di  -  giovedì 7 febbraio 2008

UrchinNel 2005 Google acquistò Urchin, una società specializzata in software per analisi di rete server side, ed ora viene alla luce il risultato di quasi tre anni di lavoro: Urchin from Google .

Google rende da tempo disponibile l’ottimo Analytics, strumento ormai indispensabile per tenere traccia del traffico sul proprio sito e condurre analisi che molto spesso neppure con concorrenti a pagamento si riuscirebbe a compiere.

Analytics, però, non sempre funziona. Ad esempio è spesso impossibile usarlo per monitorare il traffico all’interno di una intranet o di siti internet ospitati su server con configurazioni particolari.

Urchin risponde proprio a questa esigenza: si tratta infatti di un software di analisi del traffico di uno o più siti web, indicando la provenienza dei visitatori, come usano il sito, che cosa li fa restare/andare via ecc. Un Google Analytics in piena regola, dunque, ma capace di operare correttamente anche dietro firewall, reti interne ed intranet.

Al momento Urchin è liberamente e gratuitamente scaricabile come Beta, ne è quindi sconsigliato altamente l’uso in ambienti di produzione, ma rappresenta una nuova interessante opportunità per molte realtà finora escluse dagli utili strumenti di Google Analytics.

Urchin può essere installato su sistemi operativi FreeBSD, Linux e Windows (Vista non è al momento supportato) e richiede 700 MB, spazio che cresce considerevolmente una volta operativo, dato che ogni milione di pageviews occupa circa 10 GB di dati.

Accolgo con entusiasmo questo nuovo prodott: come tutti sappiamo, analizzare correttamente il traffico del nostro sito web è il modo migliore per capire dove intervenire, quale pagina modificare, quali canali coltivare e così via. Molto spesso ci si affanna a creare il sito “perfetto” sotto il profilo del SEO, ma poi ci si dimentica che le “dritte” migliori si hanno, dopo qualche tempo di attività del sito, proprio studiando attentamente le statistiche.

4 Commenti »

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.

  • # 1
    edivad82
     scrive: 

    mi ha lasciato un po’ spiazzato il rapporto 10 giga/1 milione di pageviews… :| sticavoli…

  • # 2
    mattia
     scrive: 

    Io ho da qualche mese Google Analytics sul mio blog che è ospitato all’interno della piattaforma Iobloggo. Qui il servizio non funziona visto che mi segnala un totale di tre visitatori in due mesi (non al giorno, in tutto) quando sono in realtà ampiamente sopra i 100 (sto tra i 150 e i 200). Direi quindi che per me GA non funziona, anche se non capisco perchè :)

  • # 3
    Ryo Saeba
     scrive: 

    “sotto il profilo del SEO”. Ehm. SEO sta per?

  • # 4
    Tambu
     scrive: 

    Search
    Engine
    Optimizer

    sono figure o agenzie che ottimizzano i siti per i motori di ricerca

Scrivi un commento!

Aggiungi il commento, oppure trackback dal tuo sito.

I commenti inseriti dai lettori di AppuntiDigitali non sono oggetto di moderazione preventiva, ma solo di eventuale filtro antispam. Qualora si ravvisi un contenuto non consono (offensivo o diffamatorio) si prega di contattare l'amministrazione di Appunti Digitali all'indirizzo info@appuntidigitali.it, specificando quale sia il commento in oggetto.