di  -  martedì 19 febbraio 2008

Gli strumenti e le applicazioni che permettono di realizzare video sia in live streaming che in maniera asincrona si vanno moltiplicando e diffondendo tra gli utenti della rete. Possiamo distinguere tra due categorie:

  • i tool online, come i più noti Ustream, Mogulus, che permettono sia di registrare che di andare in diretta,
  • i software veri e propri che si scaricano e si installano sulla propria macchina e che permettono di effettuare video conferenze, come ad esempio Skype, per citare il più famoso.

Sono numerose le novità di questi ultimi tempi sia su un fronte che sull’altro. Da un lato abbiamo Seesmic, di cui abbiamo già parlato, Qik, particolarmente orientato verso la telefonia mobile, e Yahoo! Live. Sul versante invece delle applicazioni per videoconferenze, una interessante novità è rappresentata da oovoo [si pronuncia uvù].

La caratteristica che rende oovoo unico, è la possibilità di effettuare una videoconferenza contemporaneamente con altri cinque utenti, oltre a noi ovviamente. Avremo così sul nostro desktop i volti di altre cinque persone e potremo chiacchierare con loro come se fossimo nella stessa stanza.

oovoo

Oltre a questo oovoo permette di registrare ed inviare video messaggi ad utenti che sono offline o che non hanno ancora installato il software, e integra molte altre funzioni.

L’ambito di utilizzo di oovoo è chiaramente molto diverso, rispetto agli strumenti web come ad esempio da Yahoo! Live; sebbene anche quest’ultimo consenta di vedere e sentire altri 4 utenti durante il proprio streaming, resta un tipo di trasmissione più tipicamente broadcasting. Ovvero, Yahoo! Live e in generale le applicazioni web di questo tipo sono orientate alla trasmissione video da uno verso molti; oovoo invece può risultare particolarmente utile e più performante per piccoli gruppi di lavoro, che possono così interagire in maniera paritetica, con la stessa possibilità di ascoltare ed essere ascoltati.

Ad ogni esigenza il giusto strumento.

9 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    Nando
     scrive: 

    C’è anche per Mac..perfetto!!! Adoro questo blog…Grazie Markingegno

  • # 2
    Nando
     scrive: 

    non avevo letto “disponibile a breve” per la versione Mac….vabbè…lo provero’ piu in la’!!! :-)

  • # 3
    ardelo
     scrive: 

    Si si, tutto bello, però o poracci che non hanno l’ADSL saranno condannati a continuare a chiaccherare dal vivo… Maledizione…

  • # 4
    » Appunti Digitali [week #20] | Il blocco-note di Markingegno
     scrive: 

    […] Oovoo in videoconferenza con cinque amici; Oovoo permette di realizzare videoconferenze con 5 contatti contemporaneamente. […]

  • # 5
    Cittadini digitali tra elite e derelitti - Appunti Digitali
     scrive: 

    […] è il nickname di una persona vera che ha lasciato questo commento ad un post in cui parlavo del software per videoconferenze Oovoo : Si si, tutto bello, però i poracci che non hanno l’ADSL saranno condannati a continuare a […]

  • # 6
    marianto40f
     scrive: 

    nn

  • # 7
    marianto40f
     scrive: 

    ho gia in uso oovoo

  • # 8
    LUCIANO66
     scrive: 

    provo consigliato dA AMICI

  • # 9
    LUCIANO66
     scrive: 

    sto provando ad iscrivermi

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.