 12 maggio 2011 - 6 Commenti
Volano gli stracci fra Facebook e Google

È di poche ore fa la notizia – commentata qui da The Daily Beast e qui da Techcrunch – secondo cui Facebook avrebbe commissionato alla celebre azienda PR Burson-Marsteller una campagna volta a generare allarme attorno alla privacy dei servizi di Google.
Nella fattispecie USA Today – la testata che per prima ha intercettato e coperto la questione – racconta che un popolare blogger sarebbe stato contattato da un uomo di Burson che gli avrebbe offerto un pezzo fatto e finito sui pericoli per la privacy posti dal servizio Social Circle …

venerdì 11 febbraio 2011 - 1 Commento
Novell, una storia lunga 30anni – terza parte

Ultimo post dedicato a Novell, che racconta la storia recente fino alla “triste” conclusione dello scorso novembre.
Il Ritorno alle Reti e l’abbraccio al mondo Open Source
Dopo la nomina, l’impresa di Schmidt è tutt’altro che semplice, visto che NetWare (4.1x) è praticamente relegato a pochi partner storici e Microsoft si appresta a sferrare il colpo di grazia con la nuova generazione di sistemi Windows pensati per un’integrazione totale con la rete (leggasi Windows NT 5 e, di riflesso, Windows 9x/Millennium x il settore desktop).
Il rinnovamento passa attraverso il rilascio di NetWare …

martedì 8 febbraio 2011 - 7 Commenti
Anche la sicurezza diventa social

Forse sarà solamente un caso, ma giusto a pochi giorni dal tentativo di hacking riuscito verso la pagina di Mark Zuckerberg, tramite un post sul blog ufficiale i responsabili della piattaforma Facebook hanno annunciato l’arrivo, nei prossimi mesi, di nuove tecniche atte a rendere più sicura la trasmissione dei dati e le procedure di autenticazione verso il loro network. Attualmente, dal punto di vista tecnico, di sicuro in Facebook c’è davvero poco: solamente lo scambio delle credenziali di autenticazione è protetto, tutto il resto transita senza problemi in chiaro sulla …

venerdì 4 febbraio 2011 - 5 Commenti
Novell, una storia lunga 30anni – seconda parte

Continuiamo a ripercorrere la storia di Novell, con questo secondo post dedicato alla sua espansione in settori diversi da quello del Networking.
Novell, il DOS e WordPerfect
Nel 1991 Novell è ormai un colosso a cui la definizione di “LAN Company” comincia a stare stretta e Noorda decide di entrare nel morente mercato del DOS, con una decisione che ancora oggi è motivo di discussione. Gli analisti hanno sempre pensato che Novell volesse rendersi indipendente da Microsoft e fornire una soluzione “chiavi in man” con NetWare ed un (Novell) DOS compatibile al …

lunedì 31 gennaio 2011 - 14 Commenti
Tra vent’anni il problema sarà dimenticare, non ricordare

Qualche giorno fa ho proposto una sintesi del botta e risposta fra il giovane Michael Moore-Jones e Paul Carr circa la rilevanza e la longevità delle informazioni ai tempi del web e più precisamente del cd. web 2.0.
Dopo aver letto molti ed interessanti commenti al pezzo precedente, oggi vorrei sviluppare qualche mia riflessione. Premetto che il problema è tutt’altro che nuovo, ed è stato affrontato su queste stesse pagine, in una prospettiva più ampia, in un pezzo di circa tre anni fa intitolato “Internet ci rende più ignoranti e ottusi?“.
Moore-Jones …